pollo cinese

 
 Un pollo insolito ma molto saporito pur non usando grassi aggiunti, è  una facile ricetta che  ho preso dal bel libro di Manisha Gambhir,  è molto profumato, ma non pensate a odori  e sapori forti ha aromi esotici ma delicati, forse anche perchè ho ridotto le dosi di alcune spezie, ma la prossima volta magari proverò le dosi giuste, dato che questo pollo era delicato penso si possa seguire la ricetta originale. Le foto non gli rendono giustizia, ma fotografare la carne, almeno per me è spesso  difficile, sia per la luce che per chi non ha giustamente voglia di aspettare il balletto fotografico…ho salvato una coscia giusto perchè era la mia porzione :-))
 
Ingredienti per 4 :150 ml. di salsa si soia, 3 cucchiai di vino di riso o di sherry secco, 2 lamelle di zenzero fresco, 3 stecche di cannella ( io ne ho messo una), 5 anici stellati (io ne ho messo 3), 2 chiodi di garofano (io 1),3 cipollotti, un cucchiaino di scorza grattugiata di buccia di limone o arancia, 1 cucchiaio di succo di limone, mezzo cucchiaino di zucchero, 4 sottocoscie di pollo.
Preparazione: mettete tutti gli ingredienti, meno che il pollo, in una casseruola e portate a bollore, quindi spegnete e lasciate 10 minuti coperto, in infusione perchè tutti gli aromi si fondano. Aggiungete poi le sottocoscie di pollo, prima tagliate in due, e riportate a bollore, abbassate il fuoco e lasciate cuocere con coperchio,per circa 40 minuti. Impiattate il pollo e irrorate con la salsa dal profumo inconsueto ma piacevolissimo, io ho accompagnato il tutto con del riso basmati condito con un po’ di burro chiarificato. Il sughetto, se vi rimane lo potete congelare per usarlo come fondo bruno per altri piatti di carne.
La ricetta partecipa all’Abbecedario del mondo nella tappa in Cina ospitato da Carla Emilia.

16 thoughts on “pollo cinese

  1. grazie Marta!
    Ho scoperto che la salsa Tamari è quella più salata!
    Cercherò una salsa di soia non salata 😉

    I semi di anice verde danno un ottimo saporino, che secondo me, assomiglia a quello dell'anice stellato!

  2. Mela, ops….scusa, non avevo visto il tuo commento, in quanto alla salsa tamari credo di aver usato proprio quella, e non ricordo di averlo sentito particolarmente salato, può darsi che la nostra soglia salina sia diversa 😉
    tu eventualmente prova a diluire la dose con un terzo di acqua,oppure ad usare la salsa di soia non tamari che ho letto essere leggermente meno salata ….i semini di anice non li conosco …o sono quelli di finocchietto?? comunque ti consiglio di provare l'anice stellato che dà davvero un profumo particolare,
    per il forum linka pure…baci baci!!

  3. Marta, carissima, ho fatto questa ricettina deliziosa, con gli ingredienti che avevo in casa – mi mancava l'anice stellato ed ho usato l'anice in semi, peraltro buonissimissimo 😉 – ed il risultato è stato molto apprezzato.
    Davvero molto buono, un saporino speciale!
    Ho abbinato pure io riso basmati, scondito per noi….

    Ti chiedo però una cosa…ho usato salsa di soia della marca Tamari ed è risultata particolarmente salata (forse anche la cottura ha ancor di più concentrato il sapore salato).

    Tu che salsa di soia usi?

    Vorrei rifarlo, magari con l'anice stellato che cercherò prossimamente, però provando a renderlo un filo meno salato.
    Attendo tuoi suggerimenti.
    Ciao bella, buona serata!
    Un bacio
    Mela

    p.s.: vorrei postare la ricetta sul forum, linkando il tuo blog.
    Posso?

  4. manu – siamo in buona compagnia allora 😉

    Luca and sabrina – io ve la consiglio, potrebbe essere una buona scoperta, bacio 😉

  5. E' un piatto decisamente profumato ed il fatto che gli aromi risultino delicati nel loro insieme ce lo fa amare pur non avendolo ancora assaggiato! E' un modo molto sfizioso per cucinare la carne di pollo, di per sè molto poco saporita e non avendo molta padronanza della cucina esotica ci piacerebbe affidarci alla tua ricetta!
    Baci da Sabrina&Luca

  6. La foto va benissimo : lo rende un piatto da veri carnivori !! Mi sembra una ricetta davvero golosa : anche io amo cucinare il pollo con le spezie e la soia, quindi la tua versione mi piace molto !!! Baci Manu

  7. mela – bene, anche l'anice stellato mi raccomando…per me è stato una bella sorpresa usarlo in un piatto salato, ciao!

    silvia – anche la tua versione è una bella alternativa…specie se non si ha tempo 😉

    laura – vengo a curiosare, ma qui le uova di pasqua non hanno messo piede…quindi da riciclare non c'è niente, però mi piacerà curiosare nella raccoltà, non si s mai 😉

    saretta – se me lo dici tu ci credo ;-))

    aldarita – te lo consiglio, è proprio per quello che l'ho voluto provare, …al prossimo incontro ^_____^

    pagny – presumo di sì…non sono molto esperta in fatto di liquori…ma credo che vista la dose non possa alterare la ricetta, bacio.

    barbara – vada per il marsala secco allora 😉 le foto così grandi mi vengono da quando ho aggiornato blogger….se non ricordo male,fai così…. vai a impostazioni, scendi a impostazioni globali e scegli editor aggiornato, le foto saranno anche extralarge, l'anteprima del post però
    lo potrai vedere in una finestra un po' più piccola….

    simona – grazie, una bellissima settimana pure a te!

    sonia – credo di sì…basterà ridurre i tempi di cottura, come dice Silvia più su, ciao e benarrivata qui!

  8. Adoro le spezie e il pollo è perfetto per queste ricette "fusion".. proverò sicuramente questa ricetta. Un unico dubbio: io non amo le cosce di pollo si potrà fare con il petto di pollo tagliato a pezzetti?

    Sonia

  9. Che buono! Il marsala secco suggerito da Pagnottella mi piace ^^ Sono d'accordo con te, anch'io trovo difficoltà a fotografare la carne, però la tua foto è venuta bene. Mi dici come fai a postare degli scatti così grandi? Io clicco su "grande" quando carico le foto su blogger, ma escono molto più piccole di queste. Baci

  10. E' appetitosissimo!!! Penso che il sapore mi possa proprio piacere, non so mai come fare il pollo e finisce sempre arrostito nel modo più classico… ora si cambia!!!

  11. tempo fa su una rivista trovai una ricetta simile da fare però con il petto di pollo, c'era molta più salsa di soia (io l'avevo ridotta) e la cottura era più breve (la salsa mi era rimasta molto più liquida ripsetto alla tua), le spezie erano quelle, anche io avveo pura che fossero troppo forti invece ricordo che sono rimasta piacevolmete sorpresa dalla delicatezza del sapore finale.
    Ciao
    Silvia

  12. vado ricomprare subito subito lo zenzero e lo provo!

    Ci piacciono molto le ricette "dai sapori e profumi particolari"

    grazie!!!
    Baci
    Mela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.