Pane paleo integrale,

Pane paleo integrale
Please follow and like us:
Facebook0
Facebook
Pinterest1
Pinterest
Instagram0

Bazzico nei tipi di alimentazione alternativi come gluten free, vegan, paleo o vegetariana per scoprire sempre qualcosa di nuovo, e questo pane paleo integrale che in realtà è un plumcake senza zucchero è quello che ho voluto provare della dieta paleo.

Ho trovato la ricetta da Morena che si nutre seguendo appunto la dieta paleo e cioè senza cereali, latticini e legumi.

Di primo acchito vien da dire, ma che si mangerà? togliendo queste tre macro categorie si tolgono parecchie preparazioni che fanno parte delle nostre abitudini quotidiane.

In realtà mangia frutta, verdura, tutti i tipi di carne rossa e bianca, pesce, uova, frutta in guscio e le relative farine, tuberi, funghi e altro che potete conoscere qui nella sua pagina dove vi chiarirà le idee in merito.

Io non ho deciso di seguire questa dieta, ma per abbassare il valore della glicemia qualche mese fa ho ridotto ad una volta alla settimana la pasta o il riso invece che 4 – 5 come era d’abitudine.

Ho tolto il pane bianco sostituito da 3 – 4 fette al giorno solo integrale, una volta di formaggio a settimana e 2 – 3 volte di legumi al mese.

Ovviamente pochissimi i dolci, giusto un paio di fette biscottate integrali con un cucchiaino di confettura fatta in casa a basso contenuto di zucchero o miele, o in alternativa 2 fettine di plumcake con farine integrali a basso indice di zuccheri e pochissimo zucchero integrale negli ingredienti.

Con questi pochi accorgimenti la glicemia si è abbassata, ho perso con mia sorpresa 6 kg ( circa 1 kg al mese) che più volte avevo provato a perdere senza risultati e mi è sparito pure il sintomo del reflusso che da un anno a questa parte si era affacciato.

Non ho fatto particolarmente fatica ad apportare questi cambiamenti alla mia alimentazione che era già orientata in quel senso, ho solo ridotto particolarmente i cereali e i latticini in genere.

I dolci erano già molto ridotti dato che forse con l’età 🙂 si cambia il palato verso il gusto del dolce.

Non ho mai amato lo zucchero e non posso nemmeno pensare a quelle torte con pasta da zucchero adorabili da vedere ma per me impossibili da mangiare.

Fino a qualche anno fa mangiavo qualche cioccolatino solo al latte, ora solo fondente 😀

Ora bando alle chiacchiere e passiamo alla ricetta del pane paleo integrale che altro non è che un plumcake a cui ho variato un po’ le dosi. Vi metto le sue accanto.

Potrebbe essere anche un presente da portare ad una merenda da amici.

pane paleo

Ingredienti per una forma di dimensioni cm 21 x 7 x 5 di altezza

150 g di farina di mandorle pelate (100 )

50 g di semi di lino (30 )

2 uova grandi ( 4 )

1 cucchiaino raso da caffè di sale ( 1/2 cucchiaino)

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (oppure sostituite con lievito istantaneo)

mezzo cucchiaio di miele ( 1 cucchiaino)

semi di sesamo

Preparazione

Macinate i semi di lino in un macinacaffè, più adatto per le piccole dosi per renderli una farina grossolana.

Mescolate la farina di mandorle con la farina di semi di lino, il sale e il bicarbonato di sodio.

Sbattete le uova con il miele.

Unite gli ingredienti e amalgamate bene.

Coprite la superficie del pane con i semi di sesamo, infornate in forno preriscaldato in modalità statica a 170°C per 40 minuti o fino a doratura, Fate la prova stecchino a fine cottura.

Please follow and like us:
Facebook0
Facebook
Pinterest1
Pinterest
Instagram0

One thought on “Pane paleo integrale,

  1. Non sono ferrata su questo tipo di alimentazione ma questo “pane” ha un aspetto davvero invitante!
    Penso che sia molto piacevole ed equilibrato fare come fai tu, cioè provare qua e là qualche ricetta di alimentazioni diverse della propria. Prima o poi si trova il proprio equilibrio, proprio come è successo a te. Non sono per le diete restrittive, questo NO, Abolire questo o quello.
    Buon anno cara e continua con le buone abitudini ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.