misto di asparagi al forno



Rieccoli di nuovoooo……..finchè è stagione meglio approfittarne……almeno stavolta ve li propongo double face, bianchi e verdi…….anzi ora che li osservo……più che double face sono proprio tricolore……a pensarci prima ve li potevo presentare il 25 aprile, ma comunque anche fuori tempo ve li consiglio….. l’unica riserva che ho da dire ….è che i bianchi seppur pelati per bene, rimangono leggermente fibrosi, difatti è una loro caratteristica che invece i verdi non hanno….forse con una sbollentata prima di metterli al forno potrebbero esserlo di meno. Io i bianchi li cucino raramente, per cui non so se ci sono dei rimedi al fatto di cui parlavo sopra, ma se conoscete qualche trucco per ovviare alla cosa, lasciatemelo nei commenti, sarà il benvenuto.


Ingredienti : 1 mazzo di asparagi verdi e 1 di asparagi bianchi, due falde di pomodori secchi sott’olio con qualche capperino, 5 – 6  foglie di basilico, 5 – 6 foglioline di melissa, un pizzico di peperoncino in polvere, il succo di mezzo lime, olio, pepe e sale, mezzo bicchiere d’acqua.

Preparazione : accendere il forno a 200 gradi, lavare gli asparagi e tagliarli tutti alla stessa lunghezza, quelli bianchi pelarli partendo da sotto le punte con il pelapatate e sistemarli tutti in una pirofila abbastanza grande da forno, alternandoli,  versare 3 quarti di bicchiere di acqua, salarli e peparli.  Frullate i pomodori le foglioline e il succo di lime e versare il tutto distribuendo sugli asparagi, un filo d’olio per finire e coprire con carta stagnola. Infornare per circa mezz’ora, poi togliere la copertura e lasciare restringere il sughetto. Una volta sfornati versare un ultimo filo d’olio prima di servire.

Please follow and like us:

24 thoughts on “misto di asparagi al forno

  1. Che meraviglia…sembra un pianoforte, solo che i tasti sono edibili!:)
    devo provarli prima che finiscano…anche perchè è piena di aromi che amo…melissa inclusa! brava!!!

  2. Blueberry – che strano a Como niente bianchi…..per il robot ti ho scritto di là….ciao 😉

    Pagny- ma che bella l'idea delle matitine….hai un'occhio speciale, bacio!

    Alex – eppure, me li sono trovati due volte nella cassetta biologica e tutte e due le volte avevano questo particolare….dovrei provare quelli della zona, magari appena colti…..qui vi sono molte piantagioni intorno a Verona….ciauzzzzzzz, comunque tienimi d'occhio perchè nella prossima ricetta centri qualcosa anche tu ^______^

    Rossella – grazie, ho visitato anche il tuo e non è da meno 😉

    Dona – hai ragione credo anch'io che dipenda dalla varietà, anche qui sagre di asparagi….bacio!

    chechi – ;-))

    Saretta – ciaoooo Sareeee, bacione!

    Barbara – com'è a Cagliari sono vietati? ;-)) grazie di tutte le info….messo in lista ;-))

    Antonella – eh sì è meglio variare le cotture e uscire un po' dalla classicità, prova finchè li trovi, ciaoooo!

    simona -sarà meglio che ne approfitti….è una versione meno delicata e più mediterranea, a presto!

    Aiuolik – direi proprio di sì…da mettere nel menù della trattoria ^_____^

  3. ottima idea!Non li ho mai provati così e dato che ne sono golosa,mi darò subito da fare prima che spariscano dalla circolazione!grazie,complimenti e buonissima giornata

  4. Sbav! Doppio sbav visto che io asparagi quest'anno non ne ho assaggiato manco uno per sbaglio! :/

    Per quanto il libro della Roden (La cucina del Medio Oriente e del Nord Africa), ho già provato diverse ricette che mi hanno soddisfatta (quella di oggi, il baba gannouji, la baklava, i borek etc) quindi non posso fare altro che consigliartelo. Ho deciso di prenderlo dopo aver letto/visto alcune ricette tratte da lì su Comidademama. Le ricette sono davvero tante, divise per antipasti, insalate, yogurt, pasticci salati, minestre, uova, pesce, pollame, carni, cereali, legumi, pasta, verdure, sottaceti, riso, pane, dolci, marmellate e conserve, sciroppi e bevande. Kiss 😉

  5. Per me il problema asparago bianco non si pone…io li trovo solo verdi, comunque dipende molto dalla varietà e dalla qualità dell'asparago bianco…dalle mie parti, italiane, si coltivano molti asparagi bianchi e non sono mai eccessivamente filosi…nostalgia credo che in questo periodo ci sia anche una sagra dell'Aparago…

  6. Bene, tornata alla riscossa con gli asparagi. Strano quello che dici degli asparagi bianchi, non ho mai notato questa cosa che rimangono fibrosi, anzi. Io cmq finora li ho quasi sempre fatti bollire. Eccetto quelli all'arancia che però taglio a fettine sottili.
    Ciao
    A.

  7. stupendi questi asparagi, non mi stancano mai! peccato che qui a como non riesca a trovare quelli bianchi 🙁

    avrei bisogno di un consiglio: devo cambiare il mio robot da cucina, ormai vecchiotto, suggerimenti? lo uso principalmente per impastare.

    bacioni!!
    chiara

  8. Alessandra – O_______O MA DAVVERO?? Ho preparato un piatto a luci rosse Ah ah ah

    Luca e Sabrina – immagino quale euforia ci sia nella vostra casa ….. faranno un girotondo a oltranza anche gli asparagi che comprerete e che vi piacciono decisamente molto a quanto mi par di capire ^____________^

    Rosetta – eh eh sei golosa ;-))

    Marjlou – in effetti ho voluto provare una cottura diversa….e mi è venuta questa ;-))

    Cassandrina – hai colto nel segno…l'idea era di renderli corposi….poi l'estetica fa parte del divertimento in cucina ^____^

    Anna – sei super fortunata a trovarli spontanei….il sapore è sicuramente migliore, qui abbondano sia bianchi che verdi e in questo periodo ci sono diverse sagre di asparagi anche molto vicino a Verona con stand di risotto d'asparagi…salutoniii!

    BandB – ma certo che devi copiarla….e poi ora che vai a Bra devi avere tanti spunti da cui attingere ;-)) bacio!

    Alice4161 – grazissssime ;-))

    Ale – grazie a te e all'allegra combriccola che hai portato abbiamo passato un bel pomeriggio, bacione!

    Virò – no, rimangono belle intere e in tavola fanno un bel colpo d'occhio e di gusto naturalmente ^______^

  9. Ho sempre preparato gli asparagi lessati o cotti al vapore e questa cottura al forno mi incuriosisce: le punte non si sfaldano?

    Bella l'alternanza di colore…

  10. io adoro gli asparagi e nel mio campo ne nascono tanti, sia selvatici che di quelli coltivati, ma in maniera spontanea (me fortunata!!!). Ma quelli bianchi li ho assaggiati solo una volta e mi hanno dato moolta soddisfazione…. Ma qui da noi non si trovano facilmente… Diciamo il desiderio sarà soddisfatto mentalmente e visivamente guardando la tua preparazione che presumo sarà ottima…
    A presto
    Anna

  11. Bella l'alternanza dei colori e la ricchezza dei sapori!
    Quei pomodori secchi e i capperi…una bella sferzata di sapore!!

    Un caro saluto…Fabi

  12. Astro, siamo tutt'occhi e tutta acquolina, proprio oggi siamo andati alla sagra dell'asparago di Altedo, qualche sera fa abbiamo preso parte ad una cena a base di asparagi preparata da alcuni chef e la settimana prossima ne abbiamo in programma un'altra…tutto questo per dirti che amiamo gli asparagi e siccome così non li abbiamo mai preparati e abbiamo anche degli ottimi pomodorini secchi calabresi….possiamo non prendere spunto?
    Baci da Sabrina&Luca, presto in tre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.