capesante al gratin di pecorino e porcini

Stamattina dalla fruttivendola c’erano dei bei funghi porcini, in particolare due avevano il cappello di circa dieci centimetri di diametro, ero un po’ titubante a comprarli dato che ad una mia amica era successa una faccenda poco piacevole, mi ha raccontato di averli comprati  e di averli lasciarti in frigo per quel giorno, nel  successivo una volta presi per cucinarli ha trovato degli inquilini che si stavano arredando la casa a quanto pare di loro gusto… dei piccolissimi vermetti che l’hanno fatta desistere dal mettersi a trifolare……ho chiesto alla fruttivendola di guardare bene e assicurarmi che i  funghi non avessero ancora firmato contratti d’affitto con nessuno….e una volta portati a casa tempo qualche ora ed erano gia in padella…. si sa mai….. che nel frattempo avessero ricevuto un’ offerta conveniente…;-)) 


N.B. il formaggio con il pesce è abitudinalmente bandito, ma mi è capitato ultimamente di trovarlo gratinato su qualche conchiglia (leggi ostrica) che mi rifiuto di mangiare cruda, anche se tanto di moda,…..sarà che a me il formaggio me lo potete mettere anche nel cappuccino, ma la  cosa mi è piaciuta…e da questa esperienza ho pensato alla mia variante…senza esagerare, con il pecorino,  nella proporzione con il pane, (facciamo 1 a 2) non coprirà il sapore della capasanta.


Ingredienti per 4 : 4 capesante, 2 grossi porcini, erba cipollina, 50 gr. pecorino di Pienza ( o a scelta), mollica di pane di grano duro, un pomodoro maturo, olio all’erba cipollina e sale q.b.

Preparazione : pulite i funghi strofinandoli con carta da cucina inumidita, e tagliateli affettandoli dello spessore di mezzo centimetro…..avete misurato? bravi, allora continuate 😉 e dopo aver oliato il fondo di una padella antiaderente rosolateli a fuoco vivace rigirandoli una volta, salate e metteteli da parte coperti per tenerli al caldo. Prendete il pane e mettetelo con il pecorino nel frullatore, fate girare a scatto per ridurre a grossi bricioloni il tutto. Staccate le capesante e lavatele, togliete eventuali filamenti e tagliatele in orizzontale ricavando due cerchi da ognuna più il corallo. Mettetele tutte in una pirofila salatele e ungetele con filo d’olio, cospargetele con il pane al formaggio, ancora un filo d’olio e infornate a 180 gradi per circa 15 minuti o comunque fin che il pane sarà dorato.
Per l’olio all’erba cipollina : prendete un mazzetto di circa 30 fili d’erba cipollina, e tenetene da parte la metà, la rimanente sminuzzatela, mettetela in una pentolina in cui avrete versato dell’olio tanto da coprirla e riscaldate senza friggere, per qualche minuto, poi una volta intiepidita frullatela e  filtratela pressandola nel colino, otterete così l’olio all’erba cipollina con cui condirete i funghi porcini e il pomodoro a julienne, unendo anche i fili di erba cip.  che avevate messo da parte.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

23 thoughts on “capesante al gratin di pecorino e porcini

  1. Guarda, guarda che bel piattino! Sicuramento di mio gusto 🙂 prendo appunti per il prossimo giro di funghi! Smack

  2. Alessandra – Grazie, io invece un po' della tua ricotta, ma non siamo proprio dirimpettaie 😉

    aldarita – i soliti esagerati lacustri ;-)))

    Virò – raffiii fidati, un pochino di formaggio fa della capasanta una capasanta meno santa e più ruspante ;-))

    ELel – allora se li trovo li mando a casa tua 😉

    Daniela – grazie a te della visita, ciao!

    Solidea – brava, tu fai una variante che poi ti copio io, ciao!

    sciopina – lei sì che se ne intende …il palato del sud è sempre più sostanzioso ;-))

    Cri – bè se dovessi trovarne, potrei provare con questo sistema,
    …però preferirei non vederli proprio..ciauzzzzzzzz

    Serena – ma sì dai è proprio periodo funghesco, cerca…

    Manu – vedo che abbiamo gusti spesso comuni…anche la tua zuppetta mi invoglia parecchio, bacio!

    manu e silvia – le alternative in cucina sono benvenute, facendo però in modo, che i sapori non si coprano a vicenda…

    Luca and Sabrina – ah ah ah Sabriii….non ti preoccupare, dalla loro casa funghesca non si schiodano….non te li troverai a passeggio nel corridoio ;-)) aspetto la vostra versione, ciauzzz!

    Lo – mi raccomando anche i tacchi a spillo…però se sei in pigiama fa uguale, basta che vieni!!

    alessandra – grazie dei complimenti, ti tiro un funghetto!

    Babi – fidati, lo sono…un bacionissimo anche a te!

    Sabrine – ah sìì? io credo di avere qualche avo parecchio nordico…dato che apprezzo molto la cucina aldilà delle Alpi e anche più su..;-))

    NIGHTFAIRY – ciao fatina, buonissima settimana anche a te!

    Camomilla – ahi ahi…hai comprato con affittuari…se il pesce non è il tuo forte, allora una ragione di più per insaporirlo con qualcosa di extra…ciao!

    Saretta – se ti spingi un pochetto a est..magari ci incrociamo ;-))

    Aiuolik – bene, anche in trattoria
    si approva…ora son contenta, ciao!

  3. Niente in contrario con l'uso del formaggio sulle capesante, anzi questo piatto sarebbe proprio da provare! Sperando di non trovare inquilini nei porcini 🙂

  4. Ma quando ti consoco io?Sei troppo simpatica Astro!!!!!:D
    Quanto alla tua ricetta..AGGIUDICATA, è troppo gustosa!!!!slurp!
    bacione

  5. E' capitato anche a me di trovare degli ospiti nei porcini purtroppo… Il formaggio con il pesce non mi scandalizza affatto (anche perchè non lo amo particolarmente se cucinato molto al naturale, è una mia fissa ahimè) e credo che le capesante cucinate in questo modo siano molto appetitose!
    Un abbraccione e buona settimana 😉

  6. Hai ragione, il pesce con il formaggio è inusuale in Italia, ma ricordo di aver mangiato in Inghilterra dei piatti buonissimi basati proprio su questo abbinamento (e in un caso, c'era addirittura il salmone che ha un sapore e un profumo molto forte…). Bisogna sperimentare, averne il coraggio, e direi che tu non ti tiri indietro: mi piace l'idea capesante e funghi (che si usa nei paesi più a nord del nostro). Possibilmente senza inquilini! A presto
    Sabrine

  7. Cosa vedono i miei occhi! e che peccato che la mia bocca non può godere altrettanto.
    Che bella ricetta e che ben presentata, complimenti ancora una volta.
    Baci Alessandra

  8. Astro, abbiamo avuto un'idea simile, solo che tu l'hai già realizzata! a noi questo abbinamento piace molto, pecorino compreso, l'importante è dosare bene le quantità. Siamo rimasti un po' scioccati al pensiero dei vermi nei porcini e poi in giro per la casa, non ci vogliamo nemmeno pensare, ma hai fatto bene a metterti e a metterci in guardia, abbiamo visto anche noi un posticino dove vendono dei porcini magnifici, vorrà dire che ci porteremo dietro la lente per ispezionarli per bene. Scherzi a parte, staremo comunque attenti, onde evitare sorprese!
    Te l'abbiamo detto che hai preparato un gran piatto, tra l'altro molto molto afrodisiaco?
    Smack e buona domenica
    Sabrina&Luca

  9. Hai ragione..solitamente niente formaggio con il pesce! tuttavia noi crediamo che non per tutto debba essere bandito: un formaggio particolarmente saporito può comunque esaltar eu pesce dal sapore forse troppo delicato!
    Bella questa variante per le capesante: noi le adoriamo..e le idee per preprarle son bene accette!
    un bacione

  10. Ciao Astrofiammante. Innanzitutto condivido con te l'ansia per i vermetti. Mi dispiace per loro .. ma detesto pure io questi sgraditi inquilini, che possono arredare i nostri funghi, anche se fortunatamente anche a me non è mai successo (con quelli freschi)!!! Ma so che può succedere … A
    pprezzo l'abbinamento del pecorino di pienza con le capesante, perchè comunque è un formaggio non troppo stagionato e tendente al dolce. E poi l'olio all'erba cipollina lo sai che mi piace (adoro anche io usare gli oli aromatizzati). In conclusione : gran bella ricettina !! Baci Manu

  11. Un'accoppiata assolutamente invitante… bella ricetta, mi sa che te la scopiazzo al più presto, se trovo dei funghi decenti..
    🙂

  12. a quanto ne so è normale che ci siano degli inquilini. A me una signora in un rifugio altoatesino aveva insegnato a metterli in ammollo in acqua e sale, così tutti gli inquilini se ne vanno di loro spontanea volontà…

  13. Io sono proformaggio. I pugliesi lo usano nelle loro pietanze marinare e sono favolose.
    La cappasanta è carnosa e con una spolveratina di formaggetto diventa ancora piu' golosa..

  14. Sono un'appassionata di capesante!! Anch'io mi sbizzarrisco ad inventare ricette sempre nuove, stavolta mihai dato tu l'idea…se trovo i porcini, ciao di nuovo!

  15. Gli inquilini nei funghi porcini non sono poi così rari, purtroppo…

    Mi chiedevo se il pecorino non coprisse un po' il sapore delicato delle capesante…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.