crema di ceci neri

Questi ceci li ho visti al naturasì e la curiosità è quella che in autonomia decide quello che deve entrare nel cestello senza stare a porsi tante domande, quindi ecco qua un sacchetto da 400 gr. di ceci neri da provare. Leggo sull’etichetta che la provenienza è dei dintorni di Perugia, e una volta a casa decido di metterli subito in ammollo…..mi informo meglio sulle modalità di cottura e scopro che essendo particolarmente duri devono rimanere in ammollo 48 ore cambiando l’acqua almeno due volte, io in realtà tre.
Chiedendo a santo google notizie in merito, leggo che sono una varietà non diffusa, ma appartenente a piccole zone del centro italia e della murgia in puglia dove si fa una zuppa di ceci o ci si condisce la pasta. Io li ho messi in ammollo tutti e li ho cotti con la pentola a pressione per 20 minuti, ho spento il fuoco e li ho lasciati per altri 20 minuti nella pentola chiusa, poi scolati e lasciati raffreddare per essere suddivisi in sacchetti per alimenti e messi in freezer per la prossima ricetta.

Ingredienti : una tazza di ceci neri già cotti, 2 falde di pomodori semi – secchi trovati in un alimentari ben fornito, un cucchiaino di semi di finocchio, succo di mezzo limone, foglioline di origano fresco, olio, pepe, sale.

Preparazione : in una padellina fate scaldare tre cucchiai di olio con i semi di finocchio finchè ne sentirete l’aroma, pochi minuti, spegnete e tenete da parte. Frullare i ceci con il limone e 2 o 3 (non ricordo bene) cucchiai di acqua per aiutare la massa a frullare, con qualche fogliolina di origano fresco, il sale e il pepe, tenendo da parte un paio di cucchiai di ceci interi.
Spostare il composto in una ciotolina regolate di sale, condite con l’olio ai semi di finocchio e spargetevi dei pezzetti di pomodori semi – secchi, guarnire con altre foglioline di origano fresco. Potete servire come  crema salata da spalmare ma anche, come ho fatto io, condirci la pasta allungando preventivamente la crema con dell’acqua di cottura della pasta.

Con questa ricetta partecipo al WHB 285, ospitato 

da Simona del blog di Simona’s kitchen , 

cos’è il WHB? 

fondato da Kalyn e ora organizzato da Halo per l’edizione straniera e da Brii per l’edizione italiana, per saperne di più e partecipare vi rimando qui

17 thoughts on “crema di ceci neri

  1. In base alla loro provenienza, dovrei saperne qualcosa di questi ceci neri, e invece devo ammettere di non averli mai visti. La prossima volta che vado a trovare i miei chiedero' al mio fornitore ufficiale di legumi, perche' e' chiaro che adesso sono curiosa e vorrei assaggiarli. Grazie della segnalazione. Molto carina la tua variazione sul tema pasta e ceci.

  2. Mirtilla – grazie 🙂

    Enrico – ahhh sei un cecio-dipendent ^_______^

    Blueberry – ma dai…anche tu fan dei ceci….;-))

    Barbara – la caccia dovrebbe dare risultati abbastanza facilmente 😉 davvero? chissà come mai….non mi pare di aver portato cambiamenti….a parte aver tolto la musica…….misteri di blogger.

    Alessandra – eh eh…piccolo scoop ^_____^

    Saretta – uhmmmm questa cosa è strana…..tu che in fatto di cereali e legumi ci bazzichi parecchio…ti son sfuggiti i ceci neri…..ciauzzzzz

    Simona – e io che pensavo di essere l'ultima a scoprirli ;-))

    Fra – ma sì dai, diamoci al cecio nero in compagnia, ciauzzzzzzz

    Virò – ho l'impressione che al naturasì vedranno un aumento di vendite cecioso ;-))

    graal77 – grazie e bentrovata …..i ceci neri ci hanno fatto incontrare 😉

    Cleare – hai ragione, ore di fornello demotiverebbero un po'…evviva la pentola a pressione ,-)

    Patty – grazie, son contenta ti piaccia questo posticino, a presto!

  3. che sorpresa il tuo blog…Intanto perchè qui vedo amore per la musica e per i viaggi (elementi che non mancano nella mia vita) e poi perchè ci sono ricette fantastiche come questa, originalissima. Amo i ceci…devo trovare questi neri. Ti seguo. Bacione, Pat

  4. li ho provati una volta ancvh'io i ceci neri e anch'io per curiosità!! con legumi cosi duri la pentola a ressione è una salvezza!

  5. pIACERE DI CONOSCERTI!!!!nON CONOSCEVO I CECI NERI,ADORO QUELLI NORMALI,MA QUESTO TUO PIATTO MI HA INCURIOSITO ENORMEMENTE!!!!!
    bUONA CUCINA E BUONA VITA!!!!

  6. Uhmmm interessanti questi ceci neri, molto scenografici, credo che alla prossima visita al naturasì ne comprerò una confezione
    Baci baci
    fra

  7. …esattamente come barbara: la lista degli ingerdienti "sconosciuti" si allunga…ed entrano di diritto i ceci neri! Che bella ricetta…Complimenti
    simona

  8. P.S ma sai che ora riesco a caricare le pagine del tuo blog molto velocemente? Prima ci mettevo una vita. Sono contenta 🙂

  9. Cara Astro, con questi ceci neri la mia lista degli ingredienti misteriosi da cercare si allunga, è una vera caccia al tesoro! Un bacione 😉

  10. un'amante di ceci – hummus e legumi non può perdersi il cecio nero!!! domani vado subito a prenderli 😉 hanno un aspetto squisito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.