Tagpiccola pasticceria o monoporzioni dolci

piccola pasticceria o monoporzioni dolci

Biscotti al caffè e cacao

Biscotti al caffè e cacao

Biscotti al caffè e cacao

 

Eccoci qui con il gioco delle “bloggalline” su FB dello scambio ricette, abbinata a Manuela ho scelto di fare i suoi biscotti al caffè e cacao.

I biscotti sono sempre i benvenuti non hanno una stagione e a colazione non devono mancare.

Rispetto alla sua ricetta i pesi sono dimezzati e con questa dose me ne sono venuti una teglia da forno. Inoltre manca l’uovo perchè mi sono accorta solo alla fine che era rimasto da parte, ma i biscotti non ne hanno risentito, sono venuti bene lo stesso,  con queste dosi probabilmente non serve aggiungerlo.

 

Biscotti al caffè e cacao

Ingredienti

150 gr di farina tipo 2

50 gr di burro

70 gr di zucchero integrale

15 gr di caffè ( un cucchiaio)

1 uovo ( io l’ho dimenticato)

1 cucchiaino di cacao in polvere

2 cucchiai di caffè (liquido)

pizzico di sale

pizzico di vaniglia in polvere

mezzo cucchiaino di lievito

 

Preparazione 

Unire tutti gli ingredienti con il burro freddo a tocchetti e con le mani sfarinare in modo da incorporarlo bene alla farina fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.

Mettere in un foglio di carta forno e lasciarlo in frigorifero almeno un’ora.

Riprendere l’impasto e stenderlo allo spessore di mezzo cm. ritagliare con le forme preferite e mettere in forno ventilato a 170° per 20 minuti. ( oppure a 180° forno statico per 15 minuti)

 

Biscotti al caffè e cacao

Quadrotti al cioccolato e fichi secchi

quadrotti al cioccolato senza cottura

quadrotti al cioccolato senza cottura

Oggi una ricetta non ricetta, facilissima e che si adatta bene per quelle occasioni in cui siete indaffarate a preparare diverse portate per ricevere ospiti a cena e, al pensiero di fare anche il dolce, la tentazione è quella di andare in pasticceria perchè avete già esaurito la vostra euforia di stare in cucina.

In realtà sto descrivendo la mia situazione 🙂 ma penso che possa capitare anche alle provette cuoche.

La soluzione che ho rimediato sono stati questi quadrotti al cioccolato e fichi secchi disidratati morbidi. ( di una nota marca)

Infatti non sono andata in pasticceria ma nemmeno ho impiegato molto tempo per la realizzazione di questo fine pasto da accompagnare al caffè. Non hanno nemmeno bisogno di cottura.

 

Quadrotti al cioccolato

 

Ingredienti

300 gr di fichi secchi morbidi (cotti al vapore)

70 + 50 gr di cioccolato fondente

50 gr di biscotti secchi

mandorle a filetti per decorare

 

Preparazione

1 -Frullare i fichi secchi finemente, rompere a piccoli pezzi i biscotti e unirli impastando con le mani al trito di fichi, far sciogliere a bagno maria il cioccolato (70 gr) e versarlo sui fichi rigirando con una forchetta.

2 – Prendete una teglia quadrata da 20 cm di lato, bagnate un foglio di carta forno e rivestite la teglia.

3 – Versate il composto e premete per livellare bene, sciogliete il cioccolato (50 gr) a bagno maria e con un cucchiaio distribuitelo sopra. spezzettate le mandorle e distribuitele sopra.

4 – Mettete in frigorifero almeno 30 – 45 minuti  poi togliete dalla teglia direttamente con la carta e tagliate a quadrotti.

 

quadrotti senza cottura

Scones ai mirtilli e cocco

scones ai mirtilli e cocco

scones ai mirtilli e cocco

 

Questi sono dei dolcetti che non richiedono capacità particolari e si fanno in tempi molto brevi. Sono gli scones ai mirtilli di origine scozzese e poco dolci così da poterli spalmare con confetture o clotted cream ( che io non ho mai assaggiato ma credo assomigli alla panna acida) o magari spalmati con tutte e due.

Ho preparato il dolce in una teglia quadrata ma  poi ho voluto ricavarne dei dolcetti monoporzioni e quindi con un coppa pasta li ho tagliati, i residui non sono certo un problema anzi diventano il test della preparazione 🙂

 

Scones ai mirtilli e cocco

 

Ingredienti (teglia quadrata) da 20cm di lato

220 gr di farina integrale

50 gr di burro

50 gr di zucchero

3 cucchiaini (da caffè) di lievito

mezzo cucchiaino di sale fino

100 gr di panna acida

100 gr di yogurt al cocco

150 gr di mirtilli freschi

 

Preparazione

1 – Miscelate la farina il lievito e il sale. Aggiungete il burro a tocchetti e sfarinate con le dita fino a sminuzzare e amalgamare il burro.

2 – A parte unite panna acida yogurt e zucchero per ottenere una crema omogenea e quindi anche i mirtilli.

3 – Versate la crema ottenuta nella farina e girate fino a quando tutta la farina si sarà inumidita, risulterà grumosa e grossolana, se occorresse aggiungete qualche cucchiaio di latte. A me non è servito.

4- Sistemate il composto senza impastare, in una teglia foderata di carta forno o imburrata e infarinata di 20 cm.di diametro  ( io l’ho scelta quadrata)  maneggiate solo quel che basta per livellare delicatamente.

5 -Infornate a 180 gradi per circa 25 – 30 minuti a forno statico. Una volta sfornato lasciatelo freddare e se volete, tagliate con una forma tonda a formare dei dolcetti oppure a fette.

Notaho infornato nel ripiano più basso del forno e questo probabilmente ha allungato i tempi di cottura, se sistemate nel ripiano più su controllate la cottura già a 15 – 20 minuti.

 

scones ai mirtilli e cocco

Biscotti integrali al mascarpone

biscotti integrali al mascarpone

biscotti integrali al mascarpone

 

Qualche giorno fa sono stata alla mostra di Botero a vedere i suoi personaggi esuberanti e smisurati ma che nonostante tutto danno sensazione di leggiadria, è un gioco di dimensioni in contrasto tra oggetti e figure che rendono i personaggi in qualche modo anche ironici pur avendo sempre espressioni asettiche che non mostrano nessuna espressione.

Vi lascio qualche foto

 mostra botero Verona

 1 – Madonna con bambino    2 – artista circense  3 – Gesù crocefisso  4 – natura morta

mostra botero Verona

1 – riproduzione alla sua maniera, del ritratto di coppia di Giovanni Arnolfini un ricco mercante di Lucca, che si trasferì a vivere a Bruges, insieme alla moglie Giovanna Cenami. L’originale fu dipinto da Jan Van Eyck.

2 – il bagno

Ma veniamo alla ricetta, avevo comprato del mascarpone per fare il dessert per una cena in compagnia, ma poi ho cambiato idea e ne ho preparati due che con il mascarpone non avevano niente a che fare.

Ho pensato di provare a usarlo come si fa con il burro per farci dei biscotti integrali al mascarpone molto rustici unendolo a farina integrale e muesli e per me che amo questo genere di biscotti direi che il risultato lo posso mettere nella lista delle ricette da rifare.

 

Biscotti integrali al mascarpone

 

Ingredienti 

300 gr farina integrale + 50 per spolverare la superficie di lavoro

100 gr muesli mista con frutta essiccata

100 gr di zucchero di canna

1 uovo grande

250 gr di mascarpone

 

Preparazione

1 – Miscelate farina zucchero e muesli ( se quest’ultimo fosse troppo grossolano riducetelo più fine con una girata da 2 secondi di frullatore).

2 –  Aggiungete il mascarpone e l’uovo, sfarinate con le dita come si fa per fare la frolla, io all’inizio mi sono aiutata schiacciando con la forchetta, poi quando gli ingredienti cominciavano a compattarsi allora ho usato        le mani e ho formato un panetto che ho messo in frigorifero per 30 minuti.

3 – Spolverate la superficie di lavoro e prendete metà dell’impasto lasciando il resto in frigorifero. Stendetelo con il matterello all’altezza di mezzo cm e tagliate con la forma che preferite

4 – Fate la stessa cosa con l’altra metà e sistemate i biscotti sulla teglia da forno. Infornate 15 minuti a 180 gradi forno ventilato poi spegnete e lasciate intiepidire in forno socchiuso.

 

biscotti integrali al mascarpone

Biscotti ai datteri e muscovado

Biscotti ai datteri e muscovado

Biscotti ai datteri e muscovado

 

Dopo aver fatto il Silan, mi era rimasto un residuo di pasta di datteri e mi sembrava bene utilizzarlo in qualche altra preparazione. Io ho pensato a dei biscotti ai datteri molto rustici e dal sapore particolare dato dall’uso dello zucchero integrale muscovado che da ai biscotti ai datteri anche un bel colore caldo.

La pasta di datteri ottenuta dalla preparazione dello sciroppo l’ho sbriciolata e messa a essiccare un po’ in forno a 80 gradi per qualche ora, ma credo che possa essere usata anche senza questo passaggio, allo stesso modo se usate i datteri essiccati.

 

Biscotti ai datteri e muscovado

 

Ingredienti 

170 gr di farina integrale

150 gr di pasta di datteri (o 100 di datteri denocciolati)

un paio di manciate di noci sgusciate

50 gr di zucchero integrale muscovado

2 uova

1 o 2 cucchiai di acqua se dovesse servire

 

Preparazione

Frullate l’okara di datteri con le noci finemente, unite al composto le uova e girate per assemblare gli ingredienti.

Aggiungete ora anche la farina e lo zucchero e amalgamate il tutto, non abbiate fretta di aggiungere l’acqua, assicuratevi che tutto si compatti al meglio e solo dopo eventualmente aggiungete un cucchiaio di acqua.

Accendete il forno a 170 gradi.

Formate un cilindro e appiattitelo per squadrarlo così da ottenere biscotti rettangolari una volta tagliati. Infornate per circa 25 minuti, togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente, quindi tagliare delle fette di circa 1 cm e infornate di nuovo per altri 10 minuti a 150 gradi, poi spegnete girateli e lasciate raffreddare all’interno del forno.

 

Biscotti ai datteri e muscovado