misto mediterraneo sott’olio

Se avete voglia di giocare qui parte il festival dei giochi di una volta e non solo d’italia, ma anche di altri paesi europei, un bel Week end per tornare ragazzi magari insieme ai vostri bambini.

Tempo di conserve e marmellate per fermare in un vasetto la bella stagione, io non mi sono mai interessata di questo tipo di prodotto e a dir il vero preferisco i sottaceti ai sottoli salvo qualche eccezione che mi incuriosisce come in questo caso.

Da quando ho il blog ho imparato parecchie cosette ad esempio  farmi le marmellate, non ne faccio in grandi quantità ma una campionatura di circa due vasetti da 250 gr. per tipo, così da consumarle tutte ogni anno. Fatto è che ora mi piacciono solo quelle fatte in casa, quelle confezionate  a meno che non me le regalino non le compro più da tempo, ci sono comunque delle aziende che le fanno molto bene e leggendo gli ingredienti lo si riscontra dalla quantità della frutta rispetto allo zucchero.

Oltre alle marmellate però mi sono fatta invogliare leggendo la rivista cucina naturale ( che ha anche un bel sito) a preparare la giardiniera e anche questi sottoli mediterranei dai buoni profumi dell’estate. Ne ho preparato 3 vasetti e spero che siano buoni, io ho seguito esattamente le istruzioni ma ora bisogna farle riposare 1 mese e quindi potrò solo allora confermarlo.

Ingredienti per circa 3 vasetti da 250 gr. : un kg. tra melanzane, zucchine e peperoni nelle proporzioni uguali o eventualmente che preferite (io ho un po’ abbondato con le melanzane togliendo ai peperoni), 500 ml. di aceto di vino bianco, qualche piccolo peperoncino piccante, aglio a piacere, 1 cucchiaio colmo di capperi sotto sale ( meglio se piccoli), menta, basilico, olio e sale.

Preparazione : tagliare a fette (o a metà se fossero più grandi  di 3 -4 cm. di diametro) le melanzane, a tocchetti le zucchine e a striscioline di circa 3 cm. i peperoni.
Versare  l’aceto con mezzo litro d’acqua in una pentola e portare a bollore, quindi sbollentare per 2 minuti le verdure, scolarle e metterle ad asciugare distese su canovacci per una notte.
Quindi disponeteli in ordine a strati nei vasi ben puliti e tra uno strato e l’altro aggiungete scaglie di aglio, foglioline di menta, basilico, qualche cappero e delle rondelline di peperoncino. Mano a mano pressate leggermente in modo da far uscire al meglio l’aria e una volta arrivati all’orlo riempite con olio extra v. chiudeteli e fateli sterilizzare per mezz’ora in acqua bollente. Far riposare un mese prima di consumare.

Please follow and like us:

24 thoughts on “misto mediterraneo sott’olio

  1. Marta, io che metterei sott'olio anche il martirio (e non è detto che prima o poi non lo faccia), ci vado a nozze con ricette così! Ho passato l'estate a seccare pomodorini, ora mi darò da fare con queste nuove verdure. Tu continua a provare, che io dopo copio!!! Grazie

  2. Ciao! bello il tuo blog…e quante ricettine interessanti e spunti creativi!
    Mi unisco fra i tuoi sostenitori per non perdermi le tue prossime realizzazioni!
    Ti aspetto da me, se ti va, per condividere insieme tante nuove idee culinarie!
    A presto!

  3. Adoriamo questi misti, noi li chiamiamo pot pourri e stiamo giusto pensando da qualche giorno di darci da fare in tal senso! I tuoi vasetti ci hanno già fatto venire l'acquolina!!! Per il momento abbiamo comprato i vasetti…
    Baci da Sabrina&Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.