Lokše – crepe slovacca

Il gruppo vacanze Abbecedario culinario europeo si trova in questo periodo in Slovacchia e la nostra guida è Terry del blog Crumpets & co.  che ci ha saputo illustrare per bene la nazione in questione.

Io nella regione ho visitato solo la stupenda Praga che però dal 1993 è l’autonoma repubblica Ceca, mentre Bratislava è la capitale della repubblica Slovacca, la città distesa lungo il Danubio seppur  una bella città non è molto conosciuta.Questo è un motivo in più per partecipare a questo tour gastronomico e conoscere luoghi e culture che più facilmente sfuggirebbero alla nostra attenzione. Uno dei migliori modi per stimolare la nostra curiosità è quello di conoscere e assaporare le tradizioni altrui gustando ma soprattutto provando i loro piatti.

Leggendo questo sito italiano dedicato alla Slovacchia potete trovare molti motivi per pensare ad una visita a questa nazione incastonata tra Polonia repubblica Ceca Austria e Ungheria dalle quali si è lasciata contaminare al meglio nei sapori della propria cucina.

Io ho scelto una ricetta che vi consiglio vivamente magari in occasione di una slow Sunday breakfast che usa pochissimi ingredienti ma proprio quelli che troverete spesso nella cucina slovacca come le patate e i semi di papavero ( io avendoli finiti li ho sostituiti almeno relativamente al colore con dei semi di sesamo neri, ma voi cercate di usare gli ingredienti originali).Ne ho fatto la versione dolce, ma si possono farcire anche con verdure e in particolare spesso le si trovano farcite con i crauti, sicuramente un’influenza dell’impero austro-ungarico. La ricetta l’ho trovata qui.

Lokše – crepes di patate

Ingredienti per 4 crepes : una patata (circa 130 gr.) circa 40 gr. di farina, un pizzico di sale, confettura a piacere ( io di fragola perchè ho voglia di primavera e per ora mi accontento del profumo delle fragole) semi di papavero ( io avendoli finiti ho usato semi di sesamo nero) e un cucchiaio scarso di zucchero.Preparazione : schiacciare la patata precedentemente lessata e aggiungere un po’ alla volta la farina amalgamando bene fino ad ottenere un impasto tipo quello degli gnocchi.

Tenendo ben spolverato il piano di lavoro con la farina, farne un rotolo e tagliarlo in quattro parti uguali, ottenendo da ciascuno un disco (approssimativo) sottile. Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e adagiatevi la crepe lasciando che prenda colore prima di girarla sull’altro lato (1 – 2 minuti).

Una volta tolta dalla padella stendetevi sopra la confettura, arrotolatela su se stessa e stendete un velo di confettura anche sul rotolino ottenuto. Spolverate con i semi e lo zucchero precedentemente miscelati. Mangiatela calda o tiepida per assaporarla al meglio.   MERAVIGLIOSA CREATURA!!

15 thoughts on “Lokše – crepe slovacca

  1. Bratislava e' gemellata con Perugia, quindi il nome della citta' lo conosco piu' o meno da quando ho imparato a leggere. Pero' la citta' non l'ho mai vista. Queste crepe alla patata sono interessanti e ti sono venute proprio carine.

    1. mi sono accorta che c'è già una crepe nella raccolta, ma almeno la fortuna ha voluto che io la facessi dolce ^___^

  2. Caspita è davverp inteerssante la preparazione di questa crepe con la patata: da provare!
    Bellissima dritta!
    simona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.