bruschetta alla tartare di piselli

Con questa ricetta partecipo a SALUTIAMOCI – mangiare bene per star bene
Ospitato nel mese di Maggio da Stella di Stella di Sale.

Salutiamoci è l’iniziativa che è partita da Brii e ha coinvolto altre 3 bloggher, Roberta  Lo e Stella  dando il via ad una raccolta di ricette con prodotti stagionali e salutari…….vi lascio la loro presentazione ……

La sfida è cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano. Scoprire nuovi ingredienti, approfondire la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, affinare il gusto, evitare scorciatoie industriali, sperimentare, rispettare l’ingrediente nella sua stagionalità.
Seguire le indicazioni dei medici che si occupano di prevenzione di tumori e altre malattie gravi senza mai pensare che questo sia mortificante e triste, anzi, al contrario, pensando che sia prima di tutto un atto d’amore verso se stessi e poi verso chi ci sta vicino e mangia quello che cuciniamo.

Per partecipare alla raccolta bisognerà consultare questa tabella che vi indica gli ingredienti che si possono  usare e qui troverete il calendario mensile del prodotto con cui cucinare ogni mese e altre notizie in merito alla raccolta ma potete seguire la raccolta anche sulla relativa pagina FB

Per questa ricetta avrei voluto usare anche i baccelli ma dato che non erano piselli biologici o dell’orto di papà ho pensato che non era il caso, quindi sono passata a questa ricetta nata così al momento senza tanto pensarci e suggerita dai profumi del mio “orticello“ di odori che ho sul balcone.

Ingredienti per una ciotolina :

400 gr. di piselli freschi,

un bel ciuffo di finocchietto,

4 grandi foglie di melissa,

4 ciuffetti di menta,

un pizzico di sale grosso,

2 cucchiai  di semi di sesamo,

olio e qualche goccia di lime.

Nota : potete scegliere gli aromi che più vi aggradano

Preparazione :

Sgusciare i piselli e farli sbollentare solo per un minuto, scolarli e passarli sotto acqua fredda.

Tritare tutte le erbette con la mezzaluna così saranno più profumate, triturate molto grossolanamente i piselli sempre con la mezzaluna o con un paio di pulsazioni nel frullatore.

Mescolate tra loro gli aromi e i piselli.

Mettete a tostare pochi minuti i semi di sesamo poi metà tritateli nel  macinacaffè con una piccola presa di sale grosso e con questa polvere condite i piselli.

Aggiungete l’olio e qualche goccia di lime, per finire spolverate con i semi di sesamo rimasti.

 
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

18 thoughts on “bruschetta alla tartare di piselli

  1. toc toc….volevo dirti che da Stella è pronto il pdf del Salutiamoci di maggio: fave e piselli. Sei pronta ora per partecipare a giugno? Ti aspettiamo 🙂

  2. Ciao bella ricetta (mi piace l'idea di usare la melissa!) e complimenti per il blog!
    Anche io vorrei partecipare al contest, spero di fare in tempo….
    p.s. grazie per aver incluso il mio blog tra i tuoi links ;-))
    A presto

    Roberta

  3. he bella idea Marta cara, la farò ia al più presto!!!
    Io o pielli li abbino sempre all'origano, prverò con queste erbette 😀
    Bacioni

  4. Proprio oggi ho comprato dei piselli al mercato: English peas, che vuol dire piselli da sgranare. Ancora non ho deciso che cosa farne e la tua ricetta e' un ottimo suggerimento per preparare qualcosa di stuzzicante e fresco. Buona settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.