Cavolfiore in giardiniera agrodolce

cavolfiore in giardiniera

Il cavolfiore è una verdura tipica dell’inverno, in cucina vengono spesso bolliti o gratinati o preparati come calde zuppe, ma sono molto gradevoli anche come accompagnamento di salumi o formaggi se preparati in agrodolce.

In questo caso come cavolfiore in giardiniera agrodolce sono ancora più invitanti per la loro presentazione vivace nei colori oltre che nella forma.

Nei vasetti di vetro diventano piccoli oggetti da esporre in cucina sulle nostre mensole in bellavista, una volta aperti meglio tenerli in frigorifero, peccato che nel giro di un paio di settimane i colori spariscono.

cavolfiore in giardiniera agrodolce
cavolfiore in giardiniera

Ingredienti per circa 2 vasetti 

500 g di cavolfiore di colori diversi

600 ml di aceto bianco

400 ml di acqua

60 ml di olio

70 g di zucchero

30 g di sale grosso

4 bacche di ginepro

Preparazione

Staccate le cimette dal cavolfiore intero e sciacquatele. 

Mettete in una casseruola tutti gli ingredienti e portate a bollore. Fate cuocere 10 minuti e poi scolate il cavolfiore con un mestolo forato. 

Sistemate le cimette alternando i colori nei vasetti e poi, una volta intiepidito il liquido di cottura versatelo sopra le verdure. Chiudete e lasciate per qualche giorno prima di consumare.

Note – 

Io ho trovato un vassoio con 4 tipi di cavolfiore già suddivisi da 500 g in totale. 

cavolfiore in giardiniera agodolce
Cavolfiore agrodolce

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

4 thoughts on “Cavolfiore in giardiniera agrodolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.