Lumache alla sarda

Lumache alla sarda

Questo non è un piatto molto usuale nella mia cucina ma dato che sperimentare è sempre una sfida ho deciso per queste lumache alla sarda. 

Ora senza osare troppo e cioè evitando di andare nei prati per la raccolta e fare il trattamento per spurgarle ho ovviato andando in gastronomia e comperando un barattolo di lumache in salamoia. 

Sembrerebbe che fin dalla preistoria le lumache abbiano fatto parte dell’alimentazione dei sardi e infatti si trovano migliaia di gusci nelle grotte e insediamenti risalenti al Neolitico.

Per queste lumache alla sarda mi sono affidata alla ricetta trovata qui. dove troverete anche info riguardo al loro trattamento nel caso voi voleste andare a caccia di lumache.

Il loro uso alimentare ha avuto una considerazione altalenante passando da cibo squisito a piatto volgare, per essere stabilmente riconosciuto come una prelibatezza dall’Ottocento in poi fino ai nostri giorni.

In un paesino in provincia di Cagliari si tiene la sagra delle lumache qui dette – sizzigorus – mentre a Sassari si chiamano – coccoi – e a fine estate coppie di sfidanti duellano a chi succhia più lumache, che in questo caso sono un tipo più piccole, vincendo un ciondolo d’oro a forma di lumaca.

Ingredienti per 2 persone

10 lumache gia cotte

50 g di pecorino semi stagionato e grattugiato

50 g di pane grattugiato

1 tuorlo d’uovo

1 falda di pomodoro secco sott’olio

3 – 4 steli di prezzemolo

1 piccolo spicchio di aglio

vino bianco q.b. ( Vernaccia sarebbe consigliato)

olio e sale

Preparazione

In una gastronomia ben fornita comprate le lumache al naturale conservate in salamoia già cotte chiedendo anche i gusci.

Tritate il prezzemolo con un piccolo spicchio di aglio e i pomodori secchi.

Mescolate il trito con il pecorino e il pane grattugiati, il tuorlo, una presa di sale e, se serve, poco vino alla volta quanto basta per impastare il tutto.

Mettete una lumaca all’interno di ogni guscio e riempite con il composto di pane precedentemente preparato premendo bene.

In una teglia da forno stropicciate un foglio di carta stagnola formando degli incavi per sistemarvi i gusci con l’apertura rivolta in alto.

Irrorate con un filo di olio e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

Lumache alla sarda
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.