graham crackers

graham crackers

La ricetta dei graham crackers la volevo fare dai tempi che ho ormai scordato, tanto che ho salvato diverse ricette le quali però sono tutte diverse un po’ per le dosi o per qualche ingrediente e io alla fine ho optato per questa.

Mi piacciono i biscotti che mostrano i buchini come decoro ma farli con lo stuzzicadenti una volta cotti si chiudono essendo troppo piccoli, farli con uno spaghetto invece vengono della misura giusta, ma dopo un po’ io mi stufo e allora ho pensato alla classica forchetta salvo però avere dei buchini piuttosto ravvicinati come si vede nella foto nei biscotti più in basso, i miei ingranaggi grigi hanno continuato a girare e finalmente ecco l’idea.

La mia lampadina creativa si è accesa e ho pensato che la forchetta la potevo modellare a mio piacere e così ho preso una vecchia forchetta di metallo leggero e ne ho distanziato i rebbi a mio piacimento e come per incanto i buchini erano perfettamente distanziati, ho creato un utensile perfetto a questo uso senza spendere un centesimo,  quasi quasi chiedo il brevetto, va bè non montiamoci la testa.

Ok, so che lo pensate, l’unico rebbi rimasto al suo posto potrebbe richiamare qualche sconveniente gesto ma vi assicuro che ogni riferimento è puramente casuale.

 

graham crackers

 

Ingredienti per 80 biscotti quadrati 2 x 2 :
100 gr. di farina integrale
100 gr. di farina 0
50 gr. di farina di riso
30 gr. di zucchero muscovado o integrale scuro
1 cucchiaino (da tè) di cannella in polvere
1 cucchiaino (7 gr.) di sale
1 cucchiaino (7 gr.) di bicarbonato di sodio
60 gr. di burro (113)
80 gr. di molassa
50 / 60 ml. di latte di mandorla (dipende da quanto assorbe la farina)

Preparazione

Miscelare tutti gli ingredienti in polvere, aggiungere poi il burro freddo a tocchetti e cominciare a schiacciare con una grossa forchetta in modo da amalgamarlo ottenendo l’effetto di sabbia grossolana.

Mettete ora il tutto nella planetaria oppure continuate a mano allo stesso modo se non l’avete e versate la molassa e il latte di mandorla, quando tutto è ben amalgamato compattate con le mani formando un panetto e mettete in frigorifero per circa 30 minuti poi sfarinate il piano di lavoro e stendete con il mattarello allo spessore di circa 1/2 cm.

Accendete il forno a 180 gradi.

Bucherellate usando quel che vi pare, spaghetto piuttosto che spiedino di bambù o forchetta e infornate per 10 – 12 minuti.
graham crackers

 

Please follow and like us:

14 thoughts on “graham crackers

  1. Sei piu' brava e paziente di me: io quanto faccio la mia versione di questi cracker (gluten-free e alquanto personalizzata) i buchini li salto perche' dopo un po' perdo la pazienza. Troppo buffa la foto della forchetta 🙂

    1. ma come, fai formaggi, pasta e gnocchi home made dove la pazienza è in prima fila …….i buchini sono il tuo tallone di Achille ^___^

  2. Anche io sono incuriosita da questi biscotti americanic he non ho mai mangiato ma che vedo spesso usati per la base dei cheesecake. Questa tua riceta mi piace perché usa ingredienti che adoro come il latte di mandorla e la cannella, per non parlare dell'impalpabile farina di riso. Dovrò provarli!
    Se ti va passa a fare un salto sul mio blog: http://ildeborino-busybee.blogspot.it/

  3. Interessanti sul serio questi cracker…soprattutto mi ispira lì'uso della farina integrale e quella di riso…!
    simo

  4. Marta, io ho in archivio 3000 ricette tue che, mannaggia, devo provareeee!E questa è l'ennesima.Fortuna che il blog è un archivio!!!
    Baseti

  5. adesso uno, a quest'ora, proprio lo ruberei!
    ottimi cara!
    un bacio

    ps: è partito oggi il mio nuovo contest…ricco premio in palio…ti aspetto, se ti va!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.