una frittatina…quasi una pizza

Please follow and like us:
Facebook0
Facebook
Pinterest0
Pinterest
Instagram0

L’erba di San Pietro non la conoscevo fino a quando in un bel pomeriggio di maggio, in compagnia  di  Brii, Alda, Ale e due simpatici amici visitando una mostra florovivaistica in una piccola bancarella una signora invitava a comprare l’erba amara per fare i tortelli….la curiosità si fa largo nelle nostre cellule cerebrali e dopo varie e convinte delucidazioni in merito con relative notizie sulla tradizione mantovana e l’uso di questa erba  ci ritroviamo tutte con la piantina nel sacchetto…. strofinando le foglie si sente lo stesso identico profumo delle note chewing gum brooklyn ….una cosa davvero strana per quanto vi assomigli….da allora quindi fa compagnia a tutte le altre piantine aromatiche che tengo sulle varie finestre o balcone. Ho fatto il primo raccolto qualche giorno fa, ma non ho seguito la ricetta doc che la tradizione mantovana cucina dato che non mi andava di mettere le mani in pasta come si richiede e ne ho messo qualche foglia in una frittatina. Mentre si cuoceva i vapori emanavano ancora il profumo di chewing gum, ma una volta cotta in realtà il gusto è particolarmente amarognolo con un retrogusto di menta, quindi ne basta poca per rendere particolare una semplice frittatina come la mia.

 

ricetta che va a far parte dell’abbecedario della famosissima Trattoria Muvara!!!!
Frittatina…..con qualche velleità di sembrare una pizza 😉
Ingredienti per tre : 3 uova, qualche foglia di erba san pietro (ovviamente se non l’avete vi dovrete accontentare di spinacini o altre erbette cotte), 6 fette di pancetta affumicata, scamorza bianca non troppo fresca, sale, olio qb.

Preparazione : sbattere le 3 uova leggermente, (una per porzione) e salarle, cuocere solo le foglie senza gli steli di erba San Pietro o gli spinacini in acqua leggermente salata per pochi minuti, scolate e strizzate delicatamente.Rosolate le pancetta fino a che si sarà un po’ asciugata rilasciando il proprio unto e unitevi le erbette per un minuto. Togliete le erbette con la pancetta dalla padella, e versateci un filo d’olio, fatevi rapprendere le uova solo sotto lasciandole morbide e non del tutto cotte.

Spostate la padella dal fuoco e distribuite qualche erbetta con la pancetta sopra le uova ancora umide, grattugiate a julienne la scamorza ( o tagliate sottilmente delle fettine) e ripartitela sopra al tutto, rimettete sul fuoco, coprite  e lasciate fino a che comincerà  sciogliersi il formaggio. Buon appetito.

Please follow and like us:
Facebook0
Facebook
Pinterest0
Pinterest
Instagram0

19 thoughts on “una frittatina…quasi una pizza

  1. Questa è una signora frittata! Caspita che ricca e golosa, mi piace un casino la fritta-pizza. Grazie di averla inserita nella raccolta, un bacio e buon week end

  2. Alex – pensa che volevo quasi cancellare il post perchè mi sembrava banale….in fondo -mi son detta -è comunque una frittata…..invece l'idea di darle sembianze di pizza vedo che è piaciuta…..se non era per l'erba di s.pietro che volevo far conoscere, la frittata pizza era caputttt ;-))
    baci e buona domenica ^_____^

  3. Io faccio una cosa simile, ma con una specie di pastella. L'idea della frittata-pizza mi piace da morire. Veloce, saporita. L'erba di San Pietro però mi manca. Mi metto a cercare il nome tedesco.

  4. Saretta – insomma, c'è mancato poco che la mangiassi senza saperlo ;-))

    Golosina – magari lì c'è un'altra erba che ci puoi far conoscere ^___^

    Sisters – una frittata mascherata ;-))

    Ale – ma tu guarda, la prossima volta ci fornisci tu direttamente dall'orto!!

    Lucia – brava, alla ricerca dell'erba ….solo quella amara ehhh ;-))

    Enrico – tu di sicuro un amico buongustaio ce l'hai e te la passa 😉

    Simona – ma dai vuoi vedere che c'è anche lì? fammi sapere sono curiosa, bacio.

    BandB – golosonaaaa! 😉

    Alessandra – io a dir la verità non la conoscevo, l'ho vista per la prima volta alla mostra….non saprei….

    Marifra – dai, speriamo che si trovi …ciaoooo!

    Mirtilla – ma certo, se poi tu la preferisci ricca sarà sicuramente golosissima 😉

    Blue – no no, non credo….con tutte queste erbe che si scoprono è un vero casott ;-)))

    Aiuolik – pure a me….stai simpatica tu ^_______^

    Manu – sì sì è proprio quella….tu però devi aggiornarti con la suocera…magari è andata anche a Castelgoffredo a mangiare i tortelli…. ^_____^

  5. Tu ci credi se ti dico che da buona mantovana, non solo non riuscirei a riconoscerla, ma soprattutto non l'ho mai mangiata ??? Praticamente è quella che viene chiamata erba amara ?? Io pensavo fossero due cose diverse … adesso chiedo anche a mia suocera, che è più esperta di me in fatto di erbe !! Comunque la tua frittata mi incurioscisce moltissimo, soprattutto per il sapore particolare di questa erba. Manu

  6. Mi piace questa frittapizza! E' simpaticissima 😉
    Ma l'erba di san pietro non è la barba dei frati vero? Che casott! 😀

  7. Ti confesso che a me la frittata così semplice non piace u ngranchè, o meglio, non mi da soddisfazione. Infattim per renderla più golosa, la preparo arrotolata con dentro la mozzarella, ma non avevo mai pensato di farla a mo' di pizza! grazie per l'idea, è stata utilissima! Così anche una semplice frittata può diventare un piatto importante!;-)

  8. Sono davvero curiosa di provarla quest'erba di San Pietro, spero di trovarla!
    Le frittate sono le mie preferite!
    Un abbraccio

  9. Non conosco questa pianta. Mi hai incuriosita e ho scoperto che il nome comune in inglese e' costmary. Mi guardero' intorno per vedere se si trova in giro. Mi piace l'idea di usarla in una frittatina.

  10. L'erba di San Pietro non la conosco… ma siccome mi hai incuriosito vedrò di reperirla e di provarla in questa sfiziosissima frittata 🙂

  11. Ma lo sai Marta che io non sapevo fosse quella l'erba san Pietro???
    Ne avevo a quintali in giardino fino a qualche anno fa….
    Beh mi rifaccio alla prossima mostra :-)))
    Buona la frittapizza!!!!!!
    Bacioooooooooo

  12. L'idea frittata-pizza è geniale!!peccato che io nn possa provare questa erba amara…mmm… dalle mie parti, in Puglia non c'è… 🙁

  13. Ma sai che anche in piemonte la usano?Sentivo parlare i genitori del mio ragazzo di questa erba amara per le frittate!Pensa te…non sapevo tuttavia sapesse di Brooklin!:d
    Bellissima l'idea della Frittapizza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.