C come chioggia, peoci e patate a la ciosota – Veneto


Veneto


L’abbecedario culinario d’Italia si sposta da B come Bolzano  a C come Chioggia e Brii mi passa il testimone per continuare la staffetta delle regioni.  Tocca a me il Veneto, ospito da oggi fino al 25 marzo, se volete mettervi alla prova  con una ricetta di Chioggia o veneta basterà lasciarmi il link di una vostra preparazione anche già postata in un commento a questo post, vi aspetto……….

Chioggia è detta anche piccola Venezia per suoi canali che dividono il centro storico, si trova nella parte meridionale estrema della laguna al confine con l’Emilia Romagna e proprio per il suo affacciarsi sulla laguna è una cittadina di pescatori e di conseguenza i piatti della cucina chioggiotta sono prettamente di mare, anche se vi sono molti tipi di minestre rustiche con il riso e tra le verdure uno dei tre radicchi rossi veneti rinomati, il radicchio appunto di Chioggia ( gli altri sono il veronese e il trevigiano ) ma anche la cipolla bianca e la zucca sono note.

E  io ho pensato proprio ad una zuppa marinara semplicissima ma molto saporita,    peoci e patate a la ciosota che con i sottotitoli diventa cozze e patate alla chioggiotta.

Ingredienti per 2 : 500 gr. di cozze, 2 piccole patate, uno scalogno, 2 piccoli spicchi di aglio, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1/3 di bicchiere di vino bianco, due mestoli di brodo vegetale, olio, e sale q.b.

Preparazione : in una casseruola mettete due cucchiai di olio, lo scalogno tritato finemente, uno spicchio d’aglio, e un mestolo di brodo. Fate stufare dolcemente fino a che lo scalogno sarà tenero. Sbucciate le patate, tagliatele a cubetti e aggiungetele allo stufato facendo cuocere lentamente e aggiungendo brodo per mantenere sempre il fondo con liquido.
Intanto in un’altra padella con un filo d’olio, il vino bianco, l’aglio, e una parte di prezzemolo fate aprire le cozze e poi sgusciatele e aggiungetele alle patate, tenendone alcune per decorare. Filtrate il liquido di cottura delle cozze mettendolo a colare con un foglio di carta cucina all’interno di un colino a maglie strette e poi versatelo nelle cozze e patate. Aggiustate con il pepe, altro prezzemolo e eventualmente un filo d’olio, io ho aggiunto anche qualche fiocco di peperoncino. Servire ben caldo.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

58 thoughts on “C come chioggia, peoci e patate a la ciosota – Veneto

  1. scusate ma ho scoperto solo ora tutto questo io sono di chioggia cresciuta però a torino…sto cercando disperatamente la ricetta dei graffi che andavano a centinaia in tutti i bar e panetterie e latterie di chioggia. ho provato varie ricette dei kraffen ma non sono uguali. qualcuno la conosce?????

  2. Grazie infinite a tutti di aver partecipato così numerosi e addirittura con più ricette, il veneto ringrazia e passa il testimone al Piemonte conStefy , un abbraccio affettuoso a tutti voi!!!

  3. Ce l'ho fatta a fare i ravioli che adoro in assoluto (oltre a quelli di zucca 🙂

    http://cindystarblog.blogspot.it/2012/03/i-casunziei-ravioli-ampezzani-per.html

    e per finire in dolcezza, un assaggio folkloristico di di fogassa popolare e un digestivo locale quasi famoso 🙂

    http://cindystarblog.blogspot.com/2009/10/fogassa.html

    http://cindystarblog.blogspot.com/2008/10/grappa-alle-olive-whb-153.html

    buon lavoro per una raccolta da leccarsi i baffi! 🙂

    1. ussignur che vedono i miei occhi ???? un uomo da queste parti O________O che bella sorpresa!!!
      grazie mille, aspetto felicemente anche la prossima, ciauzzzzzzz

    1. questi gnocchi fanno proprio gola!!! e già che ci siamo facciamo un salto anche all'Harry's bar 😉

    1. ricetta tipicissima e gnocchi molto sostanziosi…….dopo meglio “gustarsi“ una salutare pennichella ^______^ grazie!!!

  4. Ih-oh ih-oh ih-oh e musso fu………adesso scollina e vai nella pianura e vedi cosa trovi di altrettanto originale e gustoso, ciauzzzzzzzzzz

  5. Ecco arrivato anche il Musso!!
    Adesso dovrei scendere dal nostro monte, oltre passare l'Adige ( o anche seguirlo) e vedere cosa cresce nell'orto del vicino vicentin/padovan/trevigian/venessian!!
    C come ci vado!
    baciusss
    brii

    1. meravigliosa torta originalissima, dalle ricette che mi stanno arrivando confesso che della cucina veneta, a parte quella veronese, ne conosco poco e mi fa un gran piacere scoprirla grazie anche a te…….ti aspettavo silenziosa, ^___^ bacio!

      Purtroppo non riesco più commentare nei blog di WordPress ;-((

      Aiù, tu ti puoi permettere per diritto di copyright 😉

    2. Grazie tose… che palle sta storie dei commenti su wordpress… 🙁
      cmq come hai visto giù ti ho lasciato un altro link 🙂
      bacioni tose 🙂

  6. Che bella questa zuppa Marta. Sono stata a Chioggia molti anni fa e vorrei tornarci. Ora devo mettermi all'opera per contribuire. Buona settimana.

    1. al prossimo rimpatrio allora ^__^ guai se non contribuisci…….non è una minaccia ehhh….. peggio!!! ;-)))

  7. Grazie Astro!!! Bellissimo post di apertura, questo viaggio si fa sempre più invitante. Speriamo che anche in Veneto arrivino in tanti 😉

    A bacio grande,
    Aiu'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.