cappuccino cremoso con sfoglie di wafer e fondente

Forse è colpa del tempo così poco primaverile, che per compensare la voglia di sole, mi prendono certi attacchi vogliosi di dolce, e dato che non sono dolcetti che ho preventivato mi arrangio con quello che trovo in casa e esperimento lì per lì.
Oggi è toccato alla ricotta che ho trasformato in una crema cappuccino.

Ho preso 150 gr. di ricotta, un cucchiaio colmo di miele che ho fatto sciogliere(io ho quello di tiglio),un bianco d’uovo, caffè solubile, cioccolata fondente, e un cucchiaino di zucchero a velo.

Preparazione: ho sbattuto l’albume con lo zucchero a velo ben fermo, poi ho sbattuto la ricotta con il miele e li ho uniti a formare un unico composto, al quale vi aggiungo due cucchiaini di caffè solubile passati al setaccio in un colino a maglia stretta e amalgamo bene.
Con la tasca da pasticcere riempo la coppettina, taglio un wafer (napolitaner) a fettine, con il pelapatate faccio le scaglie di cioccolato fondente e compongo. A concludere sciolgo un cioccolatino fondente e quando è tiepido ne metto un pò al centro e ci poso sopra una nocciolina.
Con queste dosi ne vengono circa tre.

5 thoughts on “cappuccino cremoso con sfoglie di wafer e fondente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.