carote nere in zuppetta o crema vegetariana

Non vado molto spesso nei super, ma ogni tanto mi tocca dato che il detersivo piuttosto che la pasta o comunque le cose confezionate che non preparo in casa le devo pur comprare. Trovandomi all’esselunga ho notato nel banco di verdure delle carote nere e la curiosità di provarne il sapore piuttosto che il loro uso me le ha fatte comprare per poi provarne due versioni.

Ho deciso di usare le carote in due ricette di cui una zuppetta di legumi come questa, e una crema come quella più giù.
Questa variante zuppetta di verdure miste dove ho lasciato le carote a tocchetti è la versione che è piaciuta di più e secondo me rende meglio anche come insieme di sapori.

Zuppetta di lenticchie, carote nere e zucca

Ingredienti per 3 : 250 gr. di lenticchie secche, 300 gr. di zucca, 2 carote nere, sale affumicato, uno scalogno, uno spicchio d’aglio, due foglie di alloro, pimenton, semi di coriandolo, prezzemolo, fiocchi di peperoncino.

Preparazione per le lenticchie : mettere a bagno le lenticchie per 3 ore, e cuocere in pentola a pressione con acqua leggermente salata e due foglie d’alloro  per 15 minuti. Tagliare in due l’aglio e soffriggerlo in una padella con l’olio, una volta rosolato toglierlo e versarvi le lenticchie scolate lasciando però un velo d’acqua di cottura sul fondo,  aggiungere sale affumicato q.b. e il pimenton, lasciate insaporire il tutto per 10 minuti.

Per le carote : tritare lo scalogno e metterlo a soffriggere lentamente, intanto pelare le carote e tagliarle a tocchetti, aggiungerle allo scalogno e versare anche un mestolo di acqua, salare e cuocere coperte per 15 minuti, aggiungere ora del prezzemolo tritato e della polvere di semi di coriandolo aggiustare di sale e olio e finire la cottura evaporando eventuale liquido sul fondo per pochi altri minuti.

Per la zucca : pulire la zucca dai filamenti e semi, tagliarla a tocchetti e metterla condita con un trito di rosmarino e salvia, il sale e l’olio a cuocere in forno microonde funzione crisp…….oppure nel forno normale.

Assemblare nel piatto mettendo prima le lenticchie e poi spargendo tocchetti delle altre verdure, spolverare con fiocchi di peperoncino e un ultimo filo d’olio.

Crema di carote nere e crostini di zucca

Le vellutate siamo abituati a vederle colorate e il nero non fa parte del nostro consueto e questa è la versione crema di carote, che ha però trovato un po’ di resistenza e non tanto per il sapore, anche perchè non si discosta più di tanto dalle sorelle arancioni,  ma è stato proprio il loro colore a creare un certo scetticismo a consumarle, perciò non credo che la ripresenterò.

Ingredienti per 4 : 6 carote nere, uno scalogno, un cucchiaino di semi di coriandolo e uno di semi di cumino ridotti in polvere, un mazzetto di prezzemolo, sale, olio e burro.
Per la zucca : 400 gr. di zucca, 50 gr. di pane secco, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di mandorle pelate, gli aghi di un rametto di rosmarino  e qualche foglia di salvia.
Preparazione : mondare le carote e tagliarle a tocchetti, soffriggere in un po’ di olio e burro lo scalogno e il prezzemolo tritati finemente, aggiungere poi le carote, i semi in polvere e versare anche un mestolo d’acqua, salare e cuocere finchè saranno tenere. Lasciare intiepidire e poi frullare.
Pelate la zucca, mondatela dai filamenti e i semi,  tagliatela a cubetti e cuocetela a vapore. Frullate il pane con le mandorle e gli aghi di rosmarino e la salvia, irrorate con due cucchiai di olio e rigirando fate assorbire bene al pane poi unite anche il parmigiano. Passate i cubetti una volta intiepiditi, nel mix di pane e odori e stendeteli nella leccarda rivestita di carta forno a 200 gradi per 10 minuti o finchè vedrete che si colora leggermente. Impiattate la crema con al centro i crostini di zucca.

 

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

10 thoughts on “carote nere in zuppetta o crema vegetariana

  1. Anche io conosco le carote viola (ho anche provato a farle crescere nel mio orticello), ma nere non le ho mai viste. Marta, la prossima volta ci fai vedere una foto delle carote pre-cottura? Carinissimi i tuoi crostini di zucca!

  2. Rossella – colleghe di carote nere ^___^

    Alessandra – negli Usa le ho viste di colori svariati e ho cercato purtroppo pensandoci solo all'ultimo, i semini non trovandoli ;-( ma sono una vera goduria per gli occhi.

    Chiara – bene, ti ho dato un'idea ^____^

    Simona – grazie !

    Brii – tu mi capisci ^___^

    Saretta – quelli te li consiglio sono davvero sfiziosi, ciauzzzz

  3. Ed allora mi costringi a prendere la bici e passare al setaccio le Slunga di Milano!!!!Che bell'effetto cromatico;) Mi piacciono molto entrambe le ricette, la seconda però con quei cubotti croccantosi…Beh proviamole tutte va 🙂
    Grande Marta!
    Bacione

  4. Mi ricordo ancora le facce dei miei familiari quando ho presentato il Borscht per la prima volta. 🙂
    Ha un colore rosso cupo con ha spaventato tutti.
    Invece il nero non spaventa più di tanto, faccio spesso fagioli neri, e quando le frulli hai una crema nerissima.
    Bellissime ricette Martissima, tutte due!!
    baciussss
    brii

  5. la zuppetta di legumi mi fa davvero tata gola, ho tutti gli ingredienti, magari una di queste sere la faccio.
    Buona giornata
    Kika

  6. Le carote nere mi mancano! Viola le ho viste e pure cresciute, ma nere! Wow, le voglio!! E che belle ricette :-).

    Ciao
    Alessandra

  7. Provo una grande ammirazione per le persone come te che dopo una spesa all'esselunga hanno ancora le forze per cucinare!
    E che ricettine! Complimenti!

    1. ho imparato a non starci più di mezz'ora al super, e di non farmi tutte le corsie in cerca del "forse mi serve" così non mi ritrovo con una dispensa da liberare a suon di scadenze ^_____^ ciauzzzz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.