CategoriaAmerica centrale food

Minilla de pescado (Messico)

Oggi un piatto tipico di Veracruz, cittá sulla costa del golfo del Messico, é in questo paese centroamericano  che siamo arrivati con il nostro viaggio gastronomico dell’Abbecedario e dove ci aspetta Lucia che raccoglie tutte le nostre portate.

Ho scelto un piatto di pesce molto veloce, infatti si prepara mentre cuoce il riso d’accompagnamento e qui ne potete vedere il video dei passaggi.


Ingredienti per 3 : 3 filetti di pesce bianco a scelta io il merluzzo, 1/2 cipolla bianca, un barattolo di pomodorini al naturale ( quando é la stagione pomodori freschi), 2 piccoli spicchi di aglio, 2 cucchiai rasi di capperi sotto sale e sciacquati, 12 o piú olive snocciolate verdi, mazzetto di prezzemolo, 2 foglioline di alloro, un cucchiaio scarso di origano secco, 2 bicchieri di riso.

Preparazione : mettere a bollire acqua abbondante salata dove cuocere il riso, nel mentre tagliare a cubetti il pesce, tritare separatamente  la cipolla, i pomodorini, le olive e il prezzemolo.

Mettere olio in una padella a coprire il fondo, far appassire la cipolla fino a che sia tenera aggiungere poi il pomodoro e dopo 5 minuti il pesce e l’alloro, lasciare cuocere 5 minuti a fuoco vivace.

Versare anche le olive i capperi e il prezzemolo, dopo un paio di minuti assaggiare per regolare eventualmente di sale lasciare ancora qualche minuto e poi spegnere. Impiattare accompagnando con il riso bianco scolato e condito con olio, oppure prendere una tortilla e mettere il ripieno di pesce, mangiarla piegandola a metá in questo caso si tratterrà di un taco.

 

pasticcio al radicchio rosso e 4 formaggi

Il pasticcio è una preparazione completa sostanziosa e molto saporita proprio per questo di solito è anche molto apprezzata. Importante è che la pasta sia fresca e ruvida così da accogliere il ripieno ma rimanere anche corposa e per questo l’ideale è farla in casa a meno che non conosciate un buon pastificio dove rifornirvi. Io lo conosco e in questo caso ho preferito servirmi da loro, però ho provato anche la sfoglia ruvida di Rana e l’ho trovata altrettanto buona.

Ingredienti per 6 con una pirofila da 30 per 20 cm.  : 250 gr. di sfoglia di pasta fresca, 400 gr. di radicchio rosso di Verona, 1 piccola cipolla rossa, 1 bicchiere di vino rosso,  100 gr. di brie, 100 gr. di scamorza bianca, 2 confezioni di leerdammer a fette, 100 gr. di reggiano grattugiato.
Nota – escono 4 strati

Per la besciamella : 1 litro di latte, 80 gr. di burro, 100 gr. di farina.


Preparazione : tritare la cipolla e farla appassire in una casseruola, sciacquare il radicchio rosso e tagliarlo sottilmente aggiungerlo alla cipolla e lasciarlo cuocere per circa 10 minuti. Versare il vino rosso alzando il fuoco per farlo così evaporare. Continuare la cottura fino a che sarà completamente tenero. Tagliare a tocchetti il brie e la scamorza.

Scaldare il latte e intanto in una casseruola far sciogliere il burro aggiungervi la farina e farla assorbire bene, togliere dal fuoco e versare poco a poco il latte bollente fino a sciogliere il roux mescolando bene.
Rimettere sul fuoco e far sobbollire per almeno 10 minuti o finchè si sarà addensata la besciamella.

Prendere la pirofila stendere un velo di besciamella e a seguire una sfoglia di pasta, quindi il radicchio e tutti formaggi con un po’ di grana grattugiato, quest’ultimo tenetelo in buona parte per finire il tutto. Ripartire con la besciamella e continuare con gli strati finendo con la besciamella e una abbondante spolverata di reggiano.  Infornare a 200 gradi per circa 20 – 30 minuti finchè si formerà una crosticina leggermente dorata.

Prima di tagliare le porzioni sarebbe ideale aspettare circa 15 minuti in modo che raffreddandosi si compatti un po’ in modo da rendere il taglio delle fette più preciso, ma non è detto che la fetta perfetta importi molto a chi sta seduto a tavola perciò scegliete voi.

Nel caso di ospiti però per fare bella figura si può optare per il riposo del pasticcio cuocendolo almeno mezz’ora prima lasciandolo freddare, tagliarlo e rimetterlo in forno preriscaldato per 10 minuti al momento prima di servire.

 

pane di mais bianco e guacamole



Ultimamente la mia “guerra” con i lievitati la sto vincendo io….due a zero O________O, prima il pane senza impasto e ora questo pane rustico che mi ha dato ancora più soddisfazione, dato che non era una ricetta già collaudata, ma un mio esperimento….bene…forse li sto addomesticando….la mollica era bella soffice e la crosta invece croccante, come piace da queste parti.


Ingredienti : 250 gr. di farina manitoba, 150 di farina di segala autolievitante, semini di girasole o altro,100 gr. di farina per polenta bianca, 350 gr. acqua tiepida, 2 cucchiai di thaina detta burro di sesamo ( forse non indispensabile o comunque sostituibile con altro grasso, olio o burro), 1 cucchiaio raso di sale fino, 15 gr. di lievito madre disidratato.

Preparazione : mescolare le farine con il lievito, aggiungere il sale, e in un po’ d’acqua presa dal totale, sciogliere al più grosso la thaina, poi versare sulle farine e sempre un po’ alla volta anche il resto dell’acqua. Lavorare con la planetaria o con un cucchiaio, ma solo giusto quel che basta a formare l’impasto che rimarrà molliccio. Preparate una teglia con carta da forno, spolveratela con farina di mais e metteteci l’impasto a sua volta spolverato anche sopra di mais, e di semi a piacere, io ho messo dei semi di girasole, lasciandolo lievitare circa dalle 3 alle 3 ore e mezzo.
Accendete il forno a 200 gradi e infornatelo per circa 35 minuti, fate prova stecchino. Io l’ho adagiato in una teglia larga, perciò non è molto alto, ma se lo preferite più in altezza, ricordatevi di sistemarlo in un contenitore più stretto.

Ora non resta che spalmarci una buona crema……ad esempio un guacamole, una tipica salsa messicana, che va dritta da Lucia partita per GUADALAJARA in Messico dove attende tutta la carovana dell’Abbecedario.

 

Ingredienti per una ciotolina:
2 avocado maturi medi, il succo di 1 limone,1 / 2 cipolla rossa tritata da cui tenere da parte qualche anello,1 spicchio piccolo di aglio tritato, 1 pomodoro piccolo e maturo tagliato a dadini senza i semi, 1 manciata abbondante di foglie di prezzemolo fresco tritato, un cucchiaino scarso di cumino e di peperoncino in polvere, sale e pepe appena macinato.


Preparazione :
Tagliare a metà gli avocadi e togliere il nocciolo, togliere la polpa con un cucchiaio e metterla in una ciotola. Schiacciate l’ avocado con una forchetta, lasciandolo grossolano. Aggiungere gli altri ingredienti, e mescolare il tutto delicatamente, tenere in frigorifero per almeno 1 ora prima di servire.