confettura di susine rosse e rabarbaro

Questa confettura non era prevista, in realtà la richiedeva un dolcetto al cucchiaio che avevo voluto provare

In un negozietto di cioccolata e dintorni ma anche caffetteria dove chi è dipendent-cioccolato non dovrebbe entrare pena rimetterci i soldi destinati alla spesa del giorno, e per fortuna non è il mio caso dato che il cioccolato se non in rare occasioni mi è abbastanza indifferente, ho comunque bevuto un caffè e mentre lo aspettavo ho adocchiato delle preparazioni di panna cotta, budini e bavaresi pronti all’uso senza cottura, ma la parola che ha attirato l’attenzione è stata _ light _

leggo gli ingredienti che sono, panna liofilizzata, gelatina, amido di mais, gomma di xantano e maltitolo.

Il maltitolo è il dolcificante che zuccherando come lo zucchero in realtà ha quasi la metà delle calorie quindi ecco spiegato come una porzione di panna cotta possa essere solo di 96 calorie.

Ma quel che mi è piaciuto è che è bastato diluire la polvere con 250 gr. di latte freddo nel bicchiere del frullatore, frullare per tre minuti, versare negli stampini e mettere in frigo per almeno un’ora prima di essere servita…….naturalmente con la marmellata di susine.

Ingredienti (per 2 vasetti da 125 gr) : 

8 – 10 susine rosse, uno stelo di rabarbaro, 

5 cucchiai colmi di zucchero di canna bianco, 

mezzo bicchiere di acqua.

Preparazione :

Lavare e tagliare a tocchetti la frutta, metterla con lo zucchero e l’acqua in una casseruola d’acciaio e portare a bollore lasciando a fuoco vivace per 10 minuti.

Togliere dal fuoco e frullare con il mix a immersione. Riportare sul fuoco e lasciare ancora 5 – 10 minuti o comunque finchè sarà densa.

Per capire se la confettura è pronta inserite un piattino nel congelatore e quando vi sembrerà pronta mettetene un cucchiaino sul piattino inclinato e raffreddato dove dovrà scendere lentamente.

A questo punto versate nel vasetto preventivamente sterilizzato … oppure tenetevela pronta per cominciare a spalmarla dove più vi spira.

 

10 thoughts on “confettura di susine rosse e rabarbaro

  1. Aiuolik – insomma, al rabarbaro non concedi nemmeno un'annusata ^ __ ^
    ehhh ??…….oh bella trattora, spiegami il nesso tra me e il muflone
    …………mica mi ricordo dove si trova…..buon lavoro per le mooncake 😉

    Simona – hai ragione io l'ho messo anche in un misto di frutti di bosco….. io e te apparteniamo alla categoria dai sapore aciduli ;-)) mica come qui sopra che non lo vuole neanche annusare ….

    Ale – guarda….con il dolce della panna cotta è perfetta!!!

  2. Il rabarbaro e' ottimo in varie combinazioni di frutta per fare marmellate. Io l'ho abbinato ad un misto di mele, pesche e fragole. Mi piace proprio il colore della tua marmellata.

  3. Il rabarbaro continua a non piacermi, anche se non è che lo assaggi ogni giorno in ogni suo aspetto per scoprire se così mi piace oppure no…per cui questa marmellata mi sa che la salto 🙂

    PS Sai che un mio amico appassionato di Cina ti ha scoperta e quando ha visto il muflone era tutto contento che ti conoscessi? A sto punto sono stata "precettata" e dobbiamo provare le tortine che hai nel banner 😉

  4. Prezzemolino _ grazie dell'avviso.

    Alessandra – ne son contenta ;-)) ….+1 ? ?

    Saretta – eh no non ci vengo se mi devo uccidere……al massimo possiamo fare che io mi scofano qualche briosche e tu la cioccolata…..sì sì … si può fare……ti aspetto!!

    Ale – un po' acidula, ma sulla panna cotta ci sta perfettamente, ciauzzz

    Stefania – tenchiùùù 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.