Zuppa cuata, tipica sarda

zuppa cuata

zuppa cuata

 

Questa è una ricetta talmente facile che saprebbe farla anche un neofita in cucina riuscendo a fare la sua bella figura.

Grazie al gioco dello scambio ricette tra blogger abbinate a sorpresa su Facebook, ognuna di noi si impegna a realizzare una ricetta del blog a cui è stata abbinata. Io son capitata molto bene dato che il mio blog viaggia molto per le cucine del mondo ho l’occasione di fare un viaggio nella strepitosa Sardegna che mai mi ha deluso.

Sbarcata direttamente a casa di Antonietta le copio questa ricetta tipica sarda con ingredienti poveri che hanno sempre fatto parte delle dispense delle case dei pastori, la ricetta viene chiamata zuppa cuata ma in realtà è molto simile ad una lasagna al forno con il top leggermente croccante che nasconde una gustosa morbidezza.

Antonietta ci spiega infatti che la parola zuppa veniva usata nel medioevo nella cucina italo-aragonese che dominava il sud Italia in quel periodo per tutti i piatti che prevedevano il pane intriso nel brodo.

Ho provato a fare la zuppa cuata sia in bianco che con un po’ di passata di pomodoro e ve le consiglio tutte e due.

La mia preferita rimane comunque quella in bianco. La passata di pomodoro infatti non fa parte delle mie preferenze ( lo so, la cosa vi sembra strana, non vi dico come lo è sembrata ai miei parenti meridionali acquisiti 😀 ma a me i pomodori piacciono solo freschi o appena saltati in padella per la pasta) .

Qui, quindi, la pasta è perennemente in bianco ovviamente con verdure varie o ragù … squisitamente bianco pure lui 😀 

 

Zuppa cuata, tipica sarda

 

Ingredienti per 4 persone

250 g di pane Carasau

700 ml di brodo di carne (o vegetale)

300 gr di formaggio  ( io ho usato scamorza e pecorino sardo)

sale, pepe, noce moscata, origano secco

 

Preparazione 

Preparare un brodo di carne mista oppure un brodo vegetale limpido come ho fatto io con carota cipolla e sedano.

Tagliate a fette il formaggio e grattugiate il pecorino.

Fare un primo strato di pane Carasau, versate mezzo mestolo di brodo e distribuite le fette di formaggio e il pecorino, spolverizzate con origano e noce moscata. Continuate alternando gli ingredienti e il brodo fino a finire il pane.

Terminate con il formaggio e qualche fiocchetto di burro. Mettere in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti fino a doratura della superficie.

 

zuppa cuata

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

2 thoughts on “Zuppa cuata, tipica sarda

  1. Che buonaaaaa!! Me ne ha parlato mia cognata quando è tornata dalla Sardegna e ne era entusiasta! Ora che ho la ricetta non mi resta che replicarla e farla felice 🙂
    Buon we Marta <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.