Pasticcini alla pasta di mandorle e amarene

Questi biscotti che secondo me è riduttivo chiamarli biscotti, mi sono stati portati come presente da amici invitati ad una cena qui a casa. L’amica che me li ha portati è celiaca e di conseguenza questi sono gluten free. Sono davvero molto golosi e io trovo che il modo più esatto per definirli sia chiamarli pasticcini e non semplicemente biscotti.

Sono “strabuoni” e molto eleganti, disposti a strati separati da pizzi di carta in una bella scatolina come mi sono stati regalati vi faranno fare una bella figura nel caso li voleste regalare anche voi.

In questo caso la ciliegina sciroppata si può dire che è proprio la ciliegina sulla “torta“  con la sua succosa dolcezza sposa perfettamente la dolcezza croccante della pasta di mandorle

Ovviamente volendo riproporli le ho chiesto di darmi la ricetta, che ora passo a voi.

Dal libro di Elena Gambuzza “120 ricette di impasti naturali per tuttala famiglia”
Biscotti di mandorle rustici
Ingredienti
5oo g di mandorle
400 g di zucchero
2 uova
2 cucchiai di miele
Procedimento
Sgusciate pelate e tritate finemente le mandorle
Impastate tutti gli ingredienti
Date forma all’impasto di piccole palline appena schiacciate, con una fossettina in centro dove metterete una mandorla o una ciliegina sciroppata (io ho usato le amarene Fabbri)
Disponete i biscotti sulla piastra del forno ricoperta di carta forno e cuocete
a 160°C per 15 minuti circa, fino a quando i biscotti diventano di colore bruno
Elena
spiega di aver recuperato questa ricetta da un libro di vecchie
ricette natalizie siciliane della zia paterna

 

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

7 thoughts on “Pasticcini alla pasta di mandorle e amarene

  1. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

    here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

    much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    spazzaneve

  2. Mamma mia che super bontà, amo la pasta di mandorle, questo è un dolcetto assassino per denti e linea, troppo buono!

  3. Grazie per aver partecipato al contest. In bocca al lupo, inserisco la ricetta nei dolci con amarene Fabbri. Giusto?
    A presto Monica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.