quasi una parmigiana di zucca

 Io sono abituata ad usare le zucche mantovane dalla buccia verde scuro e particolarmente dura, tonde schiacciate ai poli, dalla polpa soda e giallo vivo. Sono adatte a fare i famosi tortelli di zucca, gli gnocchi e buonissima al forno alla pari delle patate proprio perchè la polpa risulta saporita e compatta, da qualche tempo ho conosciuto anche la butternut che mi arriva nella cassettina e anche quella è abbastanza soda dalla buccia color rosa chiaro e dalla polpa arancione e più tenera, ma al meridione invece ho visto usare zucche lunghe come colli di cigno, dalla buccia morbida e dalla polpa più viscida e di un colore arancione vivo, me ne erano state regalate e una volta cotte non mi avevano entusiasmato e son finite nel minestrone. Quest’anno me ne hanno regalato un’altra……. vedendola mi è piaciuta un sacco, e generosamente come sempre me l’hanno regalata, e mi son portata a casa una zucca di circa 4 kg. presa dal fatto che mi piacevano le sue rotondità e condizionata che guardandola ho pensato subito a Cenerentola, magari l’aveva posteggiata lì ………….e io la lasciavo a piedi ^ ___ ^
Depositata sulla mia finestra era così in attesa di essere consumata prima che si trasformasse in carrozza!!!

Quando l’ho tagliata l’ho trovata morbida e dall’aspetto  molto simile a quelle dalla forma allungata, provandone cucinare una fetta ho avuto conferma che così era………caspita e ora 4 kg. di zucca che non è esattamente come vorrei, come li smaltisco??
quindi partendo dal fatto che la polpa era morbida e si poteva tagliare facilmente ho pensato di farci  qualcosa al forno  a fettine sottili …….tipo………..una cosa simile alla parmigiana di melanzane……o perlomeno l’idea era quella…..e seguendo questa traccia sono arrivata a questa preparazione.


Ingredienti per 4 :

1,400 kg. di zucca di cenerentola,

circa 1- 1,50 hg. di pane raffermo da grattugiare (io ho usato due ciabatte medie),

un rametto di rosmarino,

1 rametto di salvia,

2 piccoli spicchi di aglio,

origano secco, peperoncino secco a piacere,

150 gr. di formaggio tipo brie,

due cucchiai di olive taggiasche sott’olio,

un barattolo da 400 gr. di polpa di pomodoro,  sale e olio qb.

Preparazione : mettere a soffriggere con tre cucchiai di olio uno spicchio di aglio e quando comincia dorare versare la polpa di pomodoro spolverandola di origano secco e peperoncino a piacere, lasciare cuocere 15 minuti a fuoco moderato.

Mondare la zucca e tagliarla a fettine sottili (2 – 3 mm.) metterle a strati nello scolapasta  e salare ogni strato (come si fa per le melanzane) appoggiarvi un peso sopra e lasciarle così almeno un’ora.
Sciacquarle stenderle su uno strofinaccio e tamponarle per togliere l’acqua in eccesso, accendere il forno a 210 gradi e preparare il pane  frullandolo con salvia, rosmarino e uno spicchietto d’aglio e alla fine aggiungere un cucchiaino di sale.

Mettere la zucca in una teglia da forno sistemandola a strati, spolverizzate ogni strato con il pane aromatizzato e spruzzate con olio, finite con la zucca sulla quale fate uno strato con metà della polpa di pomodoro precedentemente preparata, infornate per circa 40 minuti. (provate la cottura con lo stecchino da spiedini)

Togliete dal forno e aggiungete sopra l’altra metà di pomodoro, il formaggio tagliato a listarelle e le olive in ordine sparso, rimettete in forno fino a quando vedrete il formaggio sciolto ( poco più di 5 minuti).

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

14 thoughts on “quasi una parmigiana di zucca

  1. Succede che una zucca bella fuori poi non sia come ce l'aspettiamo in quanto a consistenza o sapore. Quindi avere una serie di possibili usi fa comodo. Pazza come vado io per le zucche, e' un bene che non fossi nei paraggi: avrei mangiato per due 😉 GRazie per il contributo a WHB!

  2. ma anche te Martissima, non sapere cosa fare con 4miseri chili di zucca!!!
    Chutney, confettura, dado, crema..chi più ne ha più si inventa!
    Cmq, la parmigiana è stata un'ottima idea, complimenti.
    Ti va venire a perderti in qualche rotonda, sbagliare strada e ciacolare tantissimo sabato prossimo?
    Vado cercare rape!! Tu non puoi NON venire cercare rape con me!!!
    hahahahaha
    baciusssssssss
    brii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.