Dado vegetale granulare

Era da tanto che lo volevo fare e prima che le verdure di stagione cambiassero di qualità e tipo mi son decisa a fare il mio dado vegetale granulare, la ricetta l’ho presa da questo libro ma finiva una volta che le verdure erano frullate con il sale mentre io ho proseguito nell’esecuzione perchè lo volevo secco e granulare, in questo modo non c’è bisogno di conservarlo in frigorifero ma lo si può tenere a temperatura ambiente nella dispensa in un vasetto di vetro chiuso.

Credo che la base per fare un dado vegetale sia quella di usare sedano cipolla e carote e poi eventualmente aggiungere altri prodotti a seconda della stagione in cui ci si trova, io ho aggiunto i pomodori il prezzemolo, la salvia, l’origano e il basilico.

Ingredienti per 350 gr. di dado : 2 carote, una costa tenera di sedano con le foglie, prendetela dalla parte interna del cespo di sedano così eviterete di trovarvi con filamenti fastidiosi, 3 piccoli pomodori peretti sodi, una cipolla, una manciatina di ciascuno dei seguenti aromi prezzemolo, basilico, origano, qualche fogliolina di salvia, sale grosso (meglio se integrale)

Preparazione : mondate e lavate le verdure, dei pomodori tenete solo la polpa e togliete tutta la parte con semi e acqua di vegetazione, pesatele (le mie in totale erano 500 gr.) e frullate tutte le verdure con sale grosso integrale pari alla metà del loro peso (250 gr. nel mio caso). Qui la ricetta suggerita nel libro finiva e veniva consigliato di mettere il tutto in un vasetto chiuso conservato nel frigorifero.

Se invece lo volete granulare proseguite così: foderate una leccarda da forno con la carta da forno e distribuite il frullato stendendolo su tutta la teglia. Accendete il forno a 60 gradi e infornate. Dopo qualche ora girate e ridistribuite il composto senza schiacciarlo in modo da facilitare l’essiccazione e ripetete l’operazione per un paio di volte. Occorreranno circa una decina di ore.

Una volta essiccato lo si può frullare di nuovo per renderlo più sottile, mettere in barattolo di vetro con coperchio e tenerlo a temperatura ambiente, il sale farà da conservante. Io lo uso nella dose di un cucchiaino colmo per ogni mezzo litro di liquido e a volte ne aggiungo un pizzico anche al soffritto o alle verdure saltate in padella.

 

Questo post partecipa al WHB 405 ospitato questa settimana da me, come sempre vi ricordo che se volete partecipare alla raccolta basterà mandare la vostra ricetta con foto a [email protected] e segnalare nel vostro post la vostra partecipazionealla raccolta. La raccolta verrà pubblicata anche da Haloo (organizzatrice internazionale) per la versione in inglese, mentre Brii è l’organizzatrice per la versione italiana e Kalyn ne è stata la fondatrice. Per saperne di più leggete qui
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

14 thoughts on “Dado vegetale granulare

  1. Ecco io sempre fatto, ma fermandomi come nel libro e poi mettendo il tutto in freezer nei cubetti del ghiaccio, ma ho sempre voluto farlo così, grazie per le dritte, appena finisco le scorte ci provo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.