Morsels Monkfish with capers and lemon – bocconcini di coda di rospo ai capperi e limone

scroll down for English version

Un piatto veloce e dai sapori freschi prendendo spunto dalla preparazione di una ricetta di Donna Hay, in realtà lei al posto del pesce e delle patate usava carne e fagiolini, però il procedimento è lo stesso. Molto veloce ma anche molto saporito, io ho aggiunto anche una salsina che completa alla perfezione essendo un piatto che si può mangiare a temperatura ambiente risulta  molto piacevole al palato in una di queste ultime  serate ancora estive………cambiando la salsina con una che si serve calda invece, diventa un piatto per una cena calda.

Ingredienti per 4 : una rana pescatrice o coda di rospo grande, 2 cucchiai di capperi, la buccia di 1 limone, 1 peperoncino leggermente piccante e rosso, una decina di foglie di salvia, prezzemolo per decorare, due patate lessate, e qualche cucchiaio di salsa tzatziki, olio q.b. sale e pepe.

Per la salsa : un vasetto di yogurt naturale, una decina di foglie di menta, mezzo cetriolo, un paio di cucchiai di succo di limone, mezzo spicchio d’aglio, un cucchiaio di olio, sale q.b.

Preparazione : mettete un paio di cucchiai di olio in un tegame con i capperi, la buccia di limone e il peperoncino tagliati a filetti, le foglie di salvia  e lasciate rosolare per 5 minuti a fuoco tranquillo, in un’altra padella aggiungere un altro paio di cucchiai di olio e aggiungete i bocconcini di pesce salati e pepati e cuocere per 5 minuti, dopodiché toglieteli e metteteli a insaporirsi per altri 5 minuti con gli altri ingredienti nel tegame. Intanto tagliate a fette le patate cotte precedentemente e lasciate freddare a temperatura ambiente e disporle a cerchio nel piatto, sistemarvi al centro i bocconcini e spargervi sopra tutti gli aromi. Mettete tutt’intorno dei cucchiaini di salsa allo yogurt e decorate con un trito di prezzemolo e un filo d’olio.


Per la salsa : tritare finemente aglio e menta, fare una dadolata con il cetriolo usando la mezzaluna o a coltello (non frullatelo, vi trovereste con una poltiglia acquosa) e mescolate bene con lo yogurt, aggiungete olio, sale e rigirate.

Ingredients for 4: a large monkfish, 2 tablespoons capers, zest of 1 lemon, 1 red chilli and slightly spicy, ten sage leaves, parsley to decorate, two boiled potatoes, and a few tablespoons of tzatziki sauce, oil to taste salt and pepper.
For the sauce: a pot of natural yoghurt, a dozen mint leaves, half a cucumber, a couple of tablespoons of lemon juice, half a clove of garlic, a tablespoon of olive oil, salt to taste.
Direction: put a couple of tablespoons of oil in a pan with capers, lemon peel and red chilli cut into strips, the sage leaves and let cook for 5 minutes a quiet fire,  in another pan, add a couple of tablespoons of oil and add the pieces of fish salt and pepper and cook for 5 minutes, then remove them and put them to flavor for another 5 minutes with the other ingredients in the pan. 
Meanwhile, slice the potatoes cooked previously and let cool to room temperature and arrange them in a circle on the plate, put the bits of fish and sprinkle over all the flavors. Decorate with teaspoons of yogurt sauce with chopped parsley and a little olive oil.
Directions for the sauce: finely chop garlic and mint, make a diced cucumber with using a knife (do not shake it, you would find yourself with an aqueous slurry) and mix well with yogurt, add oil, salt and stir.
Please follow and like us:

12 thoughts on “Morsels Monkfish with capers and lemon – bocconcini di coda di rospo ai capperi e limone

  1. Giovanni – grazie, alla prossima.

    Saretta – ehhh ma che complimentoni ^ ____ ^

    Mirtilla – però da te ci sono molti altri pesci che si prestano, hai l'imbarazzo della scelta ;-))

    Viola – e allora una bella scopiazzata ci sta bene, ciauzzzzz

    Stefania – son contenta ti piaccia, ciauzzz

    Simonask – allora questo è proprio quel che fa per te 😉

    Simona – grazie, mi piace l'idea di stuzzicarvi l'appetito ^ __ ^

    Ancutza – hai una bella scappatoia da sfruttare, lei è contenta e tu di più, meglio non può andare ^ ____ ^

    LO – ciao belesss, bacio bacio!

    Barbara – ma va là che tu non hai bisogno di maschere di bellezza, meglio che te lo mangi ^ ___ ^ per ora blogger sembra rientrato alla normalità, grazie dell'offerta di ricette della collana – il lettore goloso – terrò presente, ciauzzzzzzz

    Paola – ^ ___ ^ sicuro!! ciauzzz

  2. Pigra come sono il cetriolo l'avrei frullato, proprio come tu hai consigliato di non fare (!!), e poi l'avrei dovuta bere quella poltiglia (oppure l'avrei potuta usare come maschera di bellezza XD). Un abbraccio 😉

    P.S. hai avuto altri problemi con blogger?

  3. la bella presentazione mette allegria e voglia di mangiarlo subito, oltre la semplicità e la freschezza mi piace molto anche la velocità…non sono molto pratica col pesce ( mi vergono un pò ma in realtà per la preparazione del pesce mi affido sempre alla suocera…lei è contenta, io di più:):)ma con questa quasi quasi mi butto:). Buona serata e ti aspetto alla raccolta WHB se ti va!

  4. questo piatto è bellissimissimo! Anchela foto! fa venire proprio voglia di mangiarlo!!!!! Bravisssima.Te lo devo proprio copiare 😀
    Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.