minestra di scarola e patate

 

Gli ultimi tre giorni di gennaio, che spesso sono i più freddi dell’inverno, sono popolarmente chiamati – i giorni della merla – e ciò per una leggenda che racconta di una merla che, appunto per il freddo intenso, si rifugiò, con i suoi merlottini in un comignolo, e ne emersero, il primo febbraio, tutti neri. E neri furono i merli da quel momento, perché prima erano bianchi.
Questa è ovviamente una  leggenda, ma nella tradizione rurale invece si dice che se sono freddi, la primavera sarà bella, se sono caldi la primavera arriverà tardi….quindi dalle temperature di questi giorni, ci dovrebbe attendere una bella primavera…staremo a vedere….
ma c’è anche un altro detto ……..questo riguarda il 2 febbraio e dice…
“Quando vien la Candelora de l’inverno semo fora;
ma se piove o tira il vento de l’inverno semo dentro.”
Questo sta a indicare che se il giorno della candelora si avrà bel tempo, la primavera sta già arrivando.
Al contrario, se alla candelora fa brutto, si dovranno aspettare ancora diverse settimane perchè l’inverno finisca e giunga la primavera…….se non altro le giornate si allungano e questo è già un segno positivo, ma stamattina, come potete vedere qui sotto, è una splendida giornata di sole,molto fredda ( si è ghiacciata l’aqua dei vasi) quindi incrociamo le dita e speriamo che lo sia anche domani! 

Intanto visto le temperature meglio scaldarsi con delle belle e buone minestre, mi è arrivata nella cassetta di bioexpress una scarola riccia di una certa dimensione e ho pensato di farne una minestra di verdura.
 




Minestra di scarola e patate rosolate

Ingredienti x 4:un cespo di scarola riccia grande (circa 700 – 800 gr.), 400 g di patate,1 spicchio d’aglio, 1 peperoncino (facoltativo), 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, semi di lino (o altri a piacere), circa 6-7 fettine di lardo venato di rosa tagliato sottilissimo,(o in alternativa della pancetta) sale, pepe.
 
Preparazione: Lessare le patate con la buccia, una volta raffreddate, sbucciatele e tagliatele a tocchetti.
Nel frattempo mondate e lavate la scarola, sbollentatela al dente. Sbucciate l’aglio e rosolatelo leggermente in padella con l’olio, unite la scarola tagliata a piccoli pezzi e lasciate insaporire per qualche minuto.Mettete le patate a tocchetti a rosolare in un’altra padella con le fettine di lardo, e i semi di lino, fate dorare e salate. Preparate circa 600 ml. di brodo con l’acqua della scarola e un dado bio.Impiattate mettendo la scarola con un mestolino di brodo e per ultime le patate ben rosolate nel lardo,servite ben caldo con fettine di pane tostato.

 

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

19 thoughts on “minestra di scarola e patate

  1. Grazie mille per aver partecipato, questa minestra mi aveva incuriosito per l'uso della scarola, mai utilizzata per una minestra… da provare! grazie ancora, ciao

  2. Ale, ma quella è la marmotta ammmmerrrricana…. quella italiana ha visto l'ombra….se non la vedeva, gliela facevamo vedere per forza ^_______^

  3. Zia, tradizione simile negli stati uniti è il giorno della marmotta (2 Febbraio).
    Se la marmotta di Punxsutawney, in Pennsylvania, uscendo dalla tana riferisce di aver visto la sua ombra sono previste altre sei settimane di inverno (come è successo quest'anno), altrimenti sta arrivando la primavera. Più info su http://it.wikipedia.org/wiki/Giorno_della_Marmotta.

  4. uovo sodo – copia copia, vai sul sicuro.

    Mamma in cina – invidiosssssssaaaaa ;-)) tu usa il cavolo cinese…o forse è amaro?

  5. Fra – su su coraggio, vedrai che la primavera arriva prima di quanto non pensi ;-))

    Saretta – verissimo…una scarola tutta scapigliata riccia…l'ho subito sistemata!!

    Barbara – ancora un po' e tu andrai in spiaggia…pazienta un pochino ;-))

    Alessandra – …romanticona ^____^

    Alessia – grazie dell'avviso, ciao.

    Camomilla – io di merli più che sul camino, ne ho spesso sul balcone….e se non ci sto attenta mi mangiano pure i cachi….quando ci sono 😉

    Aldarita – ehhh adesso non corriamo troppo…

    Lo – bene, zuppa per tutti!! c'è stato il sole, le tue dita erano ben incrociate, vedremo se funziona….

    Giò – mi dispiace, guardare ma non toccare allora….avete la pista di pattinaggio ???

    Vale – ciao, benvenuta…con le patate è più saporita.

    Dede – anche qui…però siamo pure in inverno…a me questo freddo asciutto non dispiace…

    La titti – benvenuta in questo blogghino 😉 sei di Verona?

  6. Ciao!
    Vengo ora a conoscenza del tuo blog grazie a meringhe alla panna…beh, complimenti per le ricette molto originali e raffinate, veramente!
    Salutami Verona, che mi manca da morire!

  7. gelo polareeeeee
    oggi si poteva pure pattinare…
    io dei problemini di digestione con la scarola, peccato perchè mi piace un sacco!

  8. che meraviglia la tua zuppa…prendo la scarola solo se ho in mente di fare qualcosa..settimana prossima replico la tua zuppa…e intnao incrocio le dita…domani sole vero? bacio

  9. Tri aprilanti quaranta someianti… o è troppo presto per prevedere il tempo di aprile? Intanto scaldiamoci lo stomaco con la tua zuppetta…

  10. Ah adesso capisco perché stamattina alle 7.30 qui a Bologna eravamo a -10°, tutta colpa della merla! A me l'inverno piace, ma in tutta onestà mi ha un po' stufata quest'anno…
    Ottima la zuppa con quelle fettine di lardo deve essere molto golosa!
    Un bacione

  11. Che bel racconto…quindi aspettiamo domani per sapere se la primavera è prossima oppure dobbiamo rassegnarci a sto freddo???Hai ragione riscaldiamoci con la tua minestra. Un bacione. Bella musicaaaaa

  12. Il peperoncino ci vuole, ci sta benissimo, lo so senza neanche averla assaggiata, basta immaginare. Buona ^^
    Qui fa un freddo che non se ne può più, e piove piove piove, speriamo che domani sia bello e che la primavera si affretti a farci visita! Baci ^^

  13. Astro!Anche a te una scarola SPRUPURZIUNATA è arrivata?!Marò pareva un mostro!!!!Ottimo modo di usarla, brava!Io lho ripassata in padella..
    Senti, seconodo em qua picchia duro ancora l'inverno ma, sperem!!!
    bacione

  14. Anche qui a bologna giornata freddissima ma davvero stupenda…spero davvro che la primavera arrivi in fretta perchè questo freddo mi ha davvero stufato!!! Intanto mi riscaldo con questa tua zuppa davvero gustosa 😉
    Un bacione e buon inizio settimana
    fra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.