rostì di rapa rossa

Questa ricetta è giusto per cambiare colore, dato che le ultime ricette sono state dipinte di verde asparago………anche con il rischio di passare per il blog preferito di Bossi, ho pensato che per la par condicio, era meglio cambiare tinta e quale colore meglio si confà al caso se non il rosso……. con questo non vuol dire che non ne abbia altre di verdi, quindi non esultate perchè come tutti gli incubi, quegli spilungoni verdi potrebbero ritornare!! …….gli asparagi intendo…..
Seppur il colore rosso è  colore di festa, vivacità e che piace a molti …..in realtà, so già che appena leggerete l’ingrediente rosso, storcerete il naso, e d’altra parte se la percentuale di gradimento dei consumatori, è pari a quello che vige in questa famiglia di 1 su 4 mi aspetto che anche i commenti a questo post scivoleranno via come l’olio in una padella calda, ma  a me piace e quindi la posto comunque …….magari c’è qualche fans che sarà contento di trovare modi alternativi per prepararla……e dico modi……perchè anche per la rossa e tonda rapa, ho una piccola raccolta di ricette da lasciarvi…..chissà….magari per curiosità, ci venite lo stesso a trovarmi ^________^

Ingredienti : (per una “frittellina” del diametro di un piatto da dolce) una rapa  rossa cruda di medie dimensioni, 2 cucchiai di farina e 1 di semola, una noce di burro, due cucchiai di erbette tritate finemente tra rosmarino, salvia, origano e timo, un filo d’olio, sale e pepe a discrezione.

Preparazione : pelare la rapa (se li avete, meglio con i
guanti, o eventualmente basterà lavarsi le mani strofinando con una fettina di limone ), tagliarla a fette sottili e poi a julienne, mescolare con le farine e tutti gli altri ingredienti, meno che il burro che mettete nella padellina (possibilmente delle dimensioni che volete dare al rostì) a rosolare, versate il composto e schiacciatelo leggermente lasciando cuocere a fiamma media per due tre minuti, o comunque fino a quando vedrete che si sarà formato un unico insieme, ora girate chiudendo la padella con il coperchio e rovesciate il rostì  in modo da rosolare anche l’altro lato. Fate scivolare nel piatto e decorate con fiori di rosmarino.

19 thoughts on “rostì di rapa rossa

  1. gunther – vedi che ti ho dato una bella idea! 😉

    Ale – tu fai coppia con Alda ;-)) ma a tavola ti adatti benone, brava.. bacio!

    Terry – ti insegno pure i trucchi…….. al limone ^________^

    Blueberry – ognitanto un piccolo neurone si dà delle arie ;-))))

    azabel – hai ragione…non c'è paragone, io le faccio anche a carpaccio crude….quindi benvenuta nel club dei pochi…..ma buoni ;-)))

  2. Io, io sono fan! :)))
    Solo da quando ho potuto assaggiare quelle vere però, non i cosi precotti e imbustati… un altro mondo!

  3. ambra – contenta di interessarti ^_____^

    LO – speriamo le trovi…sei benvenuta nel club delle rape rosse, un club per pochi ^______^ baciuzzzzzzzzzzziiii

  4. eccomiiiiiiiiiiiiiiiii io sono fans della rapa rossa e cruda…quindi si io farò il rosti di rapa…se la contadina le vende ancora…l'ultima volta già non c'erano 🙁
    …bhe 'mo me la segno…ciao tesora bellissima

  5. sun – mi raccomando prendila cruda….non quella sottovuoto che ha un sapore più forte….a me piace meno, baci!

    saretta – tu fai parte di quella piccola nicchia….raposa ;-))

    virò – oooookkei…se mi gira vado ancora di asparagi…intanto tu buttati con le rape, ciauzzzz!!

    simona – davvero!? a me sono piaciuti molto, spero pure a te….grazie dei colmplimenti 😉

    Barbara : tu sì che hai l'animo nobile…..eroina di cavoli e rape ;-))

    Aldarita – aldaaaa il colore non è tra i tuoi preferiti….ti prometto che se sarai mia ospite le rape saranno bandite ;-)) un bacetto allo gnomo.

    gialla – spero siano crude….per me sono più buone, ciao!

    alessandra – e non sei l'unica….sei in buona compagnia, ;-))

  6. Hai ragione, questa non la faccio di sicuro… La rapa rossa è una delle POCHE cose che non mi vanno, e non solo per il colore…

  7. Corro subito qui a dar man forte ai fans delle rape rosse, a me piacciono tantissimo!!! Sono anche una fan dei broccoli, altro ortaggio che non fa impazzire molti, lo dico così tanto per la cronaca. Io mi batto per i diritti delle verdurine bistrattate e incomprese 😉

  8. A me il tuo "periodo verde" (asparagicamente parlando, ovviamente) è piaciuto moltissimo e quindi riprendilo quando vuoi…

    In realtà la rapa non l'ho mai acquistata ma, se mi capita, i tuoi rostini li provo di sicuro…

  9. A me tutte le ricette che hai postato degli asparagi sono piaciute tanto, la rapa rossa non l'ho mai assaggiata, gli asparagi si, quindi è arrivato il momento di provarla!
    Baciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.