POLVERI COLORI E AROMI

polveri colori e aromi. 

Insaporire i propri piatti con aromi di fiori, semi, spezie, verdure, erbette è sicuramente un modo per aggiungere sapore in modo naturale e vario, quindi ecco che nascono queste polveri colori e aromi. 

Durante l’inverno tengo le bucce (biologiche) di arance e limoni facendoli essiccare su un vassoio di cartone appoggiato su di un termosifone ricavandone così una polvere profumata da usare sia in piatti dolci che salati anche nel periodo estivo quando le arance non sono di  stagione.

Ho essiccato anche fettine di aglio trasformato poi in una bella polvere bianca da aggiungere ad esempio sulle bruschette, allo stesso modo anche fette sottili di rapa rossa cruda diventano una polvere rosso carminio da usare come colorante per dolcetti o biscotti, ma anche per ravioli e pasta in genere.

Anche i capperi possono diventare polvere, si toglie grossolanamente il sale in eccesso, senza toglierlo del tutto, di cui sono rivestiti e li si fanno seccare in una padella a fuoco basso in modo da far evaporare la loro umidità anche schiacciandoli un po’, poi basterà frullarli.

Inoltre con semini e aromi si possono preparare oli e sali da portare in tavola per condire insalate e cruditè di pesce o tartare. Emulsionando olio e una polvere a scelta a seconda del piatto più o meno delicato si da un tocco in più con semplicità. Le polveri una volta ben essiccate vanno conservate in vasetti di vetro chiusi.

 

POLVERI COLORI E AROMI

 

Vi lascio ora una serie di esempi che ho provato e con cui insaporisco i miei piatti.

1 -Polvere di limone per aromatizzare sia piatti dolci che salati tipo questi crakers o questa  piovra

2 -Polvere d’arancia o mandarino per aromatizzare sia piatti dolci che salati tipo questa pasta o questo pesce o questi biscotti

3 -Polvere di olive nere per dare un tocco di sapore in più ai primi come in questo risotto ma anche per decorare lievitati come questi  bagels.

4 -Polvere di capperi e di aglio per dare un tocco di sapore in più ai piatti di pasta, alle insalate o alle salse

5 -Polvere di rapa rossa per colorare la pasta fresca se la fate in casa, macaron o dei semplici dolcetti.

NOTE – Inoltre con i semini un po’ particolari e gli aromi a piacere (freschi o secchi) potete presentare una selezione di sali da portare in tavola per offrire una scelta aromatica sapida ai vostri ospiti.

 

 

Questi condimenti sono perfetti per essere usati anche in un posto dove reperire cibo é praticamente impossibile e dove per viverci occorre munirsi di prodotti per la maggior parte in scatola o comunque secchi o liofilizzati o surgelati, quel posto é l’Antartide. La nostra ambasciatrice in quel posto cosí inospitale ma affascinante allo stesso tempo é Brii dove potrete trovare molte curiositá a riguardo.

Questa tappa dell‘Abbecedario é stata particolarmente ostacolata da noi viaggiatori perché essendo un luogo popolato solo da pinguini e non essendoci tradizioni  culinarie ci sembrava impossibile poter preparare ricette legate al posto, ma ecco che la genialità insita nella nostra ambasciatrice sommata alla caparbietà della nostra organizzatrice di viaggi  Aiú   abbecedario mondiale  riescono a farci partire pure per l’Antartide.

Esattamente alla volta della base americana McMurdo che gentilmente ad una mail di Brii hanno risposto mandando il loro menù settimanale per farci capire meglio quali siano i loro pasti.

Quindi noi ora prepareremo piatti che potrebbero essere parte di un menù per le basi di ricerca.

Io inizio con preparare i condimenti che possono insaporire con semplicità qualsiasi piatto cucinato o delle insalate di legumi, ripesco questo  post  dove tutti i sapori e gli aromi sono essiccati e quindi possono far parte degli alimenti da mettere nella stiva insieme a tutti i prodotti in scatola, surgelati o liofilizzati che sono concessi nelle cucine antartiche.

polveri colori e aromi. 

Sali aromatizzati

 

Ho riciclato una bomboniera in plexiglass suddivisa in 4 scomparti e partendo da sinistra in senso antiorario ho preparato:

1 – Sale bianco di Cervia mixato con una piccola parte di sale rosso delle Hawaii e polvere di pepe rosa ottenuta sfregando i chicchi del pepe tenendo solo la parte sbriciolabile e non i semi duri all’interno

2 – Sale alla polvere d’arancio e polvere di semi di ajowan che io a dir il vero avevo comprato in un negozio etnico pensando di comprare il levistico detto anche sedano di montagna, ma dato che i semi in realtà si somigliano molto tra loro, per curiosità l’ho piantato per vedere che veniva fuori e quello che è spuntato è uguale a questo scoprendo così esattamente e casualmente che avevo comprato l’ajowan un semino molto utilizzato nella cucina indiana.

Il sapore è leggermente pungente come il cumino ma molto aromatico.

3 – Sale alla polvere di sesamo nero  ottenuto dalla tostatura dei semi e poi frullati più qualche semino intero sparso,da aggiungere alle emulsioni di olio per condire o per spolverare un piatto finito.

4 – Sale alla polvere di limone e origano secco sbriciolato buono anche sulle zuppe.

Note

Inoltre potete mettere del sale grosso con l’aroma o gli aromi che preferite in un macina sale ( lo si vede nella foto sopra) e averlo sempre a disposizione per macinare al momento, io ad esempio ho messo sale grosso, qualche grano di pepe di Szechuan e polvere d’arancia. Prima di usare i semi è meglio tostarli e poi frullarli così da sprigionare al meglio gli aromi.

Ovviamente le combinazioni sono molte, basta osare e provare.
polveri colori e aromi

 

Tutte le polveri possono andare ad aromatizzare i vostri sali da portare in tavola o gli oli  emulsionando al momento con le dosi che preferite, tipo
– olio all’aglio e capperi,
– olio al limone e timo,
– olio all’arancia e menta,
– olio all’aglio e origano ecc. ecc.
cominciate con un paio di cucchiai rasi di sale alla volta e un cucchiaino di aroma a vostra scelta e poi aggiustate il tiro a seconda del vostro palato, buon divertimento!
Altre idee le trovate qui e qui e qui !

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Pinterest
Pinterest
Instagram

19 thoughts on “POLVERI COLORI E AROMI

  1. Pingback: tofu home-made
  2. Ma che bello questo post.
    Per ora ho polverizzato solo la scorza d'arancia, ma ora comincierò a polverizzare tutto anche io: almen rendo utile il riscaldamento centralizzato (purtroppo) a palla 🙂
    Ti pinno così ti ho a portata di mano :o)

    1. brava ottimizziamo i nostri consumi obbligati ^___^ anch'io ho il centralizzato e che lo tenga spento o acceso sempre quello spendo, via di polveri allora una volta tanto invece che tirarle via ce le conserviamo ;-))

  3. Proprio belle queste polveri, devo provare con la barbabietola, il problema è che qui è molto umido (e non esistono i termosifoni). Devo trovare un modo :-).

  4. Marta ma complimenti……..bellissime le fotografie e ancor più il contenuto di questo post! grazie per i preziosi suggerimenti

  5. Adoro tutto quello che riguarda il mondo delle spezie e degli aromi! Il tuo post è interessantissimo, a me piace scoprire e provare sempre odori e sapori nuovi e quei piccoli vasetti pieni di polveri dall'odore intenso che poi si sparge e si trasforma in cottura sono per me una vera tentazione!

    1. anch'io amo molto le polverine colorate gustose, a volte sono il particolare che cambia il piatto, ciauzzzzz

  6. Post davvero interessante…comunque mi piace molto il tuo blog è abbellito davvero bene poi queste canzone sottofondo sono spettacolari…io ieri ho aperto un blog tutto mio non è cosi bello come il tuo ma spero di renderlo carino 😀 se vuoi passarci è questo http://piccolina3.blogspot.it/ ma ancora nn c'è molto come ti ho detto lo aperto solo ieri ancora complimenti un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.