polpette in foglia di cedro

Venerdì giorno di mercatino rionale….passando davanti al fruttivendolo, questi cedri sventolano le loro foglie per farsi notare….impossibile non vederli e lasciarli lì…..a me piacciono e preferisco mangiarli semplicemente sbucciandoli …oppure a carpaccio e conditi con una vinagrette…. .ma dato che ricordavo un piatto mangiato qualche anno fa a Taormina e mi era piaciuto molto, ho pensato di provare a riprodurlo…. a dir la verità quella volta si parlava di limoni….ma visto che sono cugini, vada per i cedri, e così partecipo anche alla raccolta del mese dedicato agli agrumi di Simona.

Ingredienti per 3 : 400 gr. di carne macinata di vitello o mista, uno spicchietto di aglio, prezzemolo, un uovo, 4 cucchiai di pangrattato, sale e pepe. Un cedro con le foglie.

Preparazione : tritare l’aglio e mescolarlo agli altri ingredienti, farne un impasto, da cui ricavare 12 polpettine allungate. Staccare le foglie e metterle a bagno con un po’ di bicarbonato per circa 15 minuti, sciacquarle e asciugarle con un panno. Prendere le polpettine e posizionarle al centro di ciascuna foglia fermando con uno stecchino. Andrebbero cotte alla brace, ma non avendo questa possibilità, opto per il forno, che riscaldo a 180 gradi. Ungo un po’ il fondo della casseruola e vi metto le polpettine, inforno per 20 minuti coperte da carta stagnola e 10 minuti scoperte. Intanto affetto il cedro che condisco con una vinagrette di olio, aceto ai lamponi, qualche fogliolina di menta fresca tritata, pepe e sale. Le polpettine avranno un sentore di agrumi delicato.

28 thoughts on “polpette in foglia di cedro

  1. E’ la prima volta che capito sul tuo blog meraviglioso! ti linko nel blog roll! queste polpette le provo al più presto, non cambia niente se le foglie sono di limone e non di cedro vero!?!?!
    Ho visto sopra la ricetta degli asparagi “impanati” ho intenzione di provarli oggi, ma farò alcune modifiche, se la cosa riesce bene posso mettere la ricetta sul mio blog ovviamente linkandoti?
    A presto
    Silvia

  2. Che idea geniale!! Grazie mille!! Chissa’, magari anche se non trovo il cedro potrei usare altre interessanti foglie. 🙂

  3. Lenny : rendi perfettamente l’idea, ciao!

    Simona : peccato che non ci siano…
    ti inviterei volentierissimo.

    babi : ciao bella, un bacio!

    Lo : grazie del premio, bacioni.

    Giò : fortunata, direttamente dalla pianta…benarrivata qui, ciao.

    Stefano:sono parsimoniosa….e tutto quel che è commestibile lo uso 😉

    Mirtilla : grazie del complimento.

    Anna : ti ho ispirato ehh..;-)

    Stellina :un suggerimento alternativo ;-))

    A.O. : ciaooo, ti lancio una polpetta…oplà ;-))

    Aldarita : gustosa…e fresca 😉

    Elga : in effetti non si trovano spesso…

    Letissiaaa : sei andata al mercato?
    salutami Flaccopesci.

    Pippi : copionaaa ;-)))

    Rossa di sera : e tu …ladruncola
    non ti far trovare sul fatto ;-))

    NIGHTFAIRY : ciao fatina, bacio.

    Il folletto paciugo : buona settimana a te.

    panettona : a presto…non ti devi scusare, vieni quando puoi, bacio!

    Fra : eh tu di polpette ne sai qualcosa…

    VerdePomodoro : ora hai un’idea…ben arrivata da queste parti.

    Sciopina : un buon profumo davvero.

    Anna :ciao, annina!

    blunotte : centro…giardini pradaval….se non ci sono i cedri.
    ..c’è sempre la pasticceria ;-)))

    Camomilla : ciao, tesorina…un bacio!

    babi: kiss kisss, tutto ok 😉

  4. Zietta non mi sono dimenticata di te! Mi piace questa ricetta agrumata, un modo diverso e originale per utilizzare il cedro!

  5. Allora se tu mi dici che il mercatino rionale ce l’hai di venerdì….posso immaginare il tuo quartiere, ma….no mi sbaglio dove penso io è di giovedì, no ti prego dimmi dove li voglio anch’io quei cedri e magari ci andiamo insieme….

  6. i cedri sono davvero meravigliosi… peccato che io nn so mai cosa farci quando li ho! e poi che profumo!!!!

  7. davvero particolare, complimenti!!!
    scusa per la latitanza ho davvero trascurato tutto nell’ultimo periodo 🙁 a presto!

  8. Mi piace un sacco! Per fare queste polpettine vado a rubacchiare le
    foglie di limone dall’albero dei vicini…
    Ciao!

  9. Questa ricetta è davvero particolare Martina, vediamo un po’ se riesco a trovare i cedri lunedì al mercato e magari le propongo alla Flaccopesci, visto che è un po’ che non mangiamo carne…allora ci vediamo venerdì???? EVVIVISSIMA!!! Buona domenica. letissssia

  10. che profumo, che fragranza, la sento fin qui. sento anche un’imbarrazzante acquolina in bocca! la polpetta mi conquista ma col cedro mi annienta completamente.

    carpaccetto di cedro, eh?… buongustaia!

  11. Grazie al tuo post imparo qualcosa di più su questo agrume che so utilizzare solo candito 🙂 Baci stellari!!!

  12. Commento quasi in diretta. Non ho parole: le tue polpette sono bellissime. Qui i cedri non li trovo: mi piacerebbe assaggiare come li prepari tu. Grazie infinite!

  13. E’ davvero affascianante questa ricetta, sia per aspetto (con quelle deliziose foglie che abbracciano le polpette ) che per sapore (il forte aroma degli agrumi impreziosisce le pietanze).
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.