pollo al latte di cocco/ Madagascar

La fantasia è un bel mezzo di trasporto, ti può portare in luoghi che cominci a conoscere solo per aver visto una foto su una rivista o una trasmissione in tv, e allora scatta la curiosità e con la mente parti e ti immagini che potrebbe essere lì che un giorno potresti andare per vedere le abitudini quotidiane, il modo di vestire, l’architettura delle abitazioni, le regole a cui ci si deve attenere per rispettare le usanze del posto, come sono i loro giorni di festa.

Insomma conoscere come altre persone migliaia di km. lontani da qui vivono e dove vivono, cosicché  mentre una volta compravo riviste di viaggi ora con un piccolo clic del dito indice, mi si apre una finestra dalla quale posso già un po’, rendermi conto di tutte queste altre usanze.

Per trasformare la fantasia in qualcosa di più concreto quale modo più tangibile se non gustare i loro piatti tradizionali, e se in un primo tempo ci sembrano azzardati, poi ci possono stupire!

Questo pollo ad esempio viene cotto nel latte di cocco e il cocco rievoca spiagge bianche e palme, spiagge dei tropici, e ai tropici oggi voliamo, allacciate le cinture, bastano anche quelle dei pantaloni 🙂 ma non dimenticate assolutamente il vostro passaporto della fantasia, senza quello rimarrete dove siete, su su pronti si parte volando, volando arriviamo e atterriamo direttamente sulle spiagge del Madagascar, mettetevi comodi sotto quella palma e rilassatevi, intanto io vi farò portare quello che ho preparato per voi e che ho portato nel cestino delle vivande, ovviamente il mio pollo al latte di cocco

Adesso che vi siete ben rimpinzati, se lo volete fare eccovi ingredienti e preparazione.

La ricetta tratta da questo libro.

 

pollo al latte di cocco

 

ingredienti e dosi per 4 adattati a mio gusto, nella parentesi quello che è la ricetta originale:

1 cipolla grande ( 2 medie),

3 pomodori medi ( grossi),

1 peperoncino fresco ( 2 o 3),

500 gr. di petto di pollo intero (un pollo intero da un kg.),

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro ( 2 ),

una confezione di latte di cocco da 165 gr.(400 ml o il succo di 2 noci fresche),

3 – 4 cucchiai di olio extra v. (d’arachide o di qualsiasi semi),

pepe, sale, 60 gr. tra noci e pinoli ( 150 – 200 gr. di arachidi tostate ma senza sale).

 

Preparazione

Affettate la cipolla, frullate i pomodori, tagliate a cubotti il pollo e mettete l’olio nella pentola e dorate la carne.

Aggiungere poi la cipolla e cuocere per 2 minuti, mettere il pomodoro tritato e il concentrato, mescolare.

Dopo 2 minuti versare il latte di cocco, il peperoncino e 200 ml. di acqua, salate e pepate e far cuocere per circa mezz’ora.

Intanto frullate la frutta secca aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura fino ad ottenere una pasta densa, che verserete poi nella pentola, lasciando cuocere altri 15 minuti.

Si accompagna con del riso in bianco.

La ricetta partecipa alla tappa ABC nel mondo ospitata da Valentina

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

24 thoughts on “pollo al latte di cocco/ Madagascar

  1. accidenti, mi son persa anche questa fantastica raccolta?! o forse c’è ancora tempo per partecipare? poi corro a controllare da Laura!
    inutile dirti che il tuo “viaggio” in Madagasca mi ha messo un certo appetito…questa ricettina và a nozze con il mio palato! bravissima! kisses

  2. aiuolik : grazie per la rassicurazione, baci.

    Mikamarlez : originale come tuffo :-))))

    Giulia :Bentrovata su questo blog,spero di rivederti ……farò
    un salto da te per curiosare, ciaoo!

  3. laura : partecipo volentieri, ciaoo

    Lo : guarda che sotto il sedile c’è l’ombrello di Mary Poppins

    camalyca : brava, meglio mettersi comode e rilassarsi.

    fra : hai proprio ragione, è un biglietto da visita.
    Camomilla : sempre carina, camomillina.

    Aiuolik : ti sta chiamando, ed è ormai sfinito…:-)))

    manu :benvenuta, da queste parti.

    sciopina : sai com’è, vengo da te e trovo ricette a go go….provo a starti dietro :-))

    dario : ma sì dai provala….

    Claud : il mio non era zuccherato sapeva però di cocco…almeno quello dovrebbe…..che dici tu?
    :-))) ne ho messo poco meno della metà perchè volevo solo un retrogusto, altrimenti credo sarebbe troppo predominante.

    Panettona :si trova nei super, credo, ciaooo!

    Serena : ciao, benvenuta!

    Annamaria : un piatto un po’ particolare, ciao.

    Ely :per la peppina, prova prova
    :-)))

    Val : per rimediare c’è sempre tempo, ciao.

    Marcello Valentino : ehhh, sei molto assente, mi hai abbandonato :-((( ma, grazie dei complimenti, hai compensato l’assenza :-))))

  4. Da tanto che non passavo…
    Sono molto colpito dalla tua tecnica e dal modo in cui assembli…Felice di riscoprirti!

  5. …senti maaaaaaa, questo latte di cocco, che vedo in giro fra gli ingredienti a me sconosciuti, ha sapore di cocco? Cioè è dolcissimo?
    Molte ricette thailandesi lo prevedono e mi piacerebbe provareprovareprovare.

  6. ha un’aspetto fantastico!!!non l’ho mai provato ma devo dire che ispira moltissimo!!!!
    me lo segno subito!!!!!!
    ciaooooooooo

  7. ma quante belle ricettine. Conserve, pesti, risotti..eh eh ma sei ritornata ai fornelli a furoro di popolo!Buono il polletto africano..

  8. Questo pollo si presenta benissimo, è molto colorato e deve essere anche molto saporito! Brava Astro!
    Un bacio grande e buon inizio settimana

  9. E’ una bellissima raccolta…il cibo è un elemento importante di ogni viaggio, consente di capire meglioil luogo che si visita…con queste ricette sarà possibile vivere un po’di estero in anteprima
    Grazie
    Un bacio
    Fra

  10. Allora io sto qui bella seduta in riva al mare con i piedini nell’acqua bevendo il latte di cocco direttamente dal frutto e aspetto che mi arrivi pure il tuo pollo 🙂

  11. mammamia che buono deve essere! ohhh cerca di non far ballare così l’aereo che poi non riesco a mangiareeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.