eruzione golosa di lamponi per unLAMPOnel CUORE

Riposto questa ricetta di tempo addietro per partecipare ad una buona causa dove la ricetta in verità è solo un mezzo per portare all’attenzione di chiunque passi da qui di questa iniziativa e alla faccia della mimosa spopolano i lamponi!!!

Con questa iniziativa, i food blogger che aderiscono a “unlamponelcuore” intendono far conoscere il progetto “lamponi di pace” della Cooperativa Agricola Insieme (http://coop-insieme.com/),nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi. Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo circa dieci anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell’antica coltura dei lamponi e sull’organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull’aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti. A distanza di oltre dieci anni dall’inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola “ritorno” nella scelta del “restare”.


Qui trovate la loro pagina FB, ne parlano anche in questi articoli giornalistici qui e qui  e queste sono le loro favolose marmellate che vengono distribuite da Coop-Adriatica,  Coop NordEst, Altromercato, MioBio

 

 

 

E ora passiamo alla ricetta a loro dedicata ….

Una ricetta per golosi……….bando alle diete e alle buone intenzioni di alimentazione salutare…….. largo invece, alla consapevolezza del gustare a occhi chiusi per non farsi scappare nessuna sensazione che ogni papilla gustativa vi potrà dare. Ho reso l’idea?? Siete pronti? Questa ricetta leggermente modificata, l’ho presa dal libro vinto, che vedete a destra, “il caramello delle meraviglie”….ogni ricetta è un peccato di gola da fare penitenza per un anno a fila….forse questa è quella che pecca per una penitenza di un mese….comunque, non importa, voi peccate poi alla penitenza ci penseremo ;-))) una ricetta senza uova, senza farina, senza latticini…. e poi abbastanza veloce!



Una ricetta per golosi……….bando alle diete e alle buone intenzioni di alimentazione salutare…….. largo invece, alla consapevolezza del gustare a occhi chiusi per non farsi scappare nessuna sensazione che ogni papilla gustativa vi potrà dare. Ho reso l’idea?? Siete pronti? Questa ricetta leggermente modificata, l’ho presa dal libro vinto, che vedete a destra, “il caramello delle meraviglie”….ogni ricetta è un peccato di gola da fare penitenza per un anno a fila….forse questa è quella che pecca per una penitenza di un mese….comunque, non importa,  voi peccate poi alla penitenza ci penseremo ;-))) una ricetta senza uova, senza farina, senza latticini…. e poi abbastanza veloce!

Ingredienti per 2 : mezzo bicchiere scarso di cous cous, mezzo bicchiere di acqua leggermente zuccherata, una confezione di lamponi, 4 cucchiaini di zucchero, due noci di burro, 60 gr. di cioccolato fondente, un cucchiaio di zucchero a velo.

 

Preparazione : mettere a bollire l’acqua con un cucchiaino di zucchero, una volta raggiunto il bollore togliere dal fuoco e aggiungere il cous cous, coprire e lasciare che si gonfi. Mettere i 4 cucchiaini di zucchero in un pentolino a fuoco basso e lasciar sciogliere, dopo di che versare metà dei lamponi e lasciar andare per qualche minuto finchè saranno morbidi, passarli al colino e raccogliere il succo con la polpa, se fosse ancora troppo liquido, rimettere sul fuoco ad addensare un pochetto, poi aggiungere l’altra metà di lamponi e girarli delicatamente nel coulisse “lamposo”.

Intanto far sciogliere a bagno maria il cioccolato con il burro. Quando il cuos cous sarà pronto, aggiungetevi il cioccolato e lo zucchero a velo, amalgamate bene, fatevi un cono non troppo stretto, con la carta forno e metteteci il cous cous premendo un po’, poi sformatelo sul piatto, infilate uno spiedino al centro e molto delicatamente rigiratelo tanto da ricavarvi un buco che andrete a riempire con un paio di lamponi, versate la polpa fino a far scendere dal vulcano la purea rossa, guarnite con altri lamponi e se li trovate con i mini kiwi, che a me è capitato di trovare dal fruttivendolo, guarnite per dare un tocco di colore in più.

Il cono di cioccolato lo potete preparare anche prima, però è meglio se prima di servirlo lo scaldate mettendolo qualche minuto in forno a 70 gradi, ma l’importante è che i lamponi li versiate sopra al vulcano, quando sono ancora caldi.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

31 thoughts on “eruzione golosa di lamponi per unLAMPOnel CUORE

  1. speriamo che il nostro contributo possa essere d'aiuto!
    molto carina la tua proposta per questa iniziativa a cui ho partecipato anch'io con immenso piacere!
    ciao

  2. sciopì – sciopìììì,grazie sei un tesoro! ma ci mancherebbe che ti mandassi anche a funghi…per boschi svizzeri ;-)))

  3. iana – goloso per certo!!! ;-))

    FairySkull – i mini kiwi è la prima volta che li vedo…chissà magari a Sarzana da un buon fruttivendolo in centro potresti trovarli..

    Aiuolik – wouuu che veloce..mi è sparito sotto il naso ^____^

    Marilì – ah ah…bella questa massima …aspetta che ti tiro fuori dal vulcano prima che sparisci del tutto :-))

    ELel – sui lamponi ho qualche dubbio che siano a buon mercato..ma forse..potresti prenderli anche surgelati, ciao!

    Simona – incompresa….meglio consolarsi con questo che non ti deluderà 😉

    Lo – uhhhh gnammmm ohhhhh slurp uhhhh
    ti ho fatto compagnia ;-))))

    alessandra – troppo gentileeeee, grazie!

    Camomilla – vieni da me a confessare il peccato di gola….sarò indulgenteee!!

    Virò – ohh ma quanto sei solidale… così mi piace…condividere perfino le pieghe più personali ;-))))

    Stefania – grazie a te!!

    Sciopì – ehh ma così mi fai invidiaaaa..ho appena scoperto i siitake e tu mi propini quest'altri…mi devo mettere di nuovo alla ricerca…se non li trovo me li porti tu ;-))))

    simonapinto – niente Kiwi??? niente party vulcanesco ;-)) farò un eccezione per stavolta, ok? ^___^

  4. ricettina superfiammante!
    ma quanto me piace sti' ideona del couscous ….su cioccolato fondente e lamponi, come si potrebbe non concordare?
    grande astro!
    Ps: i Kiwi nani o giant sono tutti per voi!
    😉

  5. complimenti per il vesuvietto, proprio invitante. Ottimo cioccolato lamponi, uno dei pochi dolci che veramente mangio con piacere.Trovati gli shiitake, le morchelle e anche gli enoki.Mi rifaccio lungo il cammino..
    bacioni
    sciop

  6. No, no, non preoccuparti: certo che è un dolcetto vero e la dedica la apprezzo moltissimo!

    (Poi, entro breve lo sperimenterò anche, così ti faccio compagnia nell'assimilazione delle calorie!)

  7. Mamma mia c'è quella colata di lamponi che mi manda in estasi! Io pecco sissì, stai pur certa che pecco eccome, ma di penitenze non se ne parla 😉

  8. Goloso ed originale, un vero talento questo "vulcano" di cuoca, che si abbandona alla golosità regalandoci tali meravilgie!
    Baci Alessandra

  9. Che idea geniale! E' venuto proprio un bel vulcano. Proprio in questi giorni sto tentando di organizzare una visita ad un vulcano, ma non sto avendo molto successo. Magari e' meglio se me ne preparo uno da mangiare. Bravissima!

  10. Naaaaaa questa riceta è stupenda e poi il cous cous dolce proprio non l'ho mai provato, credo proprio che lo proverò a breve, sempre che i lamponi non mi costino una follia!

  11. Che bello, originalissimo per l'uso del cous cous, effettivamente, come diceva anche Virò. Forte della massima (che poi è il titolo di un libro molto carino) "le brave ragazze vanno in paradiso, le cattive dappertutto" io mi tuffo a pesce nel vulcano e chi s'è visto s'è visto. Penitenze, diete e fioretti nella prossima vita !!!

  12. Per pentirsi c'è sempre tempo, per mangiare questa delizia invece dobbiamo fare a gara tra tante blogger, quindi per ora penso a prendere uno di questi vulcani 🙂

  13. Virò – avevo deciso che ad una delle mie fans che si fosse affacciata qui per prima le avrei dedicato questo dolcetto…quindi …complimenti lei ha vinto la mia dedicaaaa…lo so..lo so…non è il dolcetto vero…ma ritieniti fortunata… ingrasso io al posto tuo, ;-))

    Fra – sì mi piace sia come l'ho impiattato e soprattutto il connubio cioccolatoso e con il lampone..buono!! bacio! attenta che ti ho sporcato di cioccolata..pulisciti ;-))

    Aldarita – è in effetti una bella scoperta…veloce e semplice! ciaooo!

    Giò – ha dato gli ultimi scoppi e si è disintegrato….nelle mie fauci ;-)))

    Ciboulette – anch'io sono di quel parere ….ma strano che la tua invidia sia blu….io pensavo fosse del colore dei lamponi ;-)))

    Saretta – certo che vai in paradiso…almeno fin che lo mangi ;-))

    il_cercat0re – sì è una bella variante..prova e mi dirai, ciao!

    Enrico _ ma insomma …..ti fai scoprire in tutta la tua golosità…^______^ ciao!

  14. molto originale questa ricetta! Mi sa che i libri che non sono stati vinti vanno comprati! 😀
    E cmq tutti quei lamponi mi fanno un'invidia blu 😛

  15. Bellissimo! Non avevo mai usato il cous cous per ricette dolci ma mi ispira proprio!

    Non c'è che dire: sei un vero…vulcano di idee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.