Zucca in saor

Zucca in saor

Il saor è una parola veneziana ma usata anche in altri luoghi veneti come qui a Verona, e significa sapore. In questo caso il sapore grintoso è dato dall’aceto, famose sono le sarde in saor piatto tipico veneziano, ma si può usare la stessa procedura di preparazione anche per altri ingredienti come nel caso della ricetta di oggi la zucca in saor.

Questo modo di cucinare avrà sicuramente origini molto antiche quando l’aceto veniva usato per ottenere una maggiore conservazione degli alimenti dato che non erano così fortunati da avere il frigorifero.

È un metodo che comunque si trova in varie regioni d’Italia e probabilmente nel mondo e con nomi ovviamente diversi, tipo scapece nel meridione e carpione in zona lombarda, gli ingredienti di base sono sempre cipolle e aceto da sistemare a strati con il pesce o con altre verdure come in questo caso della zucca in saor.

La ricetta mi è stata suggerita grazie al gioco dello scambio ricette tra blogger abbinate a sorpresa su Facebook dove ognuna di noi si impegna a realizzare una ricetta del blog a cui è stata abbinata. Io son capitata molto bene dato che praticamente come si suol dire gioco in casa 🙂 son capitata con Monica che è veneta pure lei, e dal suo blog ho copiato questa ricetta nostrana.

 

Zucca in saor

Ingredienti per 2 / 3 porzioni

300 gr di zucca

una cipolla da circa 150 gr  ( io rossa ma di solito si usano bianche)

60 ml di aceto

30 – 40 gr di uvetta passa

pinoli tostati a piacere ( io ho usato filetti di mandorle in mancanza dei pinoli)

olio quanto basta, erba cipollina per decorare

 

Preparazione 

Sbucciate la zucca e tagliatela a fette di un cm. fatele stufare con un un velo di olio e un una presa di sale a fuoco basso e con coperchio, non devono rosolare ma solo intenerire senza scurire. Ci vorranno circa 10 minuti, provate a infilare la forchetta per sentire se sono tenere, non devono scuocere per mantenere la fetta intera.

Mettete a bagno in acqua l’uvetta per reidratarla.

Affettate finemente la cipolla e fatela appassire dolcemente in un tegame, versate l’aceto e l’uvetta, proseguite la cottura fino a che si asciugherà il liquido di cottura. Tostate i pinoli leggermente.

Prendete una pirofila e sistemate a strati la zucca la cipolla con l’uvetta e i pinoli, continuando nello stesso ordine. Meglio lasciarla ad insaporire alcune ore in modo che i sapori si uniscano, ancora meglio mangiarla il giorno dopo la preparazione,  a temperatura ambiente.

 

Zucca in saor

 

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.