Suomalainen sienisalaatti – insalata finlandese ai funghi

Per la  tappa dell‘abbecedario culinario d’Europa siamo in Finlandia e la nostra guida Tamara ci racconta un po’ delle vicende storiche e culturali finlandesi, in quanto a me il paese l’ho visitato pochi anni fa e nonostante il freddo mi è piaciuto.

Helsinki è una città pulita e ordinata non eccessivamente trafficata o almeno nel periodo in cui sono stata io (pasqua) e offre dei bei viali in cui passeggiare e musei da visitare, mentre le piccole cittadine sparse tra i boschi presentano casette colorate che ricordano l’ambiente in cui si svolgevano le avventure di Pippi calzelunghe. I Finlandesi sono piuttosto riservati se comparati a noi italiani ma sempre gentili e disponibili.
Vi lascio qualche foto della mia visita, ma se ne volete sapere e vedere di più vi rimando qui dove vi racconto di questo viaggio.

 

 

 

 

 

 

 

Per l’abbecedario ho scelto un’insalata di funghi che in realtà non è propriamente un’insalata come la intendiamo noi ma quasi una parente di secondo grado dell’insalata russa dato che in realtà si tratta di un insieme cremoso dato dall’uso dei funghi in salamoia o freschi con l’aggiunta della panna acida, probabilmente lasciata nella cultura gastronomica finlandese dalla dominazione russa.

Spesso la si prepara con i funghi in salamoia, ma la si può ottenere anche con i funghi freschi nel caso non si avessero i primi oppure si possono prima farli in salamoia per usarli in un secondo momento.

Qui ho trovato alcune indicazioni per fare la salamoia di funghi se vi venisse  voglia di provare a farli, si puliscono i funghi, che possono essere vari a scelta, tagliati a grossi pezzi li si lessa in abbondante acqua salata per 5 minuti, scolati e fatti raffreddare. Vengono poi sistemati a strati con il sale grosso (nell’ordine del 10- 15 % del peso dei funghi) in un vasetto di vetro a bocca larga e pressati con un peso sopra e tenuti in luogo fresco per qualche giorno ( i tempi esatti però non sono riuscita a trovarli)

Io in questo momento non avevo voglia di farli e quindi ho usato quelli freschi, ma mi riprometto di provarli.

La ricetta l’ho presa da qui, ovviamente in ogni famiglia vi sono piccole variazioni, ma questa è la base.

Ingredienti : 500 gr. di funghi champignon cremini o quelli che preferite, 200 gr. di panna acida, un bel mazzetto di erba cipollina, qualche rondella di cipolla tropea ma se amate la cipolla mettetene pure di più, sale e pepe.

Preparazione : pulire dalla terra sotto acqua corrente i funghi e tagliarli a piccoli pezzi. Mettere a bollire una pentola con abbondante acqua salata in cui far lessare i funghi per 3 – 5 minuti. Scolarli e farli raffreddare, poi strizzarli per far uscire l’acqua e tamponarli con uno strofinaccio. Tritare finemente l’erba cipollina e amalgamarla con la panna acida, salare e pepare e aggiungere qualche rondella di cipolla in dose a piacere. Se la volete più morbida aggiungete un paio di cucchiai di acqua e regolate di sale. Buona come contorno ma ottima anche per farcire panini.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

8 thoughts on “Suomalainen sienisalaatti – insalata finlandese ai funghi

  1. A parte tornare in Norvegia, visitare Svezia e Finlandia e' decisamente nei miei programmi (che chissa' quando riusciro' a realizzare). Va bene, quest'anno non posso lamentarmi, dal momento che sono andata nel nord delle mie parti. Interessante questa insalata e anche l'idea dei funghi in salamoia.

  2. Sembrano buonissimi i tuoi funghi preparati così! E che belle fotografie, mi piace da matti quella della renna!

    Ciao
    Alessandra

  3. che buona!! avevi ragione, queste cose mi piacciono molto, e poi complimenti per il post e soprattutto le fotografie, sono splendide, grazie di aver partecipato, un abbraccio…Tam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.