barbecue di gamberoni in salsa hot

A me i crostacei piacciono molto e in genere quando esco e li trovo nei menù, di sicuro li ordino, ma anche a casa non mi dispiace prepararmeli, sono abbastanza veloci da farsi dato che non hanno bisogno di cotture lunghe e si possono fare nel modo più semplice come al vapore, ma si prestano anche ad essere elaborati con ingredienti più decisi, come in questo caso. Ho scelto questa ricetta per dare un carattere determinato al sapore di per sè delicato del gambero e accontentare chi apprezza il genere.

Ingredienti per 4 : 24 code di gamberone,  mezzo cucchiaino di pepe nero, 1 cucchiaio di ketchup, 1 cucchiaio di zucchero di canna scuro, 1 cucchiaio di succo di lime, 1 cucchiaio di olio, 1 cucchiaino di peperoncino in polvere, 1 cucchiaino di cumino, 1 cucchiaio scarso di pimenton, 1 cucchiaio scarso di paprica.

Preparazione : dopo aver sciacquato i gamberoni, tagliate con la forbice il carapace sul dorso ricurvo, e togliete il filo scuro che sta sotto, aiutandovi con uno stuzzicadenti per sollevarlo. Ponete i crostacei in una terrina e versateci uno alla volta tutti gli ingredienti, rigirate il tutto finchè si sarà ben amalgamato avvolgendo per bene i gamberoni. Mettete a scaldare la piastra (di ghisa nel mio caso) meglio sarebbe un bel barbecue, rendendola molto bollente, intanto infilate i gamberoni negli stecchini (comprati al famila), fate una prova versando qualche goccia d’acqua sulla piastra, se le gocce correranno via è pronta. Appoggiatevi gli spiedini e lasciate rosolare finchè prenderanno un colore ambrato intenso, bagnando con la marinata che vi rimane nella terrina.

Il pimenton, essendo aromatizzato dall’affumicatura con legno di quercia, aggiunge un sapore che  richiama il sapore che rilascia la cottura sulle braci, lasciate tranquillamente che rosolino a fiamma vivace, non abbiate paura che brucino, dato che il carapace salvaguarda perfettamente la morbidezza del gambero, e che una volta cotto e servito, si toglierà facilmente semplicemente tirando un po’.

accompagnate con rondelle o lecca lecca di cipolle alla griglia, spennellate di un’emulsione di olio, sale, e un pizzico di garam masala per verdure ( se vi va di rimanere in ambito esotico, o di semplice pepe se siete più tradizionalisti). Consiglio, se optate per i lecca lecca di cipolle di tagliarle a rondelle di circa un centimetro e di avvolgere gli stecchini di legno con carta stagnola…..oppure usate quelli di acciaio.

In alternativa possono essere serviti con verdura fresca, il fresco equilibrerà il piccantino della ricetta, io ho fatto un carpaccio di peperoni spolverati  da un battuto di prezzemolo e poco aglio ben emulsionato con olio evo.

15 thoughts on “barbecue di gamberoni in salsa hot

  1. sciopina – grazie per i complimenti, io invece non ho mai visto i sacchettini di cui parli giù……uno pari ^__________^

    viola – grazie, a presto 😉

    twoStella – lei sì che è una signora di buongusto 😉 saprai rendere sicuramente tutto elegante anche se non trovassi gli stecchini, bacio.

    Glu – noooo non ti volevo affondare ^_______^ corri corri, prima che finiscano i gamberi del mar del plata, mi da l'idea che siano prelibati….

    barbara – tesoraaa, non sapevo ti piacessero le cipolle ;-))

    Simona – a me, che non sono molto cipollosa……. me ne basta il profumo, fa strano che invece ci sia chi ne è golosa….terrò presente se sarai mia ospite ^_____^

    Edda – bene, allora mettiamoci a tavola ;-))

    Smilla – quanti stecchini ti devo mettere da parte?? ;-))

    cannelle – ciaooooo ^______^

    cibou – eh già…è proprio quello, anche a me se me lo trovo ancora nel gambero o negli scampi…. mi girano un po'….le…chele 😉 è un'operazione tutto sommato veloce… vedrai che li mangerai con più piacere……e farai contento il maritino ^______^ bacio.

    Alex – credo che verranno bene ugualmente, meglio se fosse antiaderente…..il mix speziato ti dirò che mi è piaciuto molto e li ho già rifatti, ciauzzzzzzz 😉

  2. Guarda, io ho proprio messo a scongelare i gamberoni per stasera. E credo proprio che ci metterò un po' delle spezie da te proposte. Ma li dovró fare in padella – qui niente griglia purtroppo.

  3. bedda mai, ma sai che mi hai risolto un grosso dubbio?? Io (ma mio marito più di me) non amo mangiare i crostacei completi di intestino (è l'intestino quel filo nero?) ma scioccamente non avevo mai pensato di fare questa operazione chirurgica. Grazie!!!!

  4. Grazie per il link! Comunque al super mai visti. Ho trovato però dei sacchetti praticissimi dove infilare i toast. Li metti in queste bustine, si cuociono e il tostapane rimane integro pulito pulito…che genialata!
    bacis

  5. I lecca lecca di cipolle sono carinissimi! Anche i gamberoni, certo, ma le cipolle mi hanno colpito di piu'. Buon weekend.

  6. colpita e affondata…corro a comprare i gamberoni di mar del plata…il pimenton ce l'ho….ciaooo devo correre dal pescivendolo…

  7. Assolutamente di mio gusto! Proverò a prepararli e copierò anche l'impiego dello spiedino che li rende ancora più eleganti 🙂
    Baci

  8. che bel piattino astro..e ho pure il pimenton direttamente dalla Spagna. Belle le foto e l'idea dei legnetti per prenderli su..ma dove li trovi? Mai visti in giro!
    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.