ravioli croccanti alla zucca

Altro piatto con la zucca, un modo insolito di gustare i ravioli che mi è piaciuto molto. Vi ho spiegato qui che date le dimensioni della mia zucca dovevo trovare il modo di usarla. Il problema era come variarne il consumo. Quindi dopo una zuppa tipo questa, dopo la simil parmigiana, sono approdata a questi ravioli, complice la pasta fillo che avevo avanzato dalla spanakopita  che non poteva rimanere troppo in attesa, pena la sua dipartita,  ho pensato a questi ravioli……..tutto un programma, essendo un esperimento…….un esperimento che si è rivelato goloso………. se li provate, mi raccomando quando li cuocete rimanete lì, se non volete rischiare di provocare un incenerimento in 4 e 4 – 8.  e comunque di ricette zuccose ne arriveranno altre ^_____^

Ingredienti per circa 24 ravioli : 250 gr. di purea di zucca, rosmarino, salvia, 4 fogli di pasta fillo, 3 cucchiai di pane grattugiato, olio, sale, parmigiano e noce moscata.

Preparazione : tagliare a fette sottili e cuocere la zucca al forno a 200 gradi spolverata dal sale preventivamente aromatizzato con un trito di rosmarino e salvia, per circa 10 minuti. Schiacciarla per rendere il tutto ad una purea e aggiungere il pane per renderla più asciutta. (aggiungete il pane solo se la vostra zucca vi sembra umida da rimanere nel girarla, appiccicata alle pareti della ciotola in cui si trova, se invece si stacca bene potete omettere i pane)

Preparate le teglie da forno e inserite la carta da forno come base, spennellatela leggermente di olio, e preparatevi una tazzina di acqua sul piano di lavoro.

Prendere 2 fogli separati di fillo e spennellarli con olio sovrapporre su ognuno uno degli altri due fogli stendendoli bene e tagliare dei quadrati delle dimensioni che preferite. Porre un cucchiaino di purea al centro di ogni quadrato e bagnarsi le punte delle dita nella tazzina d’acqua per inumidire il perimetro di ogni raviolo che così chiuderà bene.

Dopo aver chiuso ogni raviolo appoggiatelo sulla teglia con la carta oliata e spennellatelo a sua volta di olio. Accendete il forno a 200 gradi, una volta esaurito la chiusura dei ravioli, infornate nel piano alto per 5 minuti appena cominciano a scurire i bordi sono pronti. Condire con burro nocciola e parmigiano mescolato a noce moscata.

ravioli zucca
La ricetta partecipa al WHB 318 che questa settimana è ospitato da Kris di Tutto a occhio  vi ricordo che se volete partecipare alla raccolta basterà mandare la vostra ricetta con foto a [email protected] e segnalare nel vostro post la vostra partecipazione  alla raccolta. La raccolta verrà pubblicata anche da Haloo (organizzatrice internazionale) per la versione in inglese, mentre Kalyn ne è stata la fondatrice e Brii è l’organizzatrice per la versione italiana. Per saperne di più leggete qui
Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

11 thoughts on “ravioli croccanti alla zucca

  1. Martaaaaaa come mi intrigano questi!!! Io, come ripieno, proverò a mettere quello che faccio per i tortelli di zucca mantovani, poi ti faccio sapere…

  2. Eccomi qui, quando leggo "zucca" arrivo di corsa, ne ho anch'io una da smaltire e mi sto attivando, io la adoro eamo anche la pasta fillo che a casa non manca mai. Ciao Marta, buon fine settimana 🙂

  3. Ottimo esperimento, Marta. Uno di questi giorni provero' a fare la pasta fillo e poi ti racconto come va. E' molto comoda da avere in freezer, ma e' vero che e' delicata da gestire, sia prima che dopo che la si e' infornata. Buon weekend!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.