Risotto al radicchio verde novello

Risotto al radicchio verde novello

ll nostro gioco Menùlibro prosegue e il cuoco di turno è Sabrina, gli aiuto cuochi che potreste essere anche voi se volete partecipare, (vi basterà lasciare il link della vostra ricetta in un commento sotto il post da Sabrina), porteranno le loro preparazioni per infoltire il buffet che si sta creando.

Questa portata che è la nona, è dedicata ai primi vegetariani, io ho partecipato con questo libro – Riso orzo farro e altri cereali – con un risotto al radicchio verde novello.

Scopo del gioco: costruire una raccolta di ricette prese dai libri che abbiamo a disposizione, creando un menù che partendo dagli aperitivi arriverà, passando per 18 portate, ai digestivi.

Se siete curiosi di voler vedere le portate già raccolte, qui ne trovate il riepilogo.

Il radicchio verde è una varietà di cicoria dal caratteristico sapore amarognolo, in questo caso ho comprato quello novello raccolto appena spunta così che le foglie sono più tenere e lo si può usare anche in insalata. 

Risotto al radicchio verde novello

Ingredienti per 2

150 g di riso (vialone nano)

un mazzetto di radicchio verde da taglio – 80 g  ( radicchio novello)

30 g di taleggio

1/4 di cipolla bianca

1 spicchio piccolo di aglio

1 piccolo scalogno

2 cucchiai di vino bianco

olio, sale e pepe

Preparazione

Lavate il radicchio verde e tagliatelo grossolanamente. Tritate lo scalogno e l’aglio e in una casseruola fateli stufare con il radicchio.

Aggiungete 500 ml di acqua e portate a bollore, fate cuocere 10 minuti.

Nel frattempo tritate finemente la cipolla mettetela a rosolare e versatevi il riso.

Fatelo tostare per qualche minuto, sfumate con il vino bianco e portatelo a cottura aggiungendo un mestolo alla volta del brodo con il radicchio.

Tagliate a dadini il taleggio e a fine cottura del risotto usatelo per  mantecare.

Risotto al radicchio verde novello

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

4 thoughts on “Risotto al radicchio verde novello

  1. Marta grazie! Bellissimo il libro, chissà che belle ricettine a tema ci saranno. Questo risotto mi garba molto: la dolcezza del riso, l’amaro del radicchio verde e quella sapidità e morbidezza data dal taleggio…dicci dicci era ottimo vero???

    1. guarda io sono molto di parte, mi potresti dare anche un semplice riso scondito che non farei una piega 😀 detto questo posso dire che è proprio come dici tu, – la dolcezza del riso, l’amaro del radicchio verde e quella sapidità e morbidezza data dal taleggio … si sposano benissimo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enjoy this blog? Please spread the word :)