Tagsnacks

aperitivo con boccioli di capperi

capperi conditi

aperitivo con boccioli di capperi

Ho pensato che per un aperitivo questi boccioli di capperi potessero essere un buon diversivo al posto dei piú gettonati salatini ho preparato quindi questo aperitivo con capperi conditi che mi sono apparsi in una scaffalatura al supermercato, ho letto l’etichetta e in pratica erano capperi con erbette aromatiche e ho pensato che non ci voleva poi molto a prepararli.

Ho quindi preso una confezione di boccioli di cappero, che grazie al commento di Layla ho scoperto chiamarsi cucunci, dalla forma affusolata e piú grande dei capperi. Dotati di stelo cosí che si possono prendere facilmente con le mani piluccando un bocciolo alternato ad un sorso di buon prosecco fresco.

Si trovavano in salamoia e dato che a me sembravano esageratamente salati ho cambiato l’acqua un paio di volte nell’arco di una giornata, e li ho poi preparati con gli aromi che piú mi andavano.

aperitivo con boccioli di capperi

Ingredienti :

 una manciata di cucunci, (capperi con stelo)

3 falde di pomodori secchi sott’olio

un pezzetto di aglio, non deve prevalere sugli altri odori

3 steli di prezzemolo

due prese di origano secco

sale e olio q.b.

Preparazione :

Buttare l’acqua di salamoia dei capperi e metterli in ammollo con acqua naturale cambiandola un paio di volte nell’arco di un giorno.

Dopodiché scolari bene e farli asciugare su uno strofinaccio.

Tritate molto finemente a coltello gli ingredienti per condire e versate il trito sui capperi, aggiungete un filo di olio e una presa di sale, mescolate delicatamente con le mani in modo da ricoprire bene i boccioli.

Sono perfetti per un aperitivo veloce ma anche su insalate di verdure o patate.

 

aperitivo con boccioli di capperi

 

Chips di pastinaca, batata e mele

chips di pastinaca, batata e mele

chips di pastinaca, batata e mele

Trovati al naturasí non me li son fatta scappare, era da tempo che facevo caso se riuscivo ad adocchiare questi tuberi e come succede spesso quando non cerchi piú ecco che trovi!! mi solleticava l’idea di farci delle chips di pastinaca batata e mele perché no? le mele annurca per il loro sapore acidulo e il formato medio piccolo mi sono sembrate adatte per farne chips.

Mi piace avere a portata di mano sali aromatizzati

sali aromatizzati

e in questo caso ci stavano giusto bene, ma se non li avete ovviamente basterá anche il sale semplice.

Chips di pastinaca, batata e mele

Ingredienti

2 pastinaca

1 batata

2 mele annurca

3 – 4 cucchiai di olio

1 cucchiaio di aceto (facoltativo)

sali aromatizzati o semplice

per la salsa

2 cucchiai di tamari

il succo di mezzo limone

un cucchiaino di olio di sesamo o di olio d’oliva

pizzico di fiocchi di peperoncino

 

Preparazione

Tagliate con una mandolina o con il mixer usando la piastra che affetta sottilmente, le vedure.

Le mele invece meglio tagliarle con il coltello dato che intere non passerebbero nel mixer e io invece volevo ottenere la fetta intera, per la pastinaca usate le fette della parte piú larga della “carota” il resto le potete usare in un’ insalata mista.

Mischiate olio aceto e sali.

Sistemate le fette ottenute in una ciotola e versate la mistura di olio, girate delicatamente con le mani in modo che tutte vengano oliate.

Coprite con carta da forno le leccarde del forno e sistemate le varie fette in unico strato, se avete bisogno di altro spazio potete anche usare delle classiche teglie antiaderenti adatte ad essere infornate.

Riscaldate il forno a 160 gradi e lasciate per 20 / 30 minuti controllando ogni dieci minuti che non scuriscano troppo.

Una volta freddate se ancora non sono croccanti completamente riaccendete il forno a 100 gradi e lasciateli per altri 10 minuti circa poi spegnete e lasciateli raffreddare nel forno.

Le accompagnate ad una salsina piccante, per ottenerla vi basterá miscelare tutti gli ingredienti.

 

chips di pastinaca, batata e mele

 

biscotti gorgonzola e noci

biscotti noci e gorgonzola

biscotti al gorgonzola

Tempo di idee per far piacere agli ospiti che si siederanno intorno alla vostra tavola, questa é una semplice idea da aperitivo. Biscotti salati sapidi e scioglievoli che faranno coppia perfetta con un vino bianco bello fresco.

 

salatino gorgonzola e noci

Ingredienti – per circa 24 salatini
  • 80 gr. di gorgonzola forte
  • 50 gr. di gorgonzola dolce
  • 100 gr. di noci giá sgusciate
  • 100 gr. farina di riso
  • 20 gr. di burro
  • 3 pizzichi di sale e tre di pepe
Preparazione
  1. Frullate finemente metá delle noci, aggiungete nel mixer la farina il sale e il pepe far girare per miscelare. L’altra metá delle noci tritatele fino a renderle una piccola granella
  2. Unite ora il gorgonzola e il burro tagliati a tocchetti, fate mixare pochi minuti fino a che tutto si compatterá.
  3. Prendete il composto (che non dovrà essere appiccicoso ed eventualmente regolate con poca farina) dividetelo in due parti uguali e formate due salamini da 3 – 5 cm. di diametro rotolateli nella granella premendo leggermente. Avvolgeteli nella pellicola e infilateli in freezer per circa 20 minuti.
  4. Accendete il forno a 180 gradi, riprendete i “salamini” e tagliateli a fettine di un cm. di spessore, infornate 20 minuti o finché doreranno leggermente. Sfornate e lasciate raffreddare perfettamente, risulteranno molto friabili e scioglievoli al palato. Perfetti per accompagnare un buon prosecco fresco.

 

gorgonzola e noci

 

Snack salati velocissimi

snack salati

snack salati

Tempo di presenti senza impegno e quelli che vanno tanto di moda e giustamente direi sono quelli fatti in casa. Io gioco facile e preparo questi snack da consumarsi con l’aperitivo quando arrivano gli ospiti. Messi in un vasetto decorato credo sia un pensiero carino da offrire.

Snack salati con frutta secca giá tostata e salata qualche polvere speziata 10 minuti di forno, divertirsi a preparare il vasetto anche quello in pochi minuti e il regalo é pronto.

snack salati

 

Snack salati velocissimi

Ingredienti per 1 vasetto
  • 150 gr. di frutta secca mista tostata e salata (nocciole, mandorle, anacardi, arachidi)
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di pimenton piccante
  • 3 cucchiaini di origano secco
  • 1 cucchiaino di olio
Preparazione
  1. Mettete la frutta in una ciotola e versate l’ olio, rigirate in modo che i frutti si ungano bene e poi versate gli altri ingredienti precedentemente miscelati.
  2. Mescolate bene in modo che tutto sia avvolto dalle polveri e distribuite su una teglia da forno coperta con carta forno a 180 gradi per 10 minuti.
  3. Una volta sfornati e freddati sistemare in un vasetto e se volete farne un piccolo presente con qualche goccia di colla a caldo attaccate sul coperchio le decorazioni, un nastro e un biglietto completeranno il regalino.

snack salati

Frittelle di broccoletti al forno

frittelle broccoletti

Frittelle di broccoletti al forno

É iniziata la stagione dei cavolfiori  broccoli e cavoli dalle svariate colorazioni, ho pensato di farne delle Frittelle di broccoletti al forno. 

Sono verdure dalle proprietá benefiche contro radicali liberi e con pochissime calorie, il metodo di cottura peró potrebbe ridurre drasticamente i loro benefici.

Lessando le verdure infatti si perdono circa il 70% delle loro proprietá benefiche. La cottura migliore che le mantiene é la cottura al vapore. In questa ricetta  la cottura é al vapore, ma poi viene continuata anche se per breve tempo, in forno quindi qualche proprietá andrá perduta, ma non puó avere tutto dalla vita 😀

 

Frittelle di broccoletti al forno

 

Ingredienti per 12 pezzi

400 gr. di cime di broccoletti

100 gr. di pecorino grattugiato

2 uova

una testa di radicchio rosso media

mezza cipolla rossa

mandorle a filetti

mozzarella, origano secco ( facoltativo)

pepe, sale

 

Preparazione

Staccate tutte le cime di broccoletti e sciacquatele sotto acqua corrente. Frullatele quel tanto che basta per ottenere un insieme di piccole briciole. Cuocete al vapore per 8 – 10 minuti.

Lasciate intiepidire, sistemate poi la verdura in uno strofinaccio che andrete a stringere per far uscire l’acqua di vegetazione.

Versate in una terrina e aggiungete il formaggio mescolando bene, poi anche le uova amalgamando il tutto. Salate e pepate.

In una teglia antiaderente con 12 formine circolari alte 2 cm. sistemate il composto e livellatelo. Infornate a 180 gradi per 15 minuti o finché vedrete che inizia a colorire nei bordi.

Nel frattempo tritate la cipolla e mettetela a rosolare, aggiungete poi il radicchio rosso tagliato a listarelle salate e fate stufare con coperchio finché sará tenero.

Tostate le mandorle.

Impiattate le frittelle e completate con il radicchio rosso e le mandorle. Per finire un filo d’olio e poco origano secco.

Se decidete per i crostoni, fate tostare fette di pane tipo baguette, frullate un po’ di mozzarella fior di latte con un filo d’olio e spalmate il pane, spolverate con dell’origano secco, adagiate sopra una frittella e quindi il radicchio rosso seguito dalle mandorle tostate.

 

Frittelle di broccoletti al forno

Se volete farne uno snack o un antipasto in versione pinchos qui vi do un’ idea.

crostoni di broccoletti