minestrone d’orzo……al forno

La settimana scorsa, qui abbiamo avuto giorni da odissea aeroporti, mio figlio doveva partire mercoledì per la finlandia- erasmus….lunedì febbre, pronto intervento con cure, e nonostante tutto, martedì pomeriggio lo portiamo all’hotel vicino aerop. di BERGAMO, per le 4 di mattina deve essere lì……..alle cinque squilla telefono, non gli caricano le 3 valige, ma solo 1…..gli consiglio di richiamare il taxi per riportarle all’hotel…..saremo andati a riprenderle……..lì nevica come al polo nord, ma fanno salire i passeggeri comunque…dopo due ore in pista li fanno scendere e chissà?……..intanto da qui mi interesso come far partire le valige e dopo vari giri troviamo con la mailbox….sigh non mi ha lasciato l’indirizzo che gli avevo chiesto, a chi le spediamo?

sms vari e finalmente arriva anche l’indirizzo….intanto danno chiusura dell’aeroporto e cancellati i voli anche per il giorno dopo….allora vado in agenzia fermo in opzione un volo per sabato…..e ripartiamo per riprendere figlio e valige….non è finita, arrivati a casa il ragazzuolo vuole partire prima di sabato e cerca con internet le varie soluzioni….ma c’è sempre qualcosa che non torna…….lo convinco che resta la soluzione di quel volo che avevo scelto….eventualmente anticipato al venerdì…e così sia, prenotiamo e stavolta si parte da Venezia, quel che mi preoccupa è che ha una bella tracheite, ma non vuol sentire ragioni e prenota…quindi….venerdì l’abbiamo accompagnato all’aeroporto Marco Polo e nell’eventualità di altri imprevisti…… ci fermiamo nei dintorni a mangiare in un ottimo ristorante dove la qualità del pesce è veramente al top, la sera arriva a Tampere, dove pernotta……e il giorno dopo arriva definitivamente con il treno all’University of Jyväskylä…..ancora un po’ ed è coinquilino di babbo natale….sembra tutto a posto……invece fino ad ieri sera, delle valigie spedite ……neanche l’ombra….l’Ups di Milano mi da un numero finlandese ……si rileva inesistente……ormai gli uffici chiudono, non ci resta che sperare….e finalmenteeeeeeeeee stamattina alle 8,30 …….in Finlandia il campanello suona
” le valigie sono arrivate”…..ERA ORA !!!!

Meglio dedicarsi ai fornelli, e girare pagina.
Ho pensato……… dato che la ricetta più giù, non era un granchè dietetica ci riprovo…… e mi son ricordata che prima di mangiare con la bocca ….mangiamo con gli occhi…..decido di imbrogliare lo stomaco…….a prima vista deve sembrare un ……..risotto al forno…….e invece ………faccio un bel minestrone in brodo di verdure denso e senza grassi……e alla pasta preferisco l’orzo che ha dei bei chicconi gustosi che rimangono sodi….e poi ….. naturalmente……inforno!!

Ingredienti per 2/3 (dipende dalla fame): un sacchetto di verdure surgelate da mezzo kg. per minestrone, un cucchiaio di pesto, sale, 120 gr. orzo precotto.

Preparazione : Faccio bollire le verdure a cui ho aggiunto un pezzo (200 gr. circa ) di zucca,( mi era rimasta dalle polpette croccantose), per circa mezz’ora in tre litri abbondanti d’acqua e poi frullo tutto, ne risulta un brodo semi denso, prendo la dose di minestrone che mi serve, io ne ho preso 400 cl. aggiungo il cucchiaio di pesto per insaporire, regolo di sale e ci faccio bollire l’orzo per 10 minuti lasciandolo al dente e rimanendolo nella pentola a intiepidire e a finire di assorbire il brodo. Lo passo poi, nel crisp del microonde, livellandolo sulla carta forno. Metto una bella spolverata di parmigiano e inforno 7 – 10 minuti, e comunque fino a che non fa una leggerissima crosticina sopra.
Chi non avesse il crisp, può infornare a 200 gradi qualche minuto e poi mettere funzione grill per un paio di minuti, presumo si abbia lo stesso risultato. Buono….l’ha spazzolato anche la mia princi schizzinet

31 thoughts on “minestrone d’orzo……al forno

  1. lenny : provare, provare ;-))

    Simona : questa ti manca….metti in lista

    Marcella : …e così è sparito il pansanto…..

    Fiammy : te lo spiego…da te

    stellina : grazieeeee

    NIGHTFAIRY : se ti piace l’orzo…questo fa per te, baci baciii

    Blunotte :ben arrivata…provare…
    potrebbe piacerti…anzi ti piacerà

    Luca e Sabrina: ok …allora aspetto il sole primaverile…che vi porterà qui, bacioni!

    Fra : perfetto allora…il forno c’è…e l’orzo può gratinare velocemente, ciaoooo

    Camomilla : ciao nipotina ;-)) anche il riso credo possa andare bene…

    a.o : prego, prego…un bacio!

    Dò : mamma Dòòòòòò…che piacere vederti quiiii…diciamo che queste sono le prove per eventuali partenze cinesi ;-))) un bacione!!

    Dario : lo puoi dire…quando fa caldo sono a 2 gradi…ciaoooo!

    sabrina : grazie del pensiero.. vengo a prelevare, a sì..? anche tu sei stata al fresco e al gelo?
    ;-))) e pure tu con kiletti di troppo? siamo in compagnia….

  2. Una bella avventura!Però sono sicura che tuo figlio si troverà benissimo con Babbo Natale, sono posti in cui ho lascito il cuore..

    Notevole anche l’idea di ingannare l’occhio con un minestrone al forno,prenderò spunto,visto che devo perdere quei chiletti presi durante il periodo natalizio..
    Se ti fa piacere passa da me,ho un premio che ti scalderà.

  3. mannaggia, quanto avete passato!!!
    pero’…. erasmus in Fillandia a gennaio…brrrrrrrr!!!
    interessante il minestrone al forno!!!!!
    buona settimanaaa

  4. Ciao zietta! Hihihi d’ora in poi ti chiamerò così!!! ;D
    Caspita quante disavventure che sono capitate, immagino la tua preoccupazione!
    Questo minestrone d’orzo mi ricorda quello che preparo io spesso, con il riso, solo che non uso la zucca e non lo metto nel forno… una buona proposta dietetica e salutare questa, la terrò a mente!
    Un abbraccio e grazie di cuore per il premio, la tua motivazione mi ha fatto molto piacere!!!

  5. Tesoro grazie e mille per il premio!!! Che brutta avventura che avete dovuto affrontare, a me sarebbe venuta un’ulcera…per fortuna tutto si è risolto! Il minestrone al forno è geniale e poi adesso ho pure il forno a micronde
    Un bacio
    fra

  6. Che odissea la giornata della partenza, al cardiopalma fino all'ultimo, ma per fortuna col lieto fine! Peccato che tu figlio si sia perso un minestrone così speciale. Anche a noi l'orzo piace molto, così come il farro e tutti i cereali. Ma tu ti sei spinta oltre ogni nostra fantasia, il minestrone al forno ci ha già preso per la gola, bisogna che ce lo regaliamo anche noi!
    Non vediamo l'ora di conoscerti di persona, hai ragione, Verona è vicina e appena torna a splendere un po' il sole……
    Baci da Sabrina&Luca

  7. Che gentil pensiero 🙂 Ricambio assegnandoti il premio per l’astro più luminoso del firmamento! Baci

  8. Che avventura! Anche a me piace molto l’orzo e lo uso nelle minestre, ma non solo. Molto carina l’idea di passare il minestrone al forno.

  9. Originale l’idea del minestrone d’orzo al forno croccante, così come ho trovato itneressante le polpette di zucca del post precedente: due piatti da provare.
    Ciao

  10. sweetcook :non proprio, ma molto meglio, grazie…minestrone creativo 😉

    Saretta : oh lo spero anch’io, ciao Sarè!!!

    babi : a dir la verità lo invidio molto…ma a lui non l’ho detto…
    ho raccomandato di divertirsi e magari anche studiare!!!!

    stellina : grazieee…smuackk

    Fiammy :…dunque …era…ah sì ..era croccantino ;-)))

    Cri: meno male che l’amaranto lo fai tu…mi hai tolto d’impaccio..
    fotine viste.

    Anna : eh già ….non potevamo farci mancare nulla…nemmeno il minestrone in forno ;-))

    Aldarita : chissà che non te ne posso parlare vis a vis…prima o poi…non ho dubbi sul suo divertimento…è quello che mi preoccupa ;-)))))

    Milù : grazie per la solidarietà..
    minestrone goloso,

    Marcella : è vero, un eccellente menù e molto originale, ciaooo!!

    Elga : prego, tu comunque sei già molto ispirata di tuo, bacio!

    Anna : ora mi faccio un giretto…

    Babi : no no…zia va già bene…
    non allarghiamoci troppo ehhhh ^________^

    Lo : ohhh meno male che qualcuno fa qualcosa al posto mio…bello rilassarsi in compagnia..continua pure…..grazieee per aver riconosciuto il mio genio….se non ci fossi tu…sarei alla tua ricerca, baciiiiiiiii!!

  11. cara Marta faccio un urlo di rilassamento per te ahhhhhhhhhhhhhh
    ahhhhhhhhhhhhhhhh
    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
    mizzega che avventura avventurosa…l’orzo al forno è troppo geniale ….e buono!!!
    un bacione

  12. ah ma allora mi hai adottato come nipotina! pensavo già di chiamarti mamma, invece ti dovrò chiamare zia astro! eh eh, grazie! 😉

  13. Che bello, più che una cosa con poche calorie ( e quindi schifosa) sembra un bel pasticcio invitante. Mi piace. Invece mi spiace per le disavventure di tuo figlio, ma vedrai che adesso tutto è sistemato e lui si diverte come un matto.

  14. ah, la sintonia! L’orzo me lo sono fatto ieri sera (ero stufa stufa stufa di patate e riso, riso e patate!!!)… prossimamente AMARANTO PER TUTTIIII!

    Hai ricevuto la mia mail con la foto?
    BaciiI!

  15. Accidenti quanti stress …
    e per la presentazione di un buon piatto caldo con tante verdure, complimenti!

  16. caspita, una vera odissea! però si è risolto tutto, tuo figlio è arrivato al polo, cioè scusa in finlandia, e poi sono arrivate pure le valigie! io non ho fatto l’erasmus ma credo sia un’esperienza fantastica, beato tuo figlio! e complimenti alla mamma che ha preparato un bel piattino, minestrone al forno, che strano, e che fantasia! baciotti 😉

  17. Mamma quante disavventure tutte insieme:( Spero almeno che tuo figlio sia guarito del tutto:)
    Bella l’idea del minstrone d’orzo;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.