“Riso” di cavolfiore alla cipolla caramellata

riso di cavolfiore

Questa preparazione di “riso” di cavolfiore è un’ottima variante per portare in tavola il cavolfiore.

Lo si può  usare sia come antipasto, contorno o  per accompagnare piatti di carne e trasformarli in un piatto unico.

Lo potete trovare in rete anche chiamato cous cous

Quello che fa la differenza e che rende la preparazione molto versatile è il condimento che decidete di fare, in questo caso ho voluto darle un’impronta etnica proprio per accompagnare il pollo in stile indiano.

Ma se usate pomodori secchi olive origano diverrà una preparazione dai connotati mediterranei tipo quella ottenuta con il cavolo romano che potete leggere qui

Oppure una veste onnivora usando il salmone come in questo caso

Ingredienti per 6

1 piccolo cavolfiore (circa 400 – 500 g )

1 cipolla rossa

2 cucchiai di uvetta

40 g di mandorle

1 cucchiaino di zucchero integrale o come preferite

Olio extravergine d’oliva,

una noce di burro

sale

Preparazione

Lavate, asciugate il cavolfiore, staccate le cimette e frullatelo per pochi secondi fino ad ottenere delle grosse briciole tipo il riso

Ammollate l’uvetta in acqua tiepida per 10 minuti. Tostate le mandorle in forno o in una padella per qualche minuto.

Affettate la cipolla, e rosolatela in padella con un filo d’olio e il burro per 5 minuti con un pizzico di sale.

Aggiungete lo zucchero e lasciatela a rosolare a fuoco moderato finchè la vedrete ben caramellata

Unite anche l’uvetta scolata e strizzata e fate insaporire un minuto. 

Unite al condimento il riso di cavolfiore e spegnete il fuoco

Regolate di sale, pepe e olio.

Tagliate le mandorle con coltello e aggiungetele. Servite tiepido o anche a temperatura ambiente.

Oltre che come contorno o antipasto sarà un buon accompagnamento per del pollo allo yogurt come in questo caso.

Please follow and like us:

6 thoughts on ““Riso” di cavolfiore alla cipolla caramellata

  1. Il cavolfiore per me è la verdura più buona del mondo, e lo cucino spesso in tutti modi, ma così non l’ho mai assaggiato e voglio proprio provare! Un bacione

    1. lo mangio spesso anch’io anche semplicemente con olio e sale e aromi vari, ma l’alternativa che mi piace di più è questa che si presta a vari condimenti. Presentato ad amici hanno fatto fatica a riconoscerlo 🙂

  2. Ma che forte!!! Mai sentito in questa forma (“riso”) e neanche come “cous-cous”.
    Questa è una ricettina che finisce dritta dritta nel mio archivio alla sezione “ricette furbissime”. Mi piace davvero tanto.
    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.