E come……erbazzone dolce

Please follow and like us:

Avevo in freezer della frolla in eccedenza e girovagando nel web, santo google mi porta ad un erbazzone dolce in un forum, mi son ricordata dell’abbeccedario dei trattori e della lettera E come erbazzone……, l’idea dell’erbazzone dolce non mi dispiace per niente, ho proprio voglia di dolcezza. Riporto a vita la frolla e comincio a tirare fuori gli ingredienti ma degli originali in realtà ho solo gli spinaci, perciò alla fine vi passo la mia versione di questo dolce che vi consiglio vivamente per quanto mi abbia sorpreso e per quanto sia buono  questo composto di spinaci dolci.

Ingredienti per 4 crostatine: circa 250 gr. di pasta frolla (usate la vostra ricetta preferita), 100 gr. di stracchino, 50 gr. di mandorle a filetti, 50 gr. di biscotti ai cereali (io avevo i saiwa), 1 uovo piccolo, 80 gr. di spinaci cotti e strizzati, un cucchiaio di zucchero alla vaniglia ( io non amo il dolce quindi voi assaggiate e eventualmente aggiungete).

Preparazione :  frullate prima i biscotti, le mandorle e lo zucchero, mettete in una ciotola aggiungete gli spinaci tritati a coltello e versatevi l’uovo, dopo aver ben amalgamato unitevi lo stracchino  e mescolate bene il tutto. Riempite le tartellette  e infornate a 180 per circa 20 – 30 minuti. Lasciate intiepidire e sformate.

 

 

Please follow and like us:

14 thoughts on “E come……erbazzone dolce

  1. Mirtilla – io sono più propensa alle monoporzioni…..così credo di fermarmi prima ;-))

    Meg – salata?? …..dolce dolce dolce ;-))

    Elel – e faresti molto bene!!! 😉

    Virò – in effetti Virò, la ricetta esiste già, solo che io ne ho fatto un'altra versione ….ti vedo lì con gli occhietti un po' sbarrati O_____O

    Simona – scommetto che la ricetta dello stracchino è lì, in attesa, nel cassetto ;-)) il passaparola continua con il cavolo riccio ^_____^ buona domenica!

  2. @Saretta

    il genio della….. caraffa ^____^ che usa l'arte dell'arrangiarsi.
    Sarè ma come è che sei più impedita della zia….ti mando un messaggio su FB e provo a spiegartelo… basin 😉

  3. @Alessandra

    in effetti quello è proprio l'erbazzone originale…io ho seguito la struttura….. a grandi lineee ;-)) provalo con il tofu morbido…….ciauzzzz

  4. @Aiuolik

    eh eh, un po' bastian contrario mi sento….dal salato al dolce e dal dolce al salato è un bel giochetto….alla prossima ^_____^

  5. Anche per me, come per Alessandra, lo stracchino e' un sogno (a meno che non tenti di farlo da sola…). Le tue crostatine sono venute proprio buone. Questa e' una buona idea per utilizzare le mie scorte di cavolo riccio. Buon weekend!

  6. meravigliosaaaa questa torta salata…splendidaaa! ma sai che non la conoscevo? ti è venuta benissimo! complimenti! molto buona! ingredienti genuini. Assolutamente da provare! complimentissimi baci e buon weekend

  7. MA tu sei un genio!!!!Ho fatto proprio bene a chiedere l'adozione!!Ma come fanno a venirti queste idee favolose?
    Ah, già che ci sono…mi consigliavi di mettere sotto i post il rimando ad altri post analoghi…ma come si fa?!Sono impedita, scusa!
    grazie e mille baseti!

  8. Al mio paese lo fanno con la ricotta, mandorle e Sassolino (che qui in Nuova Zelanda ho trovato solo una volta 6 anni fa e spesso devo usare la sambuca) ma con lo stracchino non l'avevo mai visto. In ogni caso, anche lo stracchino qui e' introvabile, quindi devo tornare in Italia se lo voglio provare :-).

    ciao e buon WE

    Alessandra

  9. E io che giusto ieri pensavo "stavolta non si potrà avere sia la versione dolce che quella salata" e tu subito a smentirmi…e aggiungo: e per fortuna!!!

    Grazie per aver partecipato…e alla prossima 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.