madeleine arrossite (Francia)

 

Le madeleine sono un dolcetto dalle dimensioni di un biscotto ma con la consistenza di un cake, per me perfette per la colazione. Le ho preparate semplici, tempestate da granella di nocciole come vedete più giù ma anche coloratissime in versione natale. Il colore rosso è tutto naturale e home made, ottenuto essiccando sfoglie di rapa rossa che una volta frullate diventeranno una polvere carminio bellissima…..

ma anche le sfoglie una volta seccate erano una meraviglia, quasi mi spiaceva darle in pasto al frullatore ^__^

La ricetta delle madeleine l’ho presa dalla bravissima  Ciliegina e ve la copio e incollo qui senza nessun cambiamento perchè è perfetta per ottenere quella fatidica gobbetta che è proprio la sua caratteristica….anzi no dimenticavo, ho diminuito leggermente il burro, ma voi fate vobis. Amen!

Ingredienti:
100 gr. di zucchero
la scorza grattugiata di un limone
2 uova grandi a temperatura ambiente
una bacca di vaniglia
80 g di farina 00
¾ di cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
90 (io 60 ) gr. di burro fuso freddo

Nota : ho usato 4 cucchiai rasi di polvere di rapa sostituendoli ad altrettanti di farina.

 

Preparazione : setacciare assieme la farina e il lievito e mettere da parte. In una terrina capiente (io uso direttamente quella della planetaria) unire lo zucchero con le scorze grattugiate di limone e lavorarli con le dita in modo da estrarre tutti i profumi del limone;

aggiungere le uova assieme ai semi di vaniglia e un pizzico di sale, montare il tutto per almeno 2-3 minuti, fino ad ottenere una massa chiara e spumosa. Incorporare la farina con una spatola, facendo attenzione a non smontare le uova, e infine versare a filo il burro fuso e mescolare quanto basta per rendere omogeneo l’impasto.

Coprire il recipiente con pellicola per alimenti e lasciare in frigorifero per almeno 3 ore (io consiglio di lasciarla riposare per almeno 8-9 ore). Se avete stampi di silicone non serve imburrarli, vi basta versare l’impasto in ogni stampino (se vi piace fare le cose per bene aiutatevi con la sac a poche) fino a riempirlo quasi completamente;

non preoccupatevi di sistemare l’impasto, ci penserà il forno. Infornare a 170-180°C per circa 10-13 minuti (8-10 minuti se sono mini madeleines), fino a quando risulteranno dorate. Sfornare le madeleines, lasciarle raffreddare 5 minuti e toglierle dagli stampi per farle raffreddare completamente su una griglia.

Questo post partecipa al WHB 406 ospitato questa settimana da Simona del blog Briciole, come sempre vi ricordo che se volete partecipare alla raccolta basterà mandare la vostra ricetta con foto a [email protected] e segnalare nel vostro post la vostra partecipazione alla raccolta. La raccolta verrà pubblicata anche da Haloo (organizzatrice internazionale) per la versione in inglese, mentre Brii è l’organizzatrice per la versione italiana e Kalyn ne è stata la fondatrice. Per saperne di più leggete qui
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

10 thoughts on “madeleine arrossite (Francia)

  1. Ma quale meraviglia ci hai messo sotto agli occhi e soprattutto ottima la scelta che hai fatto di "colorare" in maniera naturale, cosa che apprezziamo e preferiamo di gran lunga. Piccole delizie per allietare la giornata!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    1. le industrie ci hanno tolto la fantasia, ma a volte basta davvero poco non dobbiamo essere passivi, ciauzzzz

  2. Troppo vero quello che dice Meggy!!!
    L'aggettivo romantiche è lo stesso che avrei usato io….e pure un pochino nostalgiche, ma anche carezzevoli e chic!!!

  3. Oh, wow *.* io adoro le madeleines, sono così romantiche!Un dolcetto perfetto e delizioso che mi ricorda tanto la mia infanzia!Bellissime in versione rossa 🙂 Ciao ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.