Semi di coriandolo …… direttamente dal mio balcone

Oggi niente ricetta ma solo un piccolo racconto di come le piccole cose a volte riescono a stupire……..forse stupiscono me che non sono avezza ad occuparmi di piante e relativa coltivazione, ma dato che la cosa mi è piaciuta ve la racconto così semplicemente per fare 4 chiacchiere con voi.

Quando, per dargli un po’ di vigore  ho sfoltito le mie piantine odorose e ne ho fatto un buon te, fra le stesse avevo anche il coriandolo comprato al vivaio ma evidentemente già sfiancato………… sempre per restare in tema di poco avezzi……….dato che di lì a poco ha cominciato a fiorire, l’ho tagliato una volta ma la cosa non ha dato buoni risultati e non ha fatto altro che ripetersi qualche tempo dopo.
A quel punto ho pensato di godermi i fiori!!

Il giorno che poi ho  deciso di sistemare l’angolo “verde” e recuperare tutte le foglioline per farne l’infuso, il coriandolo era in parte seccato nonostante l’avessi accudito, a quel punto l’ho lasciato perdere fino a decidermi una volta visto tutto secco che era la volta di liberare il vaso e buttare il tutto………. sennonché una volta avuto in mano i rametti che avevo già infilato nel sacchetto che avrei buttato ho notato dei pallini in cima agli stessi……..e con mio ingenuo stupore scopro che sono  i semini di coriandolo, mi son messa a staccarli con un sorriso stampato sulla faccia per la soddisfazione e ne ho raccolto due cucchiai, proprio quelli che vedete nella foto…….non ridete so che è una stupidata ma quei due cucchiai mi hanno regalato un buonumore che mi ha fatto star bene tutto il giorno.

Please follow and like us:

16 thoughts on “Semi di coriandolo …… direttamente dal mio balcone

  1. Pingback: marinata vindaloo
  2. Saretta – eh già ^ __ ^ basin basin

    Alessandra – a me è successo con l'aneto….prova si sa mai che ti riesce, e io son contenta ti sia piaciuta, grazie ;-))

    Libera – ma dai…mi piace far parte del tuo zapping, sei sempre benvenuta ciauzzzzzzzz

    Fra – ah ma allora sono in buona compagnia ;-))

    Luca e sabri – credo che non sia facile farlo attecchire…….se lo trovi in un vivaio forse ti conviene, ciauzzzzzzzz

    Cook – ok!! 😉

  3. Che brava! Noi ci avevamo provato l'anno scorso a piantare il coriandolo, ma è stata l'unica pianta che non ci ha attecchito, l'anno prossimo ci riproveremo, avere il coriandolo in casa è tutta un'altra cosa rispetto a quello che si compra!
    Baciotti da Sabrina&Luca

  4. Non è una stupidata io sono rimasta a fissare i miei 4 peperoncini con adorazione per un quarto d'ora! Le sorprese che la natura ci regala sono sempre meravigliose
    un abbraccio
    fra

  5. Che fortuna! Dove abito io non si secca mai ma marcisce! Troppo umido!
    Magari dovro' smettere di metterlo in terra e provare con un vaso :-).

    Bella storia, mi ha fatto piacere leggerla.

    Ciao
    Alessandra

  6. twostar – eh eh a dir il vero non ho ancora pensato niente, periodo di pigrizia ^ __ ^

    Ale – il tuo orto è ben fornito, e le soddisfazioni non mancheranno….quel detto non l'avevo mai sentito ma è molto bello e vero, bacionisssimo 😉

    Barbara – grazie di condividere e di essere da queste parti 😉

    Brii – il tuo giardino ha capito che non l'avrà vinta….tu sei lì che lo aspetti al varco e si è arreso…..la cosa spinosa che è nata ne è la risposta…….poco e spesso è meglio che tanto e raramente…..
    ^ _____ ^ baciuzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    aldarita – l'aneto ce l'ho anch'io in freezer ma l'ho comprato……;-) questi coriandoli sono più interessanti di quelli di carnevale vero?? ciauzzzzz

    Simona – le foglie con molta parsimonia ….. l'aneto non ci riesco, ho provato due volte ma si è afflosciato poco dopo…..forse il clima non aiuta oppure ho sbagliato stagione per comprarlo…….

    Libera – anch'io come te i semi spesso e le foglie pochetto…..qui le amiamo solo in piccole dosi e nei piatti etnici…..l'odore di cimice rende bene l'idea ^ _______ ^ ciao Liberuzzzzz

  7. Ho provato la stessa emozione quando la mia piantina mi aveva regalato quelle "palline" profumate che solitamente comperavo…i semi li uso moltissimo, le foglie un pò meno perchè hanno (per me) odore di "cimice" :-(…bentornata 🙂

  8. Non e' affatto una stupidata: sono contenta che hai raccolto i semi di coriandolo cosi' puoi tostarli, macinarli e usarli subito e notare la differenza. Il coriandolo, come altre piante, ha questa bella caratteristica che prima usi le foglie e poi puoi usare i semi. Ha provato a tenere dell'aneto?

  9. Anch'io ho fatto il mio piccolo raccolto coriandoloso anche se non in periodo carnevalizio, ed è stata proprio una soddisfazione… Ho messo in freezer anche l'aneto, una vera rarità!!!

  10. carissima, che immensa soddisfazione!
    ti capisco eccome!
    a me è spuntato una piantina di…capparis spinosa..seminata nel 2004!!!
    quando ho visto la piantina dietro il gelsomino nudiflorum, ho fatto i salti di gioia!
    yupeeeee
    baciussssss
    brii
    ps. basta poco essere felici, vero Martissima! 😀

  11. Bello Marta!!! Già avere un raccolto "personale" da soddisfazione..e quando pensavi di dover buttare tutto…ecco la sorpresa della Natura 😀
    E' successo diverse volte anche a me quest'anno con vari semini, piantine…bello bello bello è proprio vero come diceva un tale che "Se hai un giardino e una libreria, hai tutto ciò che ti serve".
    Ps anche un balcone va bene al posto del giardino 😀
    baciusssss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.