Tagzucca

zucca arrosto al cavolo nero e feta

zucca arrosto

zucca arrosto

 

La zucca è un ortaggio che sazia ha poche calorie e non è cosa da poco 🙂  la stagione è quella giusta e la varietà che preferisco è la delica detta anche mantovana, dalla buccia verde scuro.

Proprio per la sua capacità saziante si presta a molte preparazioni sia come contorno, ripieno o come in questo caso come piatto unico per una cena al volo senza tante pretese.

Non avevo molta fame e fossi stata sola magari finiva che mangiavo un panino 🙂  ma dato che non vivo sola dovevo imbastire qualcosa per cena con il minimo sbattimento possibile e ne è uscita questa zucca arrosto alla quale ho abbinato cavolo nero cipolla rossa e feta.

Una volta a tavola e iniziato a mangiare l’idea del panino mi è sembrata via via una bruttissima idea ed ero soddisfatta di quel che era uscito, come dire … l’appetito vien mangiando e io aggiungo, specialmente se trovi pronto   😀

 

zucca arrosto al cavolo nero e feta

Ingredienti per una teglia da forno

mezza zucca delica detta anche mantovana

un mazzo (1o foglie) di cavolo nero

una cipolla rossa media

250 gr di feta

1 cucchiaino delle seguenti spezie :

semi di finocchio, di coriandolo e origano secco

 

 

Preparazione

1 – Lavare bene spazzolando la buccia della zucca, tagliarla a fette dello spessore di circa 1 – 2 cm, lavare il cavolo nero e tagliare le foglie a metà per la larghezza così da avere la foglia con la costa centrale più sottile.

2 – Lessate le foglie tenendole leggermente al dente. La parte con la costa più grossa e poca foglia potete usarla per farci una minestra.

3 – Affettate finemente la cipolla, sbriciolate la feta. Macinate le spezie finemente aggiungendo due prese di sale.

4 – Distribuite sulla teglia da forno la zucca e la cipolla, spolveratele con le spezie, irrorate con un filo di olio e infornate a forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti o finchè la zucca è tenera.

5 – Aggiungete quindi le foglie di cavolo nero e la feta sbriciolata ridate un altro giro di spezie e di olio e infornate ancora 10 minuti abbassando il forno a 150.

6 – Sistemate le foglie di cavolo sul piatto di portata e poi distribuite la zucca  la cipolla e la feta, servite calda o tiepida, sarà un piatto unico molto saporito.

 

zucca arrosto

Pesto di radicchio rosso crudo e risotto alla zucca

pesto-di-radicchio-rosso-crudo

 

La zucca é tornata!!! ed ad accompagnarla si é presentato anche il radicchio rosso di Verona, quello tondo con poca costa bianca. Insieme fanno una bella e buona accoppiata e dato che io sono una risottara un classico risotto era d’obbligo.

Un classico risotto al quale abbinare un pesto di radicchio rosso crudo, il suo sapore appena appena amarognolo ben si amalgama con il dolce della zucca e aggiungerá  ulteriore golositá a questo primo piatto.

Il pesto di radicchio rosso crudo lo fate al volo, e se ne fate in piú non preoccupatevi sta benissimo spalmato su crostini di pane al burro.

 

Pesto di radicchio rosso crudo e risotto alla zucca

Pesto per condire 2 / 3 primi piatti

80 gr di radicchio rosso di Verona giá mondato asciugato e spezzato grossolanamente + 3 foglie da tritare finemente

una manciata di mandorle pelate

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

uno spicchio piccolo di aglio

6 – 8 cucchiai di olio

Preparazione

Mettete l’aglio con le mandorle e 2 cucchiai di olio a frullare finemente, aggiungete poi il formaggio e date una girata. Per ultimo mettete il radicchio e rendete il tutto a crema aggiungendo altro olio fino a raggiungere la cremositá desiderata.

Nota – una volta pronto il pesto, aggiungete metá del trito delle foglie di radicchio, cosí da dare una consistenza grossolana al pesto.

 

Risotto morbido alla zucca x 2

160 gr di riso vialone nano

un pezzo da 7 cm circa di porro

300 gr di zucca ( io la mantovana)

30 gr di burro e 1 cucchiaio di olio

350 / 380 ml di brodo vegetale salato o acqua bollente salata

 

Preparazione

Mondate la zucca e tagliatela a tocchi.

Tritate finemente il porro e mettetelo in una casseruola con il burro e l’olio a intenerire. Aggiungetevi la zucca con pochi cucchiai di acqua. Coprite e lasciate cuocere circa 15 minuti o fino a che la zucca é tenera. Una volta cotta schiacciatela con la forchetta.

Versate il riso nella zucca e a seguire metá del brodo bollente, fate cuocere rigirando spesso circa 13 minuti (dipende dal riso che usate) versando il brodo rimasto un po’ alla volta, a cottura ultimata deve risultare morbido. Prima di impiattare aggiungete 2 noci di burro freddo e rigirate.

Una volta impiattato adagiate sopra un cucchiaio o piú del pesto di radicchio e qualche fogliolina del trito rimasto, per finire pepe macinato al momento.

pesto-di-radicchio-rosso-crudo

zuppa di zucca castagne e tofu

zuppa di zucca castagne e tofu

zuppa di zucca

É ancora tempo di zuppe calde e la zucca si presta sempre volentieri a fare da protagonista ma dato che l’idea é anche di farne un piatto unico e non una semplice vellutata, una zuppa di sola zucca forse non darebbe sufficiente soddisfazione perció é diventata zuppa di zucca castagne e tofu.

Giusto per seguire un po’ le linee generali sulla alimentazione corretta per la quale in un pasto devono esserci proteine, carboidrati, grassi e tante fibre ho riunito qui questi 4 alimenti, le castagne forniscono i carboidrati complessi e prendono il posto dei cereali, il tofu apporta la dose di proteine e la zucca porta il suo contributo di fibre, sali minerali e vitamine, un po’ di olio dará oltre al sapore la parte di grassi salutari, che ne dite vi ho convinto? 🙂

zuppa di zucca castagne e tofu

 

Ingredienti :

700 gr. di zucca gia pulita
150 gr. di castagne cotte ( io ho usato una confezione sottovuoto gia cotte)
120 gr. di tofu compatto
700 ml. di acqua salata
mezza cipolla
paprika affumicata piccante
olio, sale q.b.

Preparazione :

Tritate finemente la cipolla e mettetela a stufare finché é tenera. Tagliate la zucca a piccoli pezzi e aggiungetela alla cipolla con metá delle castagne e l’acqua, fate cuocere 20 minuti e regolate di sale.

Nel frattempo tagliate a cubetti il tofu e sbriciolate le castagne in modo grossolano, versateli in una padella con un po’ di olio e fate rosolare per 10 minuti a fuoco moderato.

Schiacciate con una forchetta la zucca senza preoccuparvi di farle diventare una purea giusto 3 – 4 schiacciate deve rimanere masticabile per la maggior parte, impiattate e cospargete con il tofu e le castagne, spolverate con della paprika piccante a piacere.

 

zuppa di zucca

zuppa di zucca al cous cous e funghi

zuppa di zucca e funghi

zuppa di zucca al cous cous

Le vellutate mi piacciono ma cerco sempre di accompagnarci altre consistenze, la vellutata di zucca é un classico e in questa stagione é sicuramente un piatto che coccola e riscalda con un tocco di allegria dato dal suo colore, in questo caso é diventata una zuppa di zucca al cous cous.

A volte ci aggiungo crostini di pane e in altre occasioni qualche altra verdura. In questo caso ho aggiunto alla zuppa di zucca al cous cous i funghi, dandogli cosí una consistenza piú corposa e volendo se non siete particolarmente affamati, diventa uno squisito piatto unico.

I funghi che ho usato sono i funghi alla bourghignon ma se voi preferite funghi semplicemente trifolati o avete una vostra ricetta vanno sicuramente bene uguale. Se siete interessati ai miei funghi allora trovate la ricetta qui, inoltre avendo usato cous cous di riso e mais il piatto é anche gluten free.

 

zuppa di zucca al cous cous e funghi

 

Ingredienti per 2 porzioni 

400 gr. di zucca mantovana

mezza cipolla

50 gr. di cous cous di mais e riso

pizzico di curry (facoltativo)

funghi misti a scelta alla bourguignon o semplicemente trifolati

1 cucchiaio di olio,

pezzetto di burro, sale

500 ml. di brodo vegetale

timo e prezzemolo per decorare

 

preparazione

Mondate la zucca e tagliatela a pezzi, mettete ad appassire la cipolla precedentemente affettata con olio e burro, a cui poi aggiungerete la zucca e il brodo.

Fate cuocere fino a che la zucca sará tenera, poi frullate con un mixer ad immersione.

Riportate a bollore la zucca e versate il cous cous, spegnete aggiungete il curry, coprite e lasciate a gonfiare per almeno 10 minuti.

Impiattate e sistemate i funghi al centro del piatto con foglioline di timo e prezzemolo

per la ricetta dei funghi bourghignon seguite il link nell’introduzione oppure preparate la vostra ricetta personale.

zuppa di zucca al cous cous

Zucca in agrodolce, un abbinamento perfetto

agrodolce di zucca

Zucca in agrodolce

Tempo di zucche e di calore e amicizia intorno alla tavola, sabato avendo amici ospiti a cena ho preparato per un classico antipasto con formaggi e salumi tipici questa zucca in agrodolce d’accompagnamento. Ricetta presa da un vecchio numero della rivista – Sale e pepe –

Un boccone si alterna ad una chiacchera e a qualche sorso di buon vino, la serata si srotola piacevolmente tra una portata e l’altra fino ad arrivare al dolce con le pere … ma quello ve lo racconto prossimamente 🙂

 

Zucca in agrodolce

 

Ingredienti per 2 vasetti da 250 gr.

400 gr. di zucca mondata

100 ml. di aceto di mele

200 ml. di vino bianco secco

120 gr. di zucchero di canna chiaro

4 cucchiai pieni di miele d’acacia

2 cucchiai di mandorle a filetti

1 cucchiaio di buccia d’arancia grattugiata

un cucchiaino di pepe in grani

 

Preparazione

Tagliare a cubetti la zucca e cuocerla per 1 minuto in acqua bollente salata. Mettete in una casseruola d’acciaio l’aceto, il vino, lo zucchero, il miele, il pepe e la buccia d’arancia e portate a ebollizione il tutto lasciando ridurre della metá a fuoco moderato.

Aggiungete la zucca e cuocete per 5 minuti, poi scolatela con un mestolo forato e mettetela nei vasetti.

Continuate a far bollire l’agrodolce per qualche minuto e poi versate nei vasetti sopra la zucca.

Chiudete e una volta freddi conservate in frigorifero per una settimana /10 giorni.

Accompagna perfettamente formaggi saporiti.

Note – Se la volete consumare a breve, conviene comunque prepararla il giorno prima in modo che si insaporisca per bene.

Zucca in agrodolce

Enjoy this blog? Please spread the word :)