Sciroppo al rabarbaro e fragole – Rhubarb strawberry syrup

Sciroppo al rabarbaro e fragole

 

Ho piantato qualche anno fa una piantina di rabarbaro da tenere sul balcone  pensando che l’anno dopo comunque non sarebbe stata lí conoscendo il mio pollice nero, e anche altre piantine tipo il timo la menta l’erba cipollina. La sorpresa é che nonostante la mia poca cura ogni primavera rispuntano in barba alla mia noncuranza.

Anche quest’anno il rabarbaro mi ha stupito e anche di piú degli anni scorsi perché é rispuntato nonostante le temperature invernali siano andate sotto zero per un bel periodo, mi ero messa il cuore in pace pensando – quest’anno non ricrescerá niente e dovró ripopolare il mio balcone di aromatiche, in quanto al rabarbaro potevo dire che era stato fedele tenace e puntuale si era presentato sempre ai primi tepori primaverili, ma pace e bene era arrivato probabilmente alla fine della sua rigogliosa vita cittadina –

Ma quanto mi son sbagliata, erba cipollina timo menta e rabarbaro erano tutti presenti all’appello primaverile, quest’ultimo anzi piú colorato che mai. Negli anni precedenti infatti i suoi steli non erano molto rossi, ma questa volta probabilmente per sbugiardarmi visto che l’avevo dato per disperso, é cresciuto di un bel colore acceso.

Certo essendo in un vaso non si puó espandere e regalare un gran raccolto, ma la soddisfazione di poterlo usare senza fare la caccia al tesoro dai fruttivendoli per una confettura o un infuso o come questa volta per uno Sciroppo al rabarbaro e fragole da usare magari per un aperitivo é sicuramente piacevole.

Sciroppo al rabarbaro e fragole

Ingredienti

100 gr di fragole

60 gr di rabarbaro

60 gr di zucchero chiaro di canna

2 cucchiai pieni di miele all’arancio (facoltativo) in alternativa aggiungete un cucchiaio di zucchero

600 ml di acqua

 

Preparazione

Lavate i frutti e il rabarbaro, tagliateli a tocchetti e metteteli in una casseruola con lo zucchero, il miele e l’acqua.

 

Portate a bollore e lasciate senza rimestare a cuocere 20 minuti a fuoco medio.

 

Scolate dalla casseruola con un piccolo colino i tocchetti di frutta (che io non ho buttato ma inserito subito dopo in un plumcake) e riportate lo sciroppo a bollore lasciandolo altri 15 minuti  a fuoco medio alto.

 

Fate intiepidire e imbottigliatelo. Conservatelo in frigo.

 

Usi che ne potete fare :

1 – per una buona bibita frizzante aggiungete ad un bicchiere di acqua frizzante fredda due o piú cucchiai di sciroppo e cubetti di ghiaccio. In caso voleste aromatizzare maggiormente, mettete alcuni rametti di menta piperita (3 – 4) e il succo di 1 lime in un litro di acqua che poi userete per fare la bibita e lasciate riposare alcune ore al fresco prima di usarla.

2 – per un aperitivo aggiungetene da due a tre cucchiai ad un bicchiere di buon vino bianco e freddo.

3 – oppure colate un po’ di sciroppo su creme o panne cotte, gelati, o fette di torta.

Nota : é uno sciroppo fluido, se lo volete piú denso dovrete farlo restringere di piú.

Sciroppo al rabarbaro e fragole

Please follow and like us:

4 thoughts on “Sciroppo al rabarbaro e fragole – Rhubarb strawberry syrup

  1. Bè, il rabarbaro nasce in climi freddi, quindi…
    Buona l’idea di mettermelo sul balcone, ho appena scoperto che in Italia non è facile trovarlo e ora che rientro non posso farmi mancare il mio crumble con fragole o mele!

  2. Ma wow! Non sapevo che il rabarbaro fosse così tenace..forse riesce a sopravvivere anche al mio pollice super nero 😛
    Splendida ricetta, complimenti..la curiosità di assaggiarlo è alle stelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.