Panini alla paprika affumicata

Panini alla paprika affumicata

Panini alla paprika affumicata sono uno sfizioso modo per preparare del pane originale per accompagnare formaggi contorni ma anche carne.

La paprika è una spezia ricavata da peperoni che dopo averli liberati dalla parte bianca vengono essiccati e macinati. I peperoni in ungherese vengono chiamati paprika proprio come la spezia stessa.  

La si trova sia in versione dolce che piccante a seconda dei peperoni che sono stati essiccati.

In Ungheria, la paprika viene spesso utilizzata, tra i piatti più conosciuti c’è il goulash (stufato di manzo) ma è anche usata per fare le salsicce. 

Un ottimo modo per usare la paprika affumicata è aggiungerla alle salse barbecue e alle marinate, si darà colore al piatto finito e un sapore affumicato.

La preparazione va sulla tavola del gruppo Fattoria consapevole e solidale.

Alla fattoria consapevole e solidale si è concluso il mese dedicato alla Frutta fresca

Come avviene nelle fattorie l’obiettivo principale è la genuinità, seguendo la stagionalità e i prodotti del territorio con qualche escursione tra i sapori del mondo per viaggiare anche con il gusto.

Qui le trovate tutte, un bell’insieme dove curiosare e scovare preparazioni che vi potranno dare l’idea per la cena o il pranzo e pure per il dessert

Ora ci dilettiamo con le spezie e gli aromi, aspettiamo le vostre ricette fino all’ 11 agosto.

Panini alla paprika affumicata

Ingredienti per 8 panini

50 g di farina di segale

150 g di farina tipo 2

75 g di semola rimacinata

75 di farina tipo 0

10 g di preparato di lievito madre secco

2 cucchiai di paprika affumicata

200 ml di acqua temperatura ambiente

1/2 cucchiaio di sale fino

olio extrav. q.b.

Preparazione

Miscelate le farine, il lievito madre secco e la paprika

Versate le farine nella planetaria, mentre gira lentamente aggiungete poco alla volta l’acqua, per ultimo il sale e versate liquido fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso

Una volta che il tutto si è compattato versate un goccio di olio sul fondo della ciotola e stendetelo con le dita alzando leggermente l’impasto, coprite con la pellicola e lasciate riposare un’ora

Riprendete l’impasto e prendetene un lembo, portatelo al centro e continuate questo passaggio finchè avrete fatto il giro di tutto l’impasto. Fate il giro per due volte, e chiudete bene il punto al centro. Coprite.

Dopo un’ora rifate lo stesso passaggio spiegato qui sopra, coprite e lasciate a lievitare fino al raddoppio. I tempi di lievitatura dipenderanno dalla temperatura ambiente (quando l’ho fatto io era di circa 28 gradi.) Infatti mi è lievitato velocemente

Sfarinate il piano di lavoro e appoggiatevi l’impasto, tagliate in pezzi da 50 g abbastanza simili e arrotondate ogni pezzo.

Sistemate i panini sulla teglia distanziati e lasciate a lievitare almeno mezz’ora.

Emulsionate un cucchiaio di olio con mezzo cucchiaino di paprika e spennellate ogni panino

Infornate a 210 gradi per 20 minuti.

NOTA

io ho usato farine che avevo in dispensa e che volevo finire, nulla vieta di usare solo 2 tipi di farina mantenendo lo stesso peso complessivo.

Panini alla paprika affumicata

4 thoughts on “Panini alla paprika affumicata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.