falafel egiziane (vegan)

Questi falafel sono di origine egiziana e rispetto a quelli di Israele e Libano che son fatti con i ceci questi son fatti con le fave secche.

La ricetta l’ho presa da qui e ho fatto piccole variazioni a mio gusto, ho dimenticato di mettere il pizzico di lievito e bicarbonato, la cosa comunque non ha portato particolari problemi.

Le ho accompagnate con delle chips di radici diverse (carote, pastinaca, rapa rossa) e una crema di panna acida insaporita con un goccio di aceto e tocchetti di cetriolo.

Come tutte le polpette si mangiano come fossero ciliegie quindi fatene in abbondanza.

Porto questa ricetta a Teresa che é l’ambasciatrice in Egitto nel nostro viaggio dell’abbecedario 


Ingredienti per circa 30 polpettine :

400 gr. di fave secche decorticate,

un mazzetto di prezzemolo,

uno scalogno,

4 cucchiaini di curcuma,

1 cucchiaino dei seguenti semi – coriandolo, finocchietto, anice,

2 cucchiai scarsi di curry, sale, pepe.

Preparazione :

mettete in ammollo la sera prima le fave, al mattino scolarle e distenderle su un canovaccio per asciugarle tamponandole.

Inserirle nel mixer con il prezzemolo e lo scalogno e triturare bene.

Togliere dal mixer e metterle in una terrina dove aggiungerete le spezie che ovviamente potete cambiare e variare nelle quantità a seconda del vostro gusto.

Unire bene il tutto e mettere in frigo per almeno un’ora per meglio amalgamare gli aromi.

Riprendere il composto e formare delle polpette, magari usando il dosatore del gelato per averle il più possibile uguali nella dimensione, poi friggere.

4 thoughts on “falafel egiziane (vegan)

  1. Adoro le spezie e adoro le polpette perchè mi invogliano a mangiarne sempre ancora e ancora…Insomma questa è una ricettina perfetta per me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.