gazpacho al mango e peperone (Spagna)

Oggi ripartiamo da Quanzhou e voliamo in Spagna in Andalusia……….ci andiamo seduti a tavola, non dobbiamo comprare biglietti aerei e fare valige……dobbiamo fare solo la spesa   ^_______^  presa la borsa ? ok, il fruttivendolo ci aspetta!!
Tempo di piatti freddi comprese le zuppe, che fatte in stile  spagnolo vengono dette gazpacho.
Un piatto della regione meridionale della spagna dove il caldo estivo non si risparmia. E’ un piatto rigorosamente freddo, vegetariano e crudo, lo portavano i contadini nei campi in un coccio come pranzo e lo sotteravano per tenerlo al fresco, la fame a causa della calura non era molta e il bisogno di sali minerali e frescura si traduceva in questa zuppa a metà tra un minestrone e una panzanella. Ne esistono diverse versioni e il turismo ha fatto sì che il piatto entrasse dignitosamente nei menù, ognuno vi apporta dei cambiamenti e anch’io ne ho fatto una mia versione, con una strizzatina d’occhio al gusto esotico.
Ne avevo anche uno più classico con pomodoro, voi oltre al gusto potete così scegliere il colore che vi piace di più ^___^

Ingredienti per 4 coppette : un mango maturo dalla buccia giallo rossa, un medio peperone giallo, un piccolo cetriolo, paprica forte, 1 spicchio d’aglio, 1 cipollotto compresa la parte verde, 3 cucchiai di succo di limone, un mazzetto  di prezzemolo tritato, pepe di sechuan o pepe nero, olio q.b. sale, una ciabattina tagliata a cubetti più una metà ammollata con 2 cucchiai di acqua e 2 di aceto.

Preparazione : sbucciare il mango e lavare il peperone, tagliarli a tocchi e frullarli con il pane ammollato, mettere la purea ottenuta da parte.
Spelare il cetriolo e tagliarlo a fettine spolverarlo di sale e lasciare che esca la sua acqua di vegetazione, dopo circa mezz’ora strizzarlo leggermente e metà frullarlo con l’aglio, il cipollotto  e un po’ d’olio, l’altra metà tagliarlo a cubetti che verserete poi nella purea.
Tritare il prezzemolo e amalgamarlo con le due puree ancora separate, mescolare a quella di peperone un cucchiaino di paprica forte (o anche più) olio e sale a piacere.

Mettere il composto di peperone in una bowl e al centro il cetriolo, pepare e versare un ultimo filo d’olio. Lasciare in frigo coperta per almeno un pomeriggio, ma viene molto meglio se come  me la lasciate due giorni dando modo a tutti i sapori di ben amalgamarsi, infatti appena preparata vi sembrerà che manchi sempre un po’ di sale e sapore, in realtà essendo ingredienti freschi e particolarmente succosi bisogna dargli il tempo di insaporirsi e il pane di assorbirne i liquidi, poi sarà perfetta ovviamente fredda.

Prima di servirla tagliate la ciabatta a cubotti e in una padella antiaderente tostateli con un filo d’olio e il sale, portate in tavola così ognuno potrà aggiungerli al proprio gazpacho.

La ricetta va a far parte della raccolta internazionale WHB 293 organizzata per l’edizione italiana da Brii del blog  Briggis recept och ideer,  questa settimana è ospitata da Graziana del blog
Erbe in cucina la raccolta verrà pubblicata anche da Haalo (organizzatrice internazionale),mentre  Kalyn ne è stata la fondatrice.
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

12 thoughts on “gazpacho al mango e peperone (Spagna)

  1. Pingback: dal mondo
  2. sulemaniche – certo anche solo per cambiare colore ^____^

    Saretta – ma ..ma .. non sei tu che ami la cipolla?? ah ma forse solo cotta….mettine poca tritata finissima si disperderà ;-))

    Azabel – da aggiungere al sommario del tuo libricino – gazpacho – 😉

    Lerocherhotel – eh sì, ci sta bene, ciauzzz

    Graziana – grazie a te dell'ospitalità 😉

    Stefania – Muchas gracias, besos 😉

    Fra – se decidi allora dimezza le dosi, baci baci!

    Rossella – grazie a te della visita, ciauzzzzz

    Simona – tu dici? e io mi fido ^____^

    Simona – il colore in effetti è molto invitante, ma poi anche il sapore lo pareggia, ciauzzzzzzz

  3. è anni che mi riprometto di farlo…l'unico scoglio è il moroso che non ne va matto…vabbè vorrà dire che lo farò solo per me 😉
    Un bacione
    fra

  4. SAi che non ho mai fatto il Gazpacho?E' quella cipolla che mi frena sempre…però questo mi attira moltissimo, mi hai convinta!

  5. ho fatto il mio primo gazpacho pochi giorni fa, versione classica con feta, ottimo, ma adesso devo variare assolutamente buttandomi in preparazioni più atipiche e di sicuro gustose, perciò copio alla grandissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.