spatzle al grano saraceno e shiitake

Oggi passiamo a qualcosa di più sostanzioso rispetto al post precedente, e ci facciamo un bel piatto di spatzle al grano saraceno, funghi cinesi, e ricotta affumicata. Tre elementi che insieme fanno un bella sinfonia di sapori. Ma prima vi do qualche notizia  riguardo  ai funghi che avevo visto secchi, già l’anno scorso nella china town a S. Francisco, ma li avevo guardati e per niente presi in considerazione……poi quest’anno li abbiamo trovati qualche volta nei pranzi cinesi che abbiamo fatto  e ho cominciato a valutarli….venerdì scorso in visita ad un mercato ortofrutticolo di un paese vicino…vi era una bancarella di soli funghi e che ti vedo?  i funghi shiitake freschi….ne ho preso un sacchettino, assomigliano un po’ ai porcini ma hanno una consistenza maggiore.

Poi leggendo nel Web ho scoperto che hanno proprietà nutrizionali elevate, tanto da farne delle compresse per poterli assumere regolarmente.Qui si dice che sia “un ottimo alleato contro raffreddori e influenza: stimola il sistema immunitario, aiuta a combattere le infiammazioni batteriche e se ne sta studiando persino l’efficacia su alcuni tipi di tumore. Una vera panacea. Si trova nei negozi di prodotti biologici in forma secca.”

Essendo un fungo cinese e avendo constatato che il loro uso è ricorrente nei  piatti cinesi, mi vien da pensare che le cose suddette siano vere, dato che in Cina spesso quel che si mangia non ha solo un valore gustativo ma anche funzione relativamente al benessere fisico. La nostra guida Min Min, infatti ci ha detto che prima di arrivare alle cure che loro chiamano occidentali (sciroppi, antibiotici, ecc.) loro si curano con tutto quel che ha che fare con il cibo, e ci sono pseudo medici che danno i giusti consigli in merito e pure le pseudo farmacie. Solo se la malattia richiede un intervento veloce, passano alle nostre cure.

E adesso passiamo alla ricetta.

Ingredienti per gli spatzle per 3: 1 uovo, 60 ml.di latte, 80 gr. di farina 00, 40 gr. di farina di grano saraceno, un cucchiaino di noce moscata, due cucchiai di olio, pizzico di sale.

Preparazione : mischiare le farine con un pizzico di sale, mescolare il latte con l’uovo e l’olio e versare nelle farine amalgamando bene fino ad ottenere un’impasto cremoso ma consistente ( alzando il cucchiaio la “crema” deve scendere lenta) lasciare riposare 10 – 15 minuti e intanto far bollire l’acqua salata, poi con l’apposita grattugia per spatzle lasciate cadere nell’acqua i gnocchetti che una volta venuti a galla saranno pronti.

I funghi io li ho puliti velocemente sotto acqua corrente e  tagliuzzati, messi in una padella antiaderente, salati, e a fuoco abbastanza vivace, una volta che hanno rilasciato la loro acqua di vegetazione l’ho buttata scolandoli. Ho aggiunto un po’ d’olio con uno spicchietto d’aglio a sfrigolare, aggiungendo poi i funghi che ho lasciato a insaporire per qualche minuto e solo nell’ ultimo minuto di cottura, del prezzemolo tritato e  delle julienne di ricotta affumicata, con la quale farete anche un’ultima spolverata una volta impiattato.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

23 thoughts on “spatzle al grano saraceno e shiitake

  1. Alessandra – grazie 😉

    Simona – eh sì anche in italy…sembrava strano pure a me ;-)) di orientali non ne conosco altri…

    enrico – sapevo del nome giap. ma io li associo alla Cina perchè visti sempre in ambito cinese…il costo…bella domanda, io li ho visti e li ho comprati, non sono stata una brava donna di economia domestica, ma se mi ricapita ci farò caso, comunque qui vicino a verona….per te forse un po' fuori mano 😉

    Mariù – a dir il vero anche questi so che sono coltivati…ma lo preferisco, perchè se arrivassero dalla Cina magari sarebbero già meno freschi…ora datti da fare col grano saraceno che son curiosa di vedere cosa tiri fuori dal cilindro ;-)) ciao!

    ilcucchiaiodoro – prego..allunga la mano e prendi 😉

    Aiuolik – non è tradizione sarda, ma è così veloce che se ci riprovi magari ci prendi gusto, ciao!

    Virò – dai …fattela portare da santa Lucia ;-)) a te il rustico mi par di capire piaccia molto!

    aldarita – oook!! diamoci ai funghi!

    Cri – ehi finferlina …polentina calda e morbidosa direi che ci sta proprio bene!

    Fra – io invece è la prima volta che li assaggio e mi son piaciuti…la zuppa è una buona idea!

    Solidea – certo che sì…te la regalo volentieri, ciao!

    NIGHTFAIRY – buona settimana a te…bacio!

    Giò – solo con gli spinaci…no, no, è ora di cambiare…vai di grano saracenooo

    Dada – ohh come te li avrei serviti volentieri, bacio!

    Camomilla – non avevo alcun dubbio..;-))

    Saretta – invidiossssaaaaa…devi venire al mercatino del venerdì in zona veronese
    ^_____^

    sciopina – mi raccomando non fare indigestione ;-))

    il_cercat0re – ma sì dai, qui ci stanno bene…però anche altri funghi fanno la loro parte.

    Dò – …farò un salto in negozio cinese a sbirciare cosa hanno… e poi vedremo il da farsi…ma ti farò sicuramente sapere, grazie mille come sempre, bacione!

    Lo – eh eh certo da copiare, ma soprattutto da beccareeeee!!

    Marilì – con calma…rilassati..che con un po' di pazienza troverai anche questi funghi, benvenuta da queste parti, ciao!

  2. Baozi…la mia Ayi non li cucina qui si trovano un pò ovunque e penso che pochi se li facciano a casa…comunque ho trovato la ricetta dietro una busta di lievito per Baozi…quindi il lievito 18 grammi si scioglie in un bicchiere di acqua tiepida 35 gradi c'è scritto, con un cucchiaino di zucchero…si impasta il tutto con 500 grammi di farina per i baozi (li lasci lievitare per 45 minuti),non so se hai comprato questi ingredienti, ma credo che siano diversi dai nostri, perchè io uso la farina cinese per fare il pane, la trovo molto più asciutta della nostra, lievita anche molto di più, è come se fosse più elastica tipo una nostra americana…Fammi sapere come vengono…se vengono…

  3. che buoni gli spätzle!
    i funghi cinesi invece non mi fanno impazzire, ma visto il contesto, forse forse li mangerei ugualmente volentieri 🙂

  4. Ahhhhhhhhhhh!Che invidia gli shiitake freschi!!!Io devo sempre accontentarmi della versione essicata( che costa una fortuna..).
    Bellissimo piatto, ne assaggerei subito qualche forchettata!
    bacione

  5. Astro di questi potrei mangiarne tranquillamente due piatti senza fare troppi complimenti! I funghi shiitake per ora io li visti sempre e solo secchi da NaturaSì, se è vero che fanno così tanto bene la prossima volta li compro 🙂
    Un bacione

  6. Quanto mi piace, ci avrei cenato! Proprio fusion (e ottima idea). Certo non sono i porcini ma sono più in no?
    Baci e buona notte cara!

  7. sai che non li ho mai assaggiati e neanche mai visti freschi…sono curiosa! ti copio però l'idea degli spatzle al saraceno, li ho sempre fatti solo con gli spinaci!

  8. mi piace molto questo accostamento di sapori…i funghi shiitake mi piacciono molto ma fin'ora li avevo provati solo nelle zuppe…questa è davvero un'ottima variante
    Un bacione
    fra

  9. che curiosità! Pure i funghi cinesi!
    Io mi appresto a mangiare la polentina con i vecchi, cari finferlini 😉
    buon weekend!

  10. Oh no, sono andata ieri al mercatino, li ho visti dove li avevi presi tu, ma ho soprasseduto come l'altra volta non sapendo com'erano… Va be', venerdì prossimo funghi per tutti!!!

  11. Ecco che quando mi convinco di aver completato la collezione di aggeggini cuciniferi mi salta fuori la grattuggina per gli spatzli che non ho…

    Devo assolutamente procuramela perchè quelli già pronti che si comprano in Svizzera in busta a dire il vero sono un po' tristi!

    Mi piace molto l'utilizzo della farina di grano saraceno che conferisce un che di rustico a tutte le preparazioni…pensa che io la uso per le crepes!

  12. Ho mangiato questo tipo di pasta solo nella versione originale,me ne sono subito innamorata! Deve essere deliziosa anche questa versione,sono pronta ad assaggiare questa bella forchettata!

  13. Adoro i funghi shiitake e li mangio spessissimo in certi piatti cinesi o thai se mangio fuori ma devo dire che quelli secchi mi hanno delusa e quelli freschi che trovo qui, non mi chiedere perché, invece che dalla Cina vengono dalla Germania… e anche quelli non sono il massimo.
    Quanto al grano saraceno mi state facendo tutti strafelice, ho comprato un pacchetto di farina della quale non sapevo che fare e ultimamente eccovi tutti a smanettare col grano saraceno…. belli proprio questi spatzle.
    A presto!
    m.

  14. Scusa se faccio il precisino ma shiitake è il nome giapponese di questo fungo coltivato. Mi hanno detto che fanno delle fungaie usando dei tronchi e cortecce di un albero che si chiama appunto shii. Effettivamente il fungo si trova in tutta l'asia e in Cina ha parecchi nomi ad esempio xiāng gū (praticamente fungo profumato). In effetti ha un po' l'odore del porcino, ma molto più blando, mi sembra. Per curiosità quanto costano dove li hai trovati? perchè il piatto a vedersi mi sembra appetitoso e per i funghi in generale ho un debole. Se poi questi fanno anche bene…….eheheh

  15. Wow! Shiitake mushrooms in Italy. Devo ammettere che mi piacciono un po' tutti i funghi orientali. I tuoi spätzle sono molto ma molto invitanti. Buon weekend!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.