Ragù alla bolognese

Ragù alla bolognese

Ho preparato questo ragù alla bolognese che confesso non ho mai preparato.

Tra le abitudini culinarie di casa infatti l’uso del pomodoro inteso come salsa o pomodori pelati è davvero sporadico.

I primi piatti li preparo non più di due raramente tre volte a settimana, d’estate anche meno e i condimenti in genere sono sempre vegetariani con verdure di stagione.

Fare quindi il ragù alla bolognese è stato una novità 😀

La ricetta originale prevede la pancetta, ma questo l’ho letto in un secondo tempo, quindi io ho preparato la ricetta di ragù bolognese che ho letto da lei.

La sua ricetta non prevede la pancetta, non sarà la ricetta originale ma è comunque molto simile e molto buona.

Il 17 ottobre 1982 la ricetta del Ragù alla bolognese fu depositata dalla Delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina presso la Camera di Commercio di Bologna, al fine di tramandare ai posteri e di mettere un sigillo su una delle ricette della nostra tradizione italiana

Certo è che il ragù ha origini molto antiche e nel passare delle epoche sicuramente le varianti casalinghe si saranno susseguite.

Come sempre in ogni casa la ricetta ha piccole varianti che però non pregiudicano la riuscita della preparazione.

Di sicuro queste preparazioni si basano su due cose, il trito di carne del ragù alla bolognese non deve essere di polpa di manzo magra, ma un misto di maiale e manzo e la cottura molto lenta.

Ragù alla bolognese

Ingredienti

400 g di carne macinata di manzo

300 g di carne macinata di maiale

350 di passata di pomodoro e 2 bicchieri di acqua

una piccola cipolla

una costa di sedano

una carota

100 ml di vino rosso

50 ml di latte intero

olio, sale e pepe

Preparazione

Tritate finemente cipolla, sedano e carota.

Versate in una casseruola un po’ di olio, (io metto un po’ d’olio e una fettina di burro ma fate come volete) e fate stufare il trito di odori per 5 – 7 minuti

Versate anche la carne macinata e lasciate cuocere 10 minuti rigirando, così da sbriciolare la carne che tenderà a fare grossi grumi

Aggiungete il vino e alzate il fuoco, favorirete la sua evaporazione, poi versate anche la passata, l’acqua e regolate con il sale e pepe.

Ora fate cuocere a fuoco basso e coperto per 3 ore, negli ultimi 20 minuti versate il latte e finite la cottura.

Avrete un ragù corposo e denso ma cremoso allo stesso tempo.

Ragù alla bolognese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.