carciofi mediterrranei

Quessta notizia è tragicomica….le povere mucche sono ree di sc….oh oh pardom …sono una signora …meglio se dico …. esalare metano e quindi di inquinare l’aria…..e ora la Mcdonald’s, si impegna a risolvere in qualche modo all’inconveniente…….certo se riuscissero a raccoglierlo  e a riciclarlo non sarebbe male, ma dubito che qualsiasi mucca Carolina avvisi prima di esalare le sue arie gassose…..e di sicuro non glielo possono impedire mettendo un tappo come a una bottiglia…….quindi son proprio curiosa di sapere come faranno……..l’unica considerazione che mi viene in mente, è che ci possiamo ritere fortunati di non vivere nell’ era dei dinosauri, anzi…a pensarci, che sia per quello che ad un certo punto sono scomparsi?? La notizia la trovate qui.
e per solidarietà alle mucche, stasera cena vegetariana!!

Carciofi mediterranei
Ingredienti per 4: 4 carciofi, due manciate di olive di gaeta, un cucchiaio di capperini sotto sale, 5 foglie di basilico, qualche rametto di origano e maggiorana freschi, prezzemolo, 1 spicchio d’aglio, 70 gr. circa di asiago mezzano, una tazza di pane biscotto gratuggiato.

preparazione : mondate i carciofi dalle foglie più dure e tagliate le punte, affettateli e mano mano sistemateli in una ciotola piena d’acqua acidulata con limone. Mettete nel frullatore ( o tritate con la mezzaluna) i capperi lavati dal sale, 3 foglie di basilico, la maggiorana, l’origano e mezzo spicchio d’aglio e frullate, passate il trito in una padella a soffriggere con un po’ d’olio per 2 minuti e aggiungetevi poi i carciofi affettati a rosolare per 5 minuti a fuoco basso,  dopodichè versate due mestoli d’acqua e lasciate cuocere fino a quando saranno teneri, facendoli  asciugare. Aggiungete verso fine cottura le olive e fate insaporire ancora per qualche minuto. Intanto frullate una parte del  pane con il formaggio, il basilico rimasto, il prezzemolo, l’altra metà di aglio e un filino d’olio. Mescolate con il resto del pane il trito, che risulterà grossolano e di un bel verde.  Inpiattate i carciofi con le olive e spolverate con quest’ultimo.

13 thoughts on “carciofi mediterrranei

  1. Artè – sono orgogliosa della tua estasi ^____^

    Luca e Sabrina -…questa è in pratica una gratinatura a freddo, ma gustosa.

    Enrico – meno male che le mucche ignorano…

    Aldarita – aldaaaa,non dare di questi suggerimenti, non si sa mai che qualcuno li voglia mettere in pratica ^______^

    saretta – oh oh, ma sai che non ci avevo fatto caso che sei vegetariana??? le mucche ringraziano!!!

    paola – a te in questo periodo non ti si può negare nulla ^_____^

    pippi – ciao pippi,sai com'è…io cucino ma se posso velocizzare….faccio gratin anche a freddo ;-))

    manu – è stata una bella improvvisata conoscerti, ho visto il tuo blog e vedo che ti dai da fare ben bene, a presto!

    night – te lo assicuro!!! bacio!

    Fra – anch'io non sono una gran carnivora e le alternative vegetali mi fanno sempre piacere, ciao bellissima!

    Alessandra – ciao Ale, ultimamente son venuta da te, ma non riuscivo a postare, ora però ci son riuscita…confermo, mi è piaciuta molto!

  2. Ma povere mucche, siamo proprio alla follia! Io cerco di limitarmi nella consumazione della carne e questi tuoi carciofi mi sembrano una golosa alternativa! 😉
    Baci e buona domenica

  3. Ciao Marta,
    è stato un piacere conoscerti ieri con Bri
    sono passata a vedere il tuo blog e ti faccio i miei complimenti
    questi carciofi sono fantastici ….. per non parlare di quella bellissima frittura vegetariana ……. io e la frittura non andiamo molto d'accordo, ma la tua ispira molto!!
    Ciao ripasserò presto
    Manu

  4. Ma è semplice, gli mettono in appendice un paracadute e coi loro gas lo gonfiano e partono come mongolfiere… il problema è che poi noi dovremo sempre girare con l'ombrello aperto. Il lato positivo è che non servirà più concimare gli orti!!!!!!!!!!!!!!

  5. Abbiamo letto la notizia e viene da chiedersi se le mucche sono gli unici animali ad emettere metano dalle loro flatulenze!
    Approfondiremo…non il discorso delle mucche, ma la ricetta che ci proponi e per farlo abbiamo bisogno di assaggiare, questo modo di proporre i carciofi ci ispira molto!
    Baciotti da Sabrina&Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.